presentatori italiani
04 Aprile 2018   •   Argia Renda

Presentatori italiani, la nostra top5 degli stipendi da urlo

READ ME IN enEnglish

«Famosi ma non solo! In un’imperdibile top5 ecco i presentatori italiani di maggior rilievo nel panorama televisivo, veri e propri artisti che sul piccolo schermo si sono consacrati, soprattutto dal punto di vista economico.»

Le nostre televisioni devono la loro buona riuscita ai tanti presentatori italiani che ogni giorno entrano nelle nostre case, facendoci compagnia dalla mattina fino a notte fonda; ma il pubblico italiano forse non immagina le cifre da capogiro percepite da questi artisti, saliti nell’Olimpo grazie alle firme su contratti top secret e ricchissimi. Loro sono veri e propri paperoni della tv, che tra un quiz, un programma di approfondimento, un festival e una manifestazione canora, calcano le principali scene dello showbiz nostrano in modo impeccabile e con il sorriso sulla faccia… come dargli torto? Così, con il ricordo di Fabrizio Frizzi ancora piuttosto vivido, ecco la top5 dei presentatori italiani più ricchi

Fabio Fazio

Primo tra i oresentatori italiani ad entrare nella nostra top five; classe 1964, nato a Savona, comincia la sua carriera da imitatore; il vero successo, però, lo ottiene nel 1993 alla conduzione di Quelli che il Calcio, trasmissione che lo consacra al grande pubblico. Dopo una parentesi a La7, si spalancano le porte del Festival di Sanremo nel 1999 e nel 2000, con ascolti record poi replicati negli anni 2013 e 2014 in cui tornerà all’Ariston, questa volta anche da direttore artistico affiancato da Luciana Littizzetto.

Dal 2003 è alla guida del programma Che tempo che fa, passato recentemente da Rai 3 a Rai 1, non senza qualche polemica, ma tant’è che il talk-show è stato fin da subito successo non solo di pubblico, ma anche di critica, tanto che nel 2007 vince il Premio Regia Televisiva come uno dei dieci migliori programmi dell’anno. Fabio Fazio al momento pare goda di uno stipendio di circa tre milioni di euro l’anno, compresi i diritti su i format e il ricavo come produttore.

Paolo Bonolis

Nella nostra classifica dei presentatori italiani più ricchi non poteva mancare Paolo Bonolis, romano classe 1961, che esordisce sul piccolo schermo alla guida del programma per ragazzi per eccellenza: Bim Bum Bam. Il vero successo, però, arriva qualche anno più tardi, quando Mediaset gli affida la conduzione di alcuni dei programmi pomeridiani più seguiti e amati della televisione. I cervelloni, Beato tra le donne, Tira e Molla, Chi ha incastrato Peter Pan, Striscia la Notizia, e Il Senso della vita. Su Mamma Rai, invece, condurrà Domenica In, Affari Tuoi e tanto altro ancora. Come per Fazio anche a Bonolis è toccata la conduzione del Festival di Sanremo, una prima volta nel 2005 (da solo) e ancora nel 2009, in compagnia del fidato Luca Laurenti. In entrambi i casi, ovviamente, gli ascolti furono da record.

Attualmente alla guida dell’appuntamento pre-serale di Avanti un altro, è da sempre molto criticato per le elevate pretese economiche, relative soprattutto ai suoi contratti con Mediaset. Nel 1998, infatti, pare che il suo compenso fosse addirittura di 18 miliardi di lire. Ad oggi, invece, il suo contratto si aggira intorno ai sei milioni di euro all’anno.

Gerry Scotti

Anno di nascita 1956, è stato forse uno tra i pochi presentatori italiani ad essere stato nel corso della sua vita anche Parlamentare; la sua carriera è iniziata come disk jockey, mentre il successo televisivo lo deve a Mediaset, dove viene assunto alla guida di programmi come Passaparola, La sai l’Ultima?, Chi vuol essere milionario, La corrida, Paperissima e Lo show dei Record.

Ma non solo: le sue abilità lo hanno portato negli anni ad essere anche un ottimo attore, cantante e negli ultimi tempi giudice al fianco di Maria De Filippi nei programmi Tu si que Vales e Italia’s Got Talent. Di oltre due milioni di euro all’anno, invece, ammonterebbe lo stipendio di Gerry Scotti (all’anagrafe Virginio), che ha all’attivo anche una carriera di doppiatore e testimonial pubblicitario.

Antonella Clerici

Nata a Legnano, entra anche lei di diritto nella nostra classifica dedicata ai presentatori italiani più ricchi. La sua splendida carriera inizia negli anni Ottanta, anche se per vedere il vero successo è necessario attendere gli anni Novanta, quando in Rai gli viene affidata la conduzione di diversi programmi sportivi.

Conduttrice con ottimo successo del Festival di Sanremo nel 2010, che vede per la quarta volta una donna assoluta protagonista; diventa in breve tempo la vera paladina dei più piccoli grazie al programma Ti Lascio una Canzone. Antonella Clerici che dal 2005 è alla guida della Prova del Cuoco, percepirebbe attualmente uno stipendio di due milioni di euro all’anno.

Michele Santoro

Tra i presentatori Italiani più ricchi spicca, infine, un giornalista salernitano classe 1951, che comincia in Rai, diventando Vicedirettore del Tg3, e conducendo programmi rimasti alla storia televisiva. Il riferimento è a Michele Santoro e alla sua Samarcanda, che gli è valso il Premio Gionalistico Europa, il Rosso e il Nero e Tempo reale.

Nel 1996 lascia la Rai per passare a Mediaset, ma solo per poco tempo, visto che nel 1999 torna in Rai con Sciuscia. Lasciata da parte la televisione per una breve esperienza da parlamentare, torna nel 2006 su Rai2 con Annozero, trasmissione che condurrà per parecchio tempo, fino al rottura con i vertici e il suo passaggio a La7, con cui collaborerà fino al 2015, anno del suo rientro in Rai. Michele Santoro attualmente guadagna più di due milioni di euro all’anno.

Argia Renda

READ ME IN enEnglish