cicchetti veneziani
09 luglio 2018   •   Marcella Scialla

Cicchetti veneziani: la top-5 della laguna

«Passeggiando per le splendide vie di Venezia, una tappa nei cosiddetti bacari per rifocillarsi con i famosi cicchetti veneziani è d’obbligo. Scopriamo subito dove trovare i migliori!»

Così come Torino ha le sue piole, la città di Venezia è famosa per i bacari, tipiche osterie con banconi dove è possibile consumare sfiziosi stuzzichini. Questi appetizers con cui accompagnare un’ombra o uno spritz, altro non sono che i tipici cicchetti (o cicheti) veneziani, sfiziosi finger food a base di pesce, carne o verdure. Perfetti per l’aperitivo, rappresentano la soluzione ideale per mangiare bene a Venezia senza spendere un capitale. Curiosi di scoprire quali sono i migliori? Ecco la top-5 dei bacari dove gustare i cicchetti veneziani più buoni!

Cantine del Vino già Schiavi

Iniziamo il nostro goloso tour a Venezia alle Cantine del Vino già Schiavi, in assoluto tra i bacari più conosciuti della laguna. Aperto nel 1944, è sicuramente il posto giusto per gustare i sapori più autentici del luogo. I cicchetti proposti, preparati con meticolosità dalla signora Alessandra, sono gustosi, ben presentati e dal ripieno ricco e fantasioso. Si mangia rigorosamente in piedi, circondati da scaffali stracolmi delle migliori bottiglie di vini, grappe,whisky e liquori, in vendita al pubblico.

Cantina Do Spade

Aperta nel 1448, Cantina Do Spade è tra le più antiche osterie di Venezia. Allo stesso tempo cantina, ristorante e bancone, offre la possibilità di gustare un gran numero di ricette tipiche, da abbinare alle migliori etichette di vini locali. I piatti e i cicchetti veneziani sono preparati nel pieno rispetto della tradizione e della stagionalità degli ingredienti. Immancabili le classiche polpette, di tonno, di polenta e di carne, così come le sarde in saor, ma anche gamberoni e fiori di zucca e baccalà. A due passi da Rialto, è il posto giusto per gustare la cucina veneziana, con un tocco di innovazione e raffinatezza.

Enoteca Al Volto

Pareti in legno e soffitto completamente rivestito di etichette di vino sono il biglietto da visita dell’Enoteca Al Volto, il ristorante wine bar aperto a due passi dal Ponte di Rialto nel 1936. Quello che propone il locale è una vasta scelta di vini da poter abbinare ad altrettanti cicchetti veneziani: dal baccalà mantecato alle capesante, dal polpo alle sarde in saor, passando per tante altre specialità veneziane. Ottimi anche i mini panini, disponibili in tanti stuzzicanti abbinamenti. Da gustare al banco o ai tavolini esterni accompagnati da spritz fatti ad hoc.

Vino-Vero

Nel cuore di Venezia, Vino-Vero è un’enoteca specializzata in vini naturali. La scelta di cicchetti veneziani qui è davvero ampia  e particolare. Oltre a quelli tradizionali, il bancone è infatti stracolmo di proposte sfiziose ed elaborate, come le tartine con triglia e crema di pistacchi e le tante creazioni originali con salame di cinghiale, pomodori secchi, miele e tanti altri particolari ingredienti. Perfetto per mangiare ottimi cicchetti al volo da abbinare con un buon calice (assolutamente bandito lo spritz!).

Trattoria Cà d’Oro alla Vedova

Concludiamo in bellezza alla Trattoria Cà d’Oro della Vedova, locale storico della laguna da sempre gestito dalla stessa famiglia. All’entrata vi accoglie un bancone con in bella vista tutti i cicchetti veneziani: cozze gratinate, uova sode con acciughe, crostini di baccalà ma, la vera specialità della casa sono le polpette di carne dalla ricetta segreta. Preparate sia al sugo che in bianco, sono davvero imperdibili! Ottimi anche i dolci, da gustare in un ambiente dallo stile retrò con paioli in rame che pendono dal soffitto.

Marcella Scialla