tendenze fitness
27 settembre 2018   •   Francesca Tantillo

Tendenze fitness: ecco i nuovi allenamenti da provare subito

«Tendenze fitness: Workout ad alta intensità, allenamenti in gruppo e attività aerobiche ad alto consumo calorico. Scopriamo quali sono i nuovi trend per rimettersi in forma dopo l’estate»

Settembre è sempre il mese degli inizi e fra i tanti buoni propositi c’è quello di rimettersi in forma seguendo una delle tante tendenze fitness che vengono proposte nelle palestre e non solo. Dopo fritture, aperitivi e gelati al rientro dalle vacanze è la coscienza ma soprattutto lo specchio a parlare: è giunto il fatidico momento di iniziare attività fisica abbinata ad una dieta bilanciata. Ma cosa fare??  Il mondo del fitness è in continua evoluzione e offre un enorme ventaglio di possibilità, adattandosi ai mutamenti di una società sempre più veloce e smart.

Le tendenze fitness di quest’anno puntano su varie tipologie di allenamenti basati sull’aumento della  resistenza muscolare, del core e dell’efficienza metabolica. I nuovi trend del fitness prevedono: allenamenti di gruppo, più corpo libero e meno attrezzi ma sempre alte prestazioni. Parola d’ordine? “No pain no gain”niente fatica niente risultati! Fatta questa premessa, andiamo a scoprire quali sono  le proposte nuove e quelle più efficaci per la stagione.

High Intensity Interval Training

Gli HIIT, High Intensity Interval Training, si riconfermano un must di stagione e non a caso sono al primo posto nella classica delle discipline più apprezzate.  Si tratta di allenamenti ad alta intensità con circuiti di esercizi da svolgere a ritmo sostenuto  con un elevato tasso di fatica. Dura circa un’ora e permette di bruciare più di 600 calorie.

Animal Movement

È uno dei trend fitness che più incuriosisce. L’Animal Movement è una disciplina che prevede i movimenti istintivi degli animali; è un allenamento funzionale a corpo libero dove a fare la differenza è il peso corporeo.

Strong by Zumba

Non è la solita Zumba perché Strong by Zumba è un allenamento cardio a corpo libero  dove i movimenti sono sincronizzati  a ritmo di musica. I brani musicali  infatti sono ricavati  da un processo di ingegneria inversa e combaciano con i movimenti previsti dall’allenamento.  Questa sincronia rende la prestazione più efficace permettendo al corpo di utilizzare al meglio le energie ed aumentare la resistenza.

Street Workout

È una delle tendenze fitness più in voga del momento perché concilia allenamento a corpo libero e aria aperta. Consiste in un circuito di esercizi ad alta intensità, svolto in gruppo con la supervisione di un coach. Al posto di bilancieri e panche si sfruttano alberi, panchine, muretti e gradini in un mix di aerobica, anaerobica e potenziamento muscolare. È un allenamento molto efficace che, se svolto con costanza, garantisce ottimi risultati.

Booty Barre

È un tipo di allenamento adatto a coloro che vogliono tonificare e definire la muscolatura, la lezione, che dura circa un’ora, è basata sulla fusione del pilates, danza classica e yoga. Vengono eseguiti esercizi alla sbarra che miglioranol’equilibrio e la flessibilità, insieme ad altri mirati a scolpire gambe e glutei (cruccio di ogni donna).

S.T.A.R.

È uno degli allenamenti più completi, perfetto per  chi vuole riprendere ad allenarsi in maniera completa ed efficace, S.T.A.R.  è l’acronimo di Spinning, Tonificazione, Addominali, Riposo e consiste in 20 minuti di cyclette, 15 minuti di tonificazione braccia con l’utilizzo di pesetti, 15 minuti di potenziamento addominale e 10 minuti di stretching per il rilassamento muscolare.

Box Motion

Dall’evoluzione della Fit Boxe nasce la Box Motion: un allenamento  di un’ora in cui si mixano arti marziali, sport da combattimento e musica. Il segreto sta proprio nel ritmo, perché la combinazione lento-veloce-lento aumenta il core e sveglia il metabolismo.

Unbound-Rebound

Questa nuova tendenza fitness si basa sull’uso dei mini tappeti elastici: è un allenamento incentrato sui continui rimbalzi che vanno a stimolare la micro-circolazione  sollecitando i muscoli. I salti con l’unbound-rebound, vengono eseguiti a diverse velocità e le continue accelerazioni e decelerazioni migliorano il core, inoltre, se l’allenamento viene svolto con costanza, dona tonicità e rafforza i muscoli di gambe ed addome.

Francesca Tantillo