Alba sul mare
24 Agosto 2018   •   Argia Renda

Alba sul mare, in prima fila per l’inizio di un nuovo giorno

«Alba sul mare è sinonimo di estate e di libertà, quindi tutto quello che dovete fare è cercare un punto panoramico in giro per l’Italia e aspettare.»

Molti di voi hanno sempre osservato il tramonto, ma l’alba sul mare è uno spettacolo per pochi, tutto quello che serve è il sacrificio di svegliarsi presto o magari non andare nemmeno a dormire e poi attendere lo spettacolo che durante le vostre vacanze estive, le tante spiagge italiane vi offrono. L’alba sul mare, poi non è uguale ovunque, ognuna è diversa, con le proprie caratteristiche; di seguito andremo alla scoperta di alcuni dei tanti luoghi sparsi nella nostra bella Penisola.

Isola d’Elba

Situata tra il Canale di Piombino e il Canale della Corsica, è il primo dei posti perfetti per ammirare l’alba sul mare, vi consiglio infatti di spostarvi su Porto Azzurro, conosciuto in origine con il nome di Longone per l’eccessiva lunghezza della sua insenatura. Il posto oltre ad essere perfetto per ammirare questo spettacolo, è rinomato per le miniere di Terra Nera da cui si estraeva pirite e magnetite, e quelle di Capo Bianco chiamate cosi per il colore delle rocce, da cui si estrae la limonite.

Otranto

Spostiamoci ora in provincia di Lecce, precisamente a Punta Palascia, sulla costa adriatica; già perché ai pochi che non lo sanno, dico che questa città è il luogo per eccellenza da cui vedere l’alba sul mare, infatti pare che il sole sorga prima degli altri luoghi, forse grazie al suo sviluppo attorno all’imponente castello e alla cattedrale normanna; sede arcivescovile e rilevante centro turistico, ha dato il suo nome al Canale d’Otranto, che separa l’Italia dall’Albania, e alla Terra d’Otranto, antica circoscrizione del Regno di Napoli. Nel 2010 il borgo antico è stato riconosciuto come Patrimonio Culturale dell’UNESCO. Una curiosità: ogni anno si svolge l’Alba dei Popoli, rassegna di arte, cultura, ambiente, musica e spettacoli, dove si celebra il legame della Puglia con la civiltà mediterranea, prendendo spunto dalla forza simbolica esercitata dal “primo sorriso del sole” del nuovo anno sull’Italia.

Santa Maria di Leuca

Restiamo in provincia di Lecce ad ammirare una nuova alba sul mare, precisamente nel comune di Castrignano del Capo. Il nome Leuca, che dal greco vuol dire “bianche”, deriva dal colore delle rocce del posto che cadono perpendicolari sul mare. Tra le cose importanti da ricordare del luogo ci sono anche le visite dei Papi Giulio I, che arrivò per consacrare il santuario, Costantino e in ultimo Benedetto XVI, arrivato per celebrare la messa. Il mio consiglio è quello di ammirare lo spettacolo del giorno che nasce magari vicino il Faro di Leuca, situato sulla Punta Meliso, che emette tre fasci di luci visibili solo con particolari condizioni meteorologiche, da questo punto potrete vedere il sole illuminare i pescherecci.

Aci Trezza

Concludiamo il nostro breve tour alla scoperta dei posti migliori dove vedere l’Alba sul mare, arrivando a Catania; il luogo noto anche per essere il protagonista del romanzo di Giovanni Verga, I Malavoglia, ha al suo interno le Isole Ciclopi, formatesi durante una intensa attività vulcanica. Il loro nome deriva dalle leggenda secondo cui i faraglioni e le altre pietre siano state quelle scagliate da Polifemo contro Ulisse mentre era in fuga, come scritto da Omero nell’Odissea.

Argia Renda