cena in barca
30 Aprile 2018   •   Manuela Ciliberti

Cena in barca: tra scenari suggestivi e ristoranti d’altri tempi

«Musica di sottofondo, cielo stellato e città incantevoli che disegnano il panorama. Se sognate una cena in barca a lume di candela, circondati da un’atmosfera da sogno, ecco 4 ristoranti assolutamente da non perdere»

Avete mai provato la sensazione di essere protagonisti di una favola? Se la risposta è no, provate a salire a bordo di un galeone del 1500 oppure su un vecchio battello a vapore: vi sembrerà di essere su un set di un film cinematografico. Noi di Snap Italy abbiamo selezionato 4 tra i migliori ristoranti dove poter prenotare una cena in barca Made in Italy.

Il Galeone a Venezia

A bordo del Galeon Dinner Cruise potete cenare a lume di candela, navigando tra lagune e con un’atmosfera ottocentesca a fare da contorno. Questo galeone è stato costruito nel 2001, dalla passione dell’armatore Andrea Longo. L’imbarcazione si trova davanti il Museo Navale. La navigazione è della durata di circa 3 ore.  La scelta del tavolo è varia, si può cenare sul ponte, a poppa o a prua. Il menù prevede piatti a base di pesce con specialità della tradizione veneziana a cura del laboratorio alimentare Sirocco. Rigorosamente a lume di candela. Ottima location per serate romantiche o anche per ricevimenti di nozze. I luoghi che si possono ammirare dalla barca sono tanti. Tra mille scorci incantevoli. Si parte dalla laguna nord di Venezia fino ad arrivare alla piazza San Marco, passando tra Sant’Erasmo, Burano e Murano.

Ristorante Ca’ Moro a Livorno

Atmosfera più familiare ma sempre marittima al ristorante Ca’ Moro. Noi che preferiamo raccontare storie del Made in Italy, abbiamo selezionato il Ca’ Moro non solo per la buona cucina ma per l’affascinante storia di questo peschereccio. Il ristorante è stato allestito su un vecchio peschereccio che ha viaggiato da Chioggia a Genova per poi passare da Viareggio e stabilirsi nella darsena vecchia di Livorno. Dopo una lunga serie di eventi, premiazioni, cene di gala, e concerti. Il ristorante nasce da un progetto sociale volto ad aiutare i ragazzi down della cooperativa Parco del MulinoSi tratta di sei ragazzi: Paolo, Valentina, Giorgio, David, Gianni e Michele, ognuno dei quali ha una mansione ben specifica all’interno del ristorante. Molti sono stati gli eventi e i contributi arrivati per sostenere questi ragazzi e vari sono stati i restauri e gli abbellimenti che ha subito l’antico peschereccio. Il menù prevede cene squisite a base di pesce, con una particolare menzione al tipico cacciucco livornese. Questo peschereccio ha sicuramente una storia da raccontare, soprannominato anche “Speranza” dai bambini del reparto di Onco Ematologia dell’Ospedale di Parma che per un giorno hanno sostituito le cure ordinarie con il profumo del mare e il buonumore. Vale la pena andarci, perchè oltre al’ottima cucina da assaporare, rimarrete senza dubbio contenti del servizio e delle persone che troverete all’interno, godendo di una cena in barca davvero senza eguali.

Ristorante Acqua Marina Arzachena

Si trova nella parte occidentale della Sardegna, nella frazione di Arzachena. All’interno di una banca ancorata a Canniggione troviamo il ristorante Acqua Marina Arzachena. Arredamento raffinato dai colori marinari. Pesce appena pescato e cucinato.  Tra le varie leccornie del menù troviamo gli scampi freschi alla catalana, zuppa di tartufi di mare, tartare di tonno agli agrumi e il tortino di riso venere in salsa di crostacei. Oltre al pesce fresco di giornata, pescato da loro, anche l’olio extravergine di oliva. Dal 1978 i soci Lu Jaddu deliziano il palato di molti italiani e stranieri in vacanza nel nostro paese. Ottimo sia per una cena in barca romantica a due sia per lo splendido scenario che offre il mare della Sardegna e per la qualità della cucina.

Ristorante Baja a Roma

Per tutti gli amanti della capitale che vogliono provare una cena in barca pur rimanendo in città. Il ristorante Baja nasce sulle sponde del Tevere su un barcone attraccato alla banchina. Arredamento moderno, stile liberty ed elegante. I tavoli sono disposti in una grande sala con tante vetrate che mostrano il fiume e la bellezza di Roma. Gestito da Chiara, la titolare tuttofare che di fermarsi non ne ha nessuna intenzione. Ha una cucina altamente selezionata con prodotti bio a km 0. Tra i piatti si può trovare sia il menù di pesce che di carne con primi piatti veramente gustosi e particolari: le chitarrine con pesce spada, datterini e olive taggiasche, gnocchetti tricolore con crema di noci e gorgonzola, e tanto altro ancora. A fine pasto  un intero menù dedicato ai dolci vi farà rimanere a bocca aperta. Tra crumble di mele, tiramisù invertito, maltagliati di sfoglia integrale alla crema di zabaione potete dire addio alla dieta! Almeno per una sera! Tutte specialità che non si possono non assaggiare! Il Baja oltre ad essere ristorante è anche lounge bar e bakery. Ideale sia per la buona cucina, sia per godersi una serata romana un po’ diversa, rimanendo estasiati da una cena in barca davvero indimenticabile

Manuela Ciliberti