23 Gennaio 2016   •   Snap Italy

5 startup italiane e 5 minuti con Tim Cook

«Cinque startup italiane, DoveConviene, Ganiza, Musement, Quokky e Qurami, hanno incontrato  Tim Cook (CEO di Apple) a Palazzo Chigi»

Il tempo a loro disposizione era poco, 5 minuti a testa, ma hanno saputo utilizzarlo al meglio. Presenti all’incontro anche il Presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi, Luca Maestri direttore finanziario Apple e il consigliere all’innovazione della presidenza del Consiglio dei ministri, Paolo Barberis.

Chi sono e cosa fanno queste stratup?

Doveconviene_teamDoveConviene
È un’applicazione che permette di visualizzare i volantini di supermercati, negozi di elettrodomestici, di giocattoli, di abbigliamento e tanto altro ancora controllando le possibili offerte. Sono quasi 10 milioni i fruitori di questa app, che ogni mese hanno la possibilità di sfogliare 20 milioni di volantini su tablet, smartphone e pc. Semplice ed intuitiva in tre mosse permette di scegliere e sfogliare online il volantino dei negozi della città scelta. Selezionando le offerte di interesse cerca i negozi più vicini all’utente.

Ganiza_teamGaniza
Fondata da Francesco Marino, Valentino Romano e Daniele Virgillito è l’applicazione che semplifica le uscite di gruppo. Come funziona? Semplice! Gli utenti scaricano l’app, la aprono e scoprono quali sono gli eventi più vicini a loro attraverso foto e dettagli. Possono sceglierne tra i tre e i cinque e creare una lista che invieranno agli amici tramite sms, Facebook, WhatsApp. Infine gli amici voteranno la proposta. (Qui il nostro articolo)

Musement_teamMusement
Disponibile in diverse lingue quali inglese, italiano, spagnolo, tedesco, francese, russo e portoghese, è l’applicazione fatta per i viaggiatori. Permette loro di scoprire, prenotare e acquistare le attività più interessanti che circolano al momento come ingressi a mostre e musei, pass per visite guidate tra l’Europa e gli Stati Uniti. Fondata nel 2013, copre ad oggi 3000 attività in 25 nazioni.

quokkyQuokky
È l’app che riconosce i documenti dalla fotocamera, Dropbox e Gmail. Ricorda all’utente della loro scadenza, semplifica nella ricerca perché attraverso la sua tecnologia riconosce le parti importanti del documento, come ad esempio di una bolletta memorizza la scadenza avvisando l’utente. Tra le funzioni che offre vi sono l’archiviazione e l’organizzazione dei documenti, la sicurezza, i pagamenti online.

Qurami-TeamQurami
L’applicazione è stata creata da Roberto Macina nel 2010 ed è un elimina code virtuale. Come funziona? Aperta la app dallo smartphone si controlla quante persone sono in fila in un negozio, si prende il “numeretto elettronico” e si aspetta il proprio turno che verrà segnalato da apposite notifiche. L’app, ha ricevuto un iniziale finanziamento di 100mila euro e successivamente ha stretto importanti collaborazioni con società italiane che producono dispositivi elettronici elimina code. (Qui il nostro articolo)
Rossana Palazzo