locali particolari a firenze
01 Novembre 2018   •   Marcella Scialla

Locali particolari a Firenze: eccone 5 da non perdere

«Avete voglia di trascorrere una serata diversa dal solito? Il capoluogo toscano ha quello che fa per voi. Ecco 5 locali particolari a Firenze da non lasciarvi sfuggire»

Se vi trovate nel capoluogo toscano e avete voglia di trascorrere una serata fuori dagli schemi, abbiamo qui quello che fa per voi. Così come Roma è in grado di offrire serate alternative con le sue formule ristorative stravaganti, anche Firenze infatti offre molto di più rispetto alla classica pizzeria. Tra vecchie carceri, fabbriche, botteghe artigiane e molto altro ancora, ecco 5 locali particolari a Firenze dove mangiare e bere in location a dir poco esclusive.

Le Carceri

Il primo dei locali particolari a Firenze che vale davvero  la pena conoscere è sicuramente Le Carceri, il ristorante-pizzeria ricavato proprio da un ex carcere. Tra sbarre, tavoli di legno e scritte sui muri potrete gustare piatti originali e ben realizzati che portano il nome di penitenziari famosi, oltre ad una delle pizze napoletane migliori della città, grazie all’impasto altamente digeribile. In piazza Madonna della Neve, è tra i locali particolari a Firenze senza dubbio uno dei più suggestivi.

Tamerò

Nella nostra top 5 sui locali particolari a Firenze non poteva mancare nemmeno il Tamerò, il pasta bar ricavato in un ex officina meccanica in piazza Santo Spirito. Specialità della casa è senza dubbio la pasta fresca fatta a mano, ma potrete gustare anche piatti tipicamente fiorentini, da abbinare ad una vasta scelta di vini e birre artigianali. Le mura lasciate tali e quali, con i tubi industriali a vista e le lampadine appese, rendono l’atmosfera unica nel suo genere, mentre le serate con musica dal vivo ed eventi contribuiranno a farvi trascorrere momenti all’insegna del divertimento.

Volume

Sempre in piazza Santo Spirito, passiamo da un ex officina meccanica in un ex bottega per scoprire Volume, il caffè specializzato in aperitivi con musica dal vivo. All’interno di quello che fu il rinomato laboratorio artigianale Bini, tra forme per cappelli e sculture in legno, oggi prende vita questo poliedrico locale che è al tempo stesso caffè, museo e libreria. Non solo aperitivi a base di cocktail e stuzzichini ma anche ottimi cornetti, pancakes e centrifughe, da consumare col naso all’insù mentre si ammirano tutti i particolari dettagli degli arredi vintage.

Mago Merlino Tea House

Come non menzionare tra i locali particolari a Firenze Mago Merlino Tea House? Tappeti orientali, luci soffuse e cuscini dalle trame arabeggianti vi catapulteranno in una dimensione esotica ed estremamente rilassante. Il proprietario del locale saprà descrivervi con minuzia di particolari le diverse caratteristiche dei tè e degli infusi proposti, tutti di altissima qualità e serviti in accompagnamento a biscotti fatti in casa. Sempre a base di tè sono i cocktail, sia alcolici che analcolici, mentre su prenotazione è possibile gustare piatti tipici orientali. Essendo un’associazione culturale, vi si accede versando una piccola quota per la tessera annuale. In via dei Pilastri, è sicuramente uno dei locali particolari a Firenze di cui non riuscirete più a fare a meno!

Move on

L’ultimo dei nostri locali particolari a Firenze si trova in piazza di San Giovanni ed è il Move on, il posto che non potete assolutamente perdere se amate la birra e la buona musica. Sviluppato su due piani, il concept store vanta infatti sia una vasta selezione di birre artigianali italiane che un ampio catalogo di vinili, dischi nuovi e rarità per veri intenditori. Al piano inferiore potrete così gustare le proposte del pub-ristorante, mentre a quello superiore ascoltare e acquistare musica. Il tutto con una vista senza pari sul duomo.

Marcella Scialla