cosa vedere a milano
12 Ottobre 2018   •   Redazione

Cosa vedere a Milano gratis: le meraviglie total free della città

«La capitale lombarda è una delle città più care al mondo, ma nasconde comunque tantissime meraviglie del tutto gratuite: ecco cosa vedere a Milano in maniera completamente gratuita!»

Vi siete mai chiesti cosa vedere a Milano? Immagino di sì. Ma cosa vedere a Milano gratis? Lo so che sembra strano, in quanto la capitale lombarda è considerata uno dei luoghi più cari al mondo, ma anche nella città della moda italiana esistono tantissime cose da fare in maniera totalmente gratuita, godendo comunque di tutta la sua bellezza. Dopo aver scoperto tutto quello che c’è da sapere sulla Roma Gratis, ecco cosa vedere a Milano in maniera totalmente gratuita, per un itinerario total free in una delle città più famose d’Italia.

Parco Sempione

Se parliamo di cosa vedere a Milano gratis, non possiamo non iniziare da uno dei suoi simboli per eccellenza, ossia Parco Sempione. Con un’area di 386.000 metri quadri è il simbolo verde e culturale della città. È un parco di stile romantico all’inglese, circondato da edifici storici di straordinaria importanza, quali l’Arco della Pace, l’Acquario Civico, e, primo fra tutti, il Castello Sforzesco, uno dei castelli più belli di tutta Italia. Corsi d’acqua, sentieri, alture e una grande varietà di piante botaniche, dai pini alle querce rosse, popolano il Parco Sempione, uno dei luoghi preferiti della maggior parte dei milanesi. Al suo interno vi sono anche molte opere scultoree e architettoniche, quali la Storia della Terra di Paradiso, il Ponte delle Sirenette di Tettamanzi e i Bagni Misteriosi di Giorgio De Chirico. Al suo interno anche il padiglione per la Triennale del 1954, che oggi è divenuta la Biblioteca del Parco. 

Parco Sempione è anche benessere, sport e cultura. In primis è sede di tantissimi concerti, che si tengono all’Arena Gianni Brera, ma anche di mostre artistiche e botaniche, e di meeting di atletica leggera che si svolgono ogni anno a giugno. Vi è un enorme area giochi per bambini, un percorso runnig segnalato, percorsi vita, due bar e 6 chioschi. E’ anche l’ideale per gli amici a 4 zampe, ai quali sono dedicate 4 aree. Insomma, non è facile capire perchè è uno dei posti più amati dai Milanesi! Ma attenzione: Parco Sempione è anche ricco di leggende. Si dice infatti che per i suoi prati giri uno spettro, quello della Dama Nera, che sembra faccia innamorare tutti gli uomini che la vedano, portandoli alla follia.

Piazza del Duomo

Ovviamente in ogni guida che parli di cosa vedere a Milano il Duomo è sempre in cima alla lista. Ma la Basilica Cattedrale Metropolitana della Natività della Beata Vergine Maria, questo il suo vero nome, rientra a pieno titolo anche nella lista di cosa vedere a Milano Gratis. Possibile? Sì, perchè anche vedendolo solo da fuori, il Duomo di Milano vi lascerà a dir poco senza fiato.

Infatti Piazza del Duomo è il vero e proprio cuore pulsante della città, il centro vitale e luogo iconico. Con la sua superficie di 40.200 metri quadrati, è una delle piazze più grandi d’Italia, che al centro presenta l’enorme monumento equestre a Vittorio Emanuele II. Un luogo magico, dal sapore regale, che con i suoi lampioni in ferro battuto, circondato dalla bellezza del Duomo, del Palazzo Reale e della Galleria Vittorio Emanuele, vi catturerà nella sua atmosfera unica.

Navigli

Celebrati in tantissimi quadri, i Navigli di Milano sembrano un vero e proprio luogo idilliaco, romantico e connotato da una magica atmosfera, specie al tramonto. La zona più famosa dei Navigli è quella del tratto compreso fra la Darsena e la circonvallazione, il punto dove si concentrano la maggior parte dei locali, e che è stato inserito dal New York Times nella classifica delle 12 strade più belle delle città europee. È sicuramente uno dei posti più incantevoli d’Italia, che spezza l’aspetto più industriale e freddo che di solito si attribuisce alla città meneghina, regalandovi una passeggiata in stile olandese. Fermatevi a sorseggiare un aperitivo in uno dei tanti bar che si trovano lungo il percorso, ammirando la bellezza e la magia del tramonto sui Navigli: vi assicuro che non ve ne pentirete!

Il Vicolo dei Lavandai

Sul Naviglio Grande si trova un luogo unico nel suo genere, ideale per chi vuole fare un vero e proprio salto nel passato: il Vicolo dei Lavandai. Poco famoso e per niente turistico, questo vicolo presenta una centrifuga antica del primo ‘900, e prende il nome dal lavatoio che fino a 70 anni fa era utilizzato dalle donne per lavare gli indumenti. Ma è chiamato dei lavandai perché fino all’Ottocento erano gli uomini della confraternita dei Lavandai di Milano che si occupavano di lavare i panni proprio qui! Oggi, al posto delle antiche saponerie, si trova un ristorante, El Brellin, che ha conservato quell’atmosfera antica. 

Quadrilatero della moda 

Per gli amanti della moda, la capitale lombarda è il vero e proprio paradiso terrestre. E tra cosa vedere a Milano Gratis, ogni patito dello stile non può non includere il Quadrilatero della Moda. Questo è il quartiere milanese del lusso e delle grandi marche, composto da quattro vie famose in tutto il mondo: via Manzoni, via della Spiga, Corso Venezia e la famosissima via Montenapoleone. Qui potrete passeggiare fra le boutique di lusso tra le più belle al mondo, e magari recarvi anche a Palazzo Morando, sede del museo della moda.

cosa vedere a milano

@Dimitry B. via Flickr cc. 2.0

Piazza Castello

Proprio come vale per il Duomo, anche il Castello Sforzesco si può ammirare in tutto il suo splendoreda fuori, ossia dalla magnifica Piazza Castello. Quando arriverete alla piazza, esso si imporrà alla vostra vista in tutto il suo splendore, con la sua Torre del Filaterete che si innalza nel cielo. Al centro della piazza, si trova la bellissima fontana, chiamata dai milanesi turta di spus (in quanto la sua forma e lo zampillo ricordano una torta nuziale): un vero e proprio punto di ritrovo, che venne eliminata durante gli scavi della prima linea metropolitana negli anni ’60, ma nel 2000 venne ricollocata al suo posto.

La Basilica di Sant’Ambrogio e l’illusione ottica di San Satiro 

Oltre al Duomo, la capitale lombarda presenta molte altre chiese di una bellezza unica, ideali da inserire nella nostra lista di cosa vedere a Milano Gratis. Prima fra tutte, la Basilica di Sant’Ambrogio, costruita nel lontano 387, di stile romanico lombardo, nella cui cripta si trovano gli scheletri di Sant’Ambrogio, San Gervasio e San Protasio.

Un altro esempio interessante è la Chiesa di Santa Maria di San Satiro, una delle chiese a Milano più misteriose, dalla facciata neo-rinascimentale; al suo interno la straordinaria abside realizzata da Donato Bramante, uno dei più grandi architetti italiani. Essa vi sembrerà lunghissima ma in realtà non esiste! Si tratta infatti di un’illusione ottica creata dal maestro, per compensare gli spazi ridotti della chiesa, ha escogitato questo inganno, riuscendo a far credere che un misero spazio di 97 centimetri misuri almeno 9 metri!

GAM di Milano

Se vi recherete a Milano il primo o il terzo martedì del mese sarete fortunati: infatti in questi giorni, dopo le ore 14.00, l’ingresso alla Galleria d’Arte Moderna di Milano è totalmente gratuito. Questa galleria è un vero e proprio tempio per ogni amante dell’arte: qui sono conservate opere di artisti molto importanti nel panorama moderno italiano e milanese, come Francesco Hayez, Pompeo Marchesi, Antonio Canova e Andrea Appiani, solo per citarne alcuni. A queste si aggiungono capolavori del collezionismo del Novecento e donazioni di famiglie importanti, come opere di Vincent Van Gogh, Paul Cézanne, Pablo Picasso e Amedeo Modigliani.

cosa vedere a milano

By Paolobon140 [CC BY-SA 4.0 ], from Wikimedia Commons

Galleria Vittorio Emanuele II e il toro

La Galleria Vittorio Emanuele II, progettata da Giuseppe Mengoni, si articola da Piazza Duomo a Piazza della Scala, e presenta eleganti boutique, negozi e locali alla moda, come il Ristorante di Carlo Cracco. Essa è considerata uno dei primi centri commerciali al mondo, e rappresenta l’archetipo della galleria ottocentesca. Una passeggiata al suo interno è quasi scontato per qualsiasi milanese o turista che si rechi nella città, ma ciò che è d’obbligo da fare è recarsi al centro della galleria dove si trova uno stemma raffigurante un toro con gli attributi in vista. La leggenda vuole che, se si poggia il piede sopra le cosiddette palle del toro, e si compie per tre volte una rotazione ad occhi chiusi, esso porti molta fortuna!

Terrazze Rinascente

La Rinascente è uno dei department store più famosi in Italia, che al suo interno racchiude le migliori marche di abbigliamento, accessori e oggetti per la casa. Quella di Milano sorge proprio a Piazza Duomo, e potrete recarvi sulla sua terrazza: qui davanti ai vostri occhi si aprirà un panorama a dir poco mozzafiato. Potrete sedervi nel Bar della Rinascente, degustando un aperitivo proprio all’ombra del Duomo!

Francesca Celani