locali al pigneto
13 Novembre 2018   •   Marcella Scialla

Locali al Pigneto: ecco le 5 tappe obbligatorie

«Vero e proprio fulcro della movida capitolina, il quartiere del Pigneto è sicuramente uno tra i più in voga per serate all’insegna del bere e del mangiare bene. Snap Italy ha selezionato 5 locali al Pigneto da conoscere assolutamente, uno per ogni esigenza»

Sempre più in voga per serate all’insegna del divertimento, il Pigneto si è ormai configurato tra i quartieri della Capitale come  vera e propria fucina del gusto. Tanti nuovi locali tutti da provare, dal bistrot creativo alla pizzicheria, dal club in stile speakeasy alla storico ristorante e pasticceria. Ma quali sono i locali al Pigneto che vale davvero la pena conoscere? Snap Italy ne ha selezionati 5 assolutamente imperdibili, adatti ad ogni momento della giornata e ad ogni esigenza. Date un’occhiata!

Va.Do al Pigneto

Tra i locali al Pigneto che vale assolutamente la pena conoscere rientra senza dubbio Va.Do, il ristorante creativo in via Braccio da Montone. L’ambiente è accogliente e arredato con gusto, con il  suo mix di legno, vetro e acciaio e i lampadari vintage a scaldare l’atmosfera. Un mix di stili che si ritrova anche nel menu, dove potrete trovare accanto ai più famosi piatti della tradizione romana, l’orecchia di elefante, la classica cotoletta battuta alla milanese. Gustosi e ricercati i piatti, come il Crudo e Croccante, un antipasto composto da verdure in tempura e pesce crudo condito con salsa di soia, olio evo e zenzero, e i Paccheri alla Nonno Ladro, preparati con paccheri “Mancini” al crudo di zucchine con colatura di alici di Cetara, pomodorini confit, burrata e bottarga di muggine. Aperto tutti i giorni per l’aperitivo e per la cena e la domenica anche a pranzo, è uno dei locali al Pigneto di cui innamorarsi a prima vista.

La Santeria

In via del Pigneto, altro must tra i locali del quartiere è La Santeria, il bistrot dove sacro e profano si fondono e dove essere coccolati dal buon cibo e dal buon vino, al riparo dalla negatività. Tra le specialità gastronomiche da non perdere ci sono sicuramente la Scarpetta, ossia la classica pita araba, sciapa, cotta al forno a legna, ripiena di polpette al sugo, trippa alla romana, polipetti in umido e in tante altre varianti, e le Pagnottelle, pane fragrante e leggero farcito con prodotti di qualità altamente selezionati. Ampia e ricercata la carta dei vini, con un’attenzione particolare alle aziende che producono in maniera etica e pulita vini naturali. Qualità e buon gusto raddoppiano nell’adiacente Santeria di Mare dove a farla da padrone è proprio il pesce. Ostriche, fritti, zuppe, pescato del giorno e tante altre prelibatezze da poter gustare nell’accogliente sala interna o nel giardino sul retro. I locali al Pigneto perfetti per aperitivo, cena e anche dopocena.

Necci dal 1924

Veniamo a Necci, in assoluto uno dei locali al Pigneto più famosi e apprezzati. Aperto tutti i giorni e in qualsiasi  momento della giornata, questo ristorante-pasticceria è la cornice ideale per ogni situazione, dalla colazione al dopocena. Atmosfera calda e accogliente e un delizioso giardino fanno da sfondo ad una proposta gastronomica altrettanto degna di nota. Zuppe, primi fatti in casa come maltagliati, gnocchi e tagliolini sono alcune tra le proposte del menu, che variano comunque a seconda del momento della giornata. Amato anche da Pasolini, che addirittura lo scelse come set per il suo Accattone , è il posto giusto dove vivere un’esperienza gastronomica magica e respirare l’atmosfera autentica del quartiere. In via Fanfulla da Lodi.

Spirito

Spostandoci di soli pochi civici, troviamo un’altra insegna simbolo del quartiere. Spirito è  il club specializzato in cocktail dedicato a chi ama bere bene: oltre 200 etichette di distillati tra gin, tequila, mezcal, whisky, grappe, rum e cognac, tutte da degustare. Dalla Premiata Panineria (un altro dei locali al Pigneto da tener d’occhio) un passaggio segreto svelerà alla vostra vista l’ampio bancone con roulette che funge da tavolo da gioco in speciali serate con tanto di croupier. In perfetto stile speakeasy, è il locale perfetto per degustare cocktail d’autore sapientemente miscelati e allo stesso tempo soddisfare l’appetito con i panini gourmet e tutte le altre prelibatezze della vicina panineria.

Birstrò

Concludiamo il nostro tour tra i migliori locali al  Pigneto da Birstrò, il primo microbirrificio su strada a Roma. Un piccolo ma gradevole spazio dove, oltre a servire birre a km 0,005 prodotte proprio alle spalle del bancone dove vengono spillate, trova posto anche un bistrot con proposte moderne e stuzzicanti. Patatine e hamburger non potevano mancare, ma fanno capolino nel menu anche primi piatti come l’amatriciana e sfiziosi antipasti. Il locale perfetto per gli amanti di birra artigianale, vero punto forte di Birstrò.

Marcella Scialla