Musica per allenarsi
16 Luglio 2018   •   Argia Renda

Musica per allenarsi: da oggi andare in palestra sarà uno spasso

« Con la Musica per allenarsi giusta, tutti i vostri sforzi per ottenere un fisico perfetto in vista dell’estate saranno ricompensati. Ecco la nostra playlist.»

Per tutti quelli che non hanno affrontato la prova costume, la musica per allenarsi sarà la vostra fedele compagna durante le tante ore della settimana che dedicate alla palestra. Già, perché allenarsi non vuol dire solo seguire le schede o sedersi sulle macchine, serve anche tanta costanza e determinazione. È fondamentale quindi scegliere la musica per allenarsi giusta, quella che nel momento di maggiore stanchezza, ci dà la giusta carica. Noi abbiamo stilato una breve playlist delle canzoni italiane che possono da oggi essere le vostre fedeli compagne tra un sollevamento pesi e una sessione di cardio.

Eroe – Caparezza

Prima della nostra playlist dedicata alla Musica per allenarsi è Eroe di Caparezza; pubblicata nel 2008, uscita come primo estratto del quarto album del rapper, parla di un operaio precario che riesce a mandare avanti una famiglia, nonostante tutte le difficoltà che incontra, tra cui gli usurai e i suoi debiti di gioco. Il video è stato girato in Sardegna, nelle Dune di Piscinas, e come curiosità vi diciamo che questo è stato anche il primo brano dell’artista ad essere diventato una colonna sonora, nel 2009.

Fino alla fineClub Dogo

Brano uscito nel 2011, è perfetto come musica per allenarsi perché anche in questo caso si parla di resistenza fino all’ultimo respiro, anche se tutto quello che c’è intorno a te ti porta ad arrenderti. Il pezzo è considerato uno dei più belli del trio milanese, che ha iniziato la propria carriera già 2002. Il gruppo è formato da Jake la Furia, Gue Pequeno e dal produttore Don Joe.

Urlando contro il cielo – Ligabue

Il brano è nato in un momento particolare del cantante, tratto tratto da un evento accaduto realmente. L’artista, infatti, ha raccontato dell’esperienza vissuta qualche tempo fa: mentre stava girando in macchina per conto suo, con lo stereo a palla, Ligabue si è fermato in un campo e quasi senza motivo fa un urlo liberatorio, sfogando tutta la rabbia che aveva dentro. Il suo significato infatti è proprio questo: urlare per liberarsi e per far sentire sempre la propria presenza. Insomma la sintesi perfetta di quando in palestra proprio non ne possiamo più.

Tranne teFabri Fibra

Secondo estratto del sesto album del rapper, pubblicato nel 2010; il brano tende a ridicolizzare il rap di massa, ritenuto dal cantante sempre più scadente. Il brano perfetto come musica per allenarsi si distingue dagli altri brani dell’artista per la base musicale, che in questo caso è tendente all’house. Il singolo, in seguito, è stato pubblicato in remix, il primo con Marracash e Dargen D’Amico, il secondo con il rapper statunitense Redman e il rapper francese Soprano, mentre il terzo è stato curato da Michele Canova Iorfida.

Ci vuole un fisico bestiale – Luca Carboni

Concludiamo con un grande classico, immancabile nella playlist della musica per allenarsi, scritto per stessa ammissione del cantante durante una partita del Bologna e, recentemente, ripreso da Jovanotti dopo oltre venti anni. Il significato del brano è quello di resistere a tutto pur di trovare la strada giusta, il fisico forte ci serve per non abbattersi durante i tanti ostacoli che la vita ci mette di fronte, come ad esempio quello di sollevare i pesi.

Argia Renda