frappe e castagnole
25 Febbraio 2019   •   Marcella Scialla

Frappe e castagnole: ecco dove mangiarle a Roma

«Fritte o al forno, semplici o ripiene, glassate o tradizionali…di frappe e castagnole a Roma ce n’è davvero per tutti i gusti. Snap Italy vi consiglia qualche indirizzo dove gustare i migliori dolci di Carnevale nelle pasticcerie della Capitale»

Carnevale è alle porte e come di consueto, in questo periodo dell’anno, le vetrine delle pasticcerie si riempiono di frappe e castagnole. Strisce di pasta leggere e friabili e palline di pasta fritte, proposte sia nella versione semplice che in quella più golosa ripiena di crema in vari gusti, sono infatti i dolci di Carnevale più apprezzati nella Capitale, tanto che non c’è pasticceria che non ne prepari generose vassoiate in questo festoso periodo dell’anno. Snap Italy ne ha selezionate 5 dove gustare le migliori frappe e castagnole.

Biscottificio Innocenti

Nel cuore di Trastevere, precisamente in via della Luce, 21, lo storico Biscottificio Innocenti è il primo indirizzo da ricordare per poter trovare alcune tra le migliori frappe e castagnole a Roma. Tra le varie prelibatezze, sia dolci che salate, preparate secondo metodi tradizionali e casalinghi, in questo periodo dell’anno la pasticceria si specializza infatti proprio nella produzione di questi tipici dolci carnevaleschi. Le loro castagnole, fritte a regola d’arte e ripiene di golosa crema pasticcera, e le frappe, leggere, gustose e spolverate con una generosa dose di zucchero a velo, dal sapore di una volta, rientrano sicuramente tra le frappe e castagnole da non perdere a Roma.

Andreotti

Spostandoci su via Ostiense, 54/56 troviamo un altro punto di riferimento a Roma in fatto di frappe e castagnole: Andreotti. Esistente dal 1931 e considerata da alcune delle più importanti guide come una della migliori pasticcerie a Roma, vanta nel periodo di Carnevale una ricca e varia produzione di dolci tipici, in particolar modo per quel che riguarda le castagnole, proposte in tante e gustose varianti: ripiene di ricotta e nutella, con crema al pistacchio, con ricotta al rum e alla crema ne sono degli esempi. Idem per le frappe, ottime sia nella versione semplice che glassate al miele.

Antico Forno Roscioli

Anche l’Antico Forno Roscioli frigge (e sforna) una grande quantità di dolci di Carnevale. Le castagnole, croccanti fuori e soffici all’interno, vengono qui proposte sia nella versione tradizionale che in quella alcolica bagnata al rum. Le frappe, invece, sia fritte che al forno, accontentano anche i palati più esigenti e attenti alla linea. A due passi da Campo de’ Fiori, in via dei Chiavari, 34, è un indirizzo imperdibile per gustare deliziose frappe e castagnole.

Regoli

All’Esquilino l’insegna da tenere a mente è invece Regoli, la pasticceria in via dello Statuto, 60 celebre per i suoi maritozzi con la panna. Per ogni occasione e stagione, la pasticceria produce dolci italiani della tradizione seguendo antiche ricette e utilizzando solo ingredienti freschi e genuini. Tutto ciò vale ovviamente anche per questo particolare periodo dell’anno, durante il quale è possibile gustare in questo piccolo e storico laboratorio artigianale frappe e castagnole, sia classiche che ripiene, di ottima fattura.

Napoleoni

Frappe e castagnole a gogo anche da Napoleoni, bar pasticceria su via Appia Nuova, 592 noto in tutto il quartiere per la qualità della sua offerta. Castagnole semplici, ripiene, al limone e con la crema e frappe al miele, al cacao, glassate e in altre varianti sono alcune delle proposte per questo goloso periodo dell’anno. Il plus qui è costituito dai prodotti gluten free, in grado di accontentare anche i palati di intolleranti e celiaci grazie all’utilizzo di uno speciale mix di farine senza glutine che garantisce un risultato finale ugualmente buono. I più golosi non possono poi perdere la torta Napoleoni, specialità assoluta della casa: pan di spagna bagnato all’ananas, crema pasticcera, fragoline, pesche, panna e granella di pistacchi. Un dolce peccato di gola da concedersi tutto l’anno.

Marcella Scialla