elisabetta franchi
30 Settembre 2016   •   Verdiana Cavezzan

Elisabetta Franchi: un marchio da power woman

«Elisabetta Franchi, uno dei brand più amati da tutte le donne con la “D” maiuscola, è una delle protagoniste dell’ultima Milano Fashion Week.»

La settimana della moda a Milano ha chiuso i battenti da qualche giorno ormai ma ha portato con sè un’ottima opinione riguardo le nuove collezioni primavera/estate 2017. Avremo una stagione calda ricca di colori, con tanto metal e luccichio, una stagione all’insegna della sensualità e della leggerezza. Naturalmente ogni brand ha aggiunto il suo tocco di classe alla collezione: c’è chi si è distinto per l’esplorazione di un mondo femminile caratterizzato da eleganza e stile come Elisabetta Franchi, stilista del suo brand e donna ricca di creatività.

Un po’ di storia

Prima di parlare delle ultime creazioni di questo grandissimo marchio italiano, conosciamolo meglio. Elisabetta Franchi, bolognese classe 1968, donna che con l’aiuto del suo talento e al suo continuo studio è riuscita a dare origine a questa maison, nata come un piccolo atelier con pochi collaboratori e con i primi capi creati dalle vergini idee di Elisabetta. Grazie alla sua eccellenza nello scegliere prodotti Made in Italy, alla sua passione e all’attenta cura dei particolari, oggi questo brand è diventato un fenomeno dell’ultima generazione di moda. Elisabetta Franchi propone diverse linee di abbigliamento, accessori, borse e scarpe ed è ormai  conosciuta in tutto il mondo con oltre 60 boutique. Una grande particolarità degli abiti marcati E.F. è l’attenzione verso la sostenibilità: non vengono utilizzate, infatti, piume vere, non vengono utilizzati capi con pellicce animali e tutta la carta utilizzata per materiali di stampa è certificata dal marchio FSC.

Elisabetta Franchi alla MFW 2016

Durante la Milano Fashion Week, questo marchio Made in Italy si è affacciato sulla passerella con degli abiti in stile anni ’80 americani, capi che variano da donna da soap a donna accattivante con stile animalieur. «Consacro la donna che amo da sempre, quella che indossa con sicurezza rossetto rosso e tacchi alti. Una power woman di oggi» queste le parole della stilista del suo omonimo brand. Infatti vengono messi in passerella degli outfit che dovrebbero essere indossati da una donna a 360 gradi, una donna anche romantica ma che ha diversi mood del vivere, che passa ad indossare un abito elegante  ad uno sfrontato e pratico. L’ispirazione principale deriva dal mondo hollywoodiano con spacchi e scollature profonde in stile Dallas e Dinasty. Si alternano abiti stretti che delineano la silhoutte creando un effetto nude e abiti che scivolano in maniera naturale sul corpo con linee più fluide, gonne a sirena, top a body, pantaloni a zampa e a vita alta, capi con spacchi ultrafemminili, balzi e frange che movimentano gli abiti, il tutto arricchito dal tocco metal e scintillante.

Eleganza e aggressività

Non mancano capi più “aggressive” con fantasie animalieur, capi aderenti al massimo e a vita alta, mostrati, in particolare, in passerella da una modella che ha sfilato con tanto di sigaro fumante. Non ci sfuggono neanche i classici abiti da sogno con colori pastello e punti luce; bellissimo l’abito anni ’20 tutto sfrangiato, luccicante e di un colore acquamarina. Caratteristica principale di questa collezione è l’attenzione puntata sul decolletè, che viene risaltato grazie ad uno studiato gioco di asimmetrie.

Gli accessori

Per quanto riguarda gli accessori assistiamo ad un uso dei maxi bijoux, orecchini con frange, collane come delle catene dorate, sandali effetto nude e clutch dal bagliore metallico. Insomma una collezione per tutte le donne che hanno una grande voglia di variare, essere alla moda e che non amano la monotonia anche nei look quotidiani!

Verdiana Cavezzan