Ballerini italiani
13 giugno 2018   •   Argia Renda

Ballerini italiani: i talenti del futuro sulle orme di Roberto Bolle

READ ME IN enEnglish

«I Ballerini italiani, portano la nostra bandiera in giro per il mondo, con forza e eleganza la nuova generazione cresce e si impone anche all’estero.»

Ritorniamo sul tema danza, questa volta con i Ballerini italiani, giovani, che insieme alle loro colleghe donne di cui già vi abbiamo parlato, lavorano sodo per arrivare in vetta. Sulla scia di Roberto Bolle, punto di riferimento per molti di loro, tantissimi sono i Ballerini italiani che dopo anni di sacrifici e studio, non aspettano altro che un po’ di curiosità da parte del pubblico per essere apprezzati anche fuori dal nostro Belpaese. Oggi vi faremo conoscere alcuni di loro, sperando di far nascere in voi la voglia di comprare un biglietto per i loro spettacoli.

Alessio Rezza

Nato a Modugno, in provincia di Bari, fin da piccolo inizia a studiare danza classica e nel 2008 consegue il Diploma presso la scuola di ballo del Teatro alla Scala; dopo varie esperienze lavorative nel 2009 entra a far parte del corpo di ballo dell’Opera di Parigi, per poi stabilirsi l’anno successivo al Teatro dell’Opera di Roma. Tra i Ballerini italiani è uno dei pochi che nel 2015 viene promosso a Solista sotto la direzione di Eleonora Abbagnato. Ospite di molti galà internazionali, tra i tanti premi ricevuti ricordiamo il Premio Positano 2012 come miglior danzatore emergente e quello Europa in Danza 2016.

Claudio Coviello

Passiamo al secondo, ma solo nella nostra lista, dei Ballerini italiani; nato a Potenza ancora molto giovane, nel 2010 diventa primo ballerino al Teatro La Scala di Milano; diplomato nel 2009 presso la scuola di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, delinea il suo percorso artistico con tantissime collaborazioni, premi e riconoscimenti di altissimo livello, tra cui il Premio Danza&Danza come artista emergente. Nel 2017 è tornato nella sua città natale per esibirsi in occasione di una serata organizzata dal Centro Studi Danza Loncar, scuola dove ha cominciato a prendere le sue prime lezioni. Piccola curiosità: nel 2010 ha partecipato al Concorso Internazionale di Danza di Spoleto nelle sezioni di classico e contemporaneo, vincendo il primo posto in entrambe le categorie.

Vito Mazzeo

Tra i Ballerini italiani, lui arriva da Vibo Valentia, inizia a studiare alla scuola di danza del Teatro alla Scala dove si diploma in danza classica e contemporanea e nel 2005 entra a far parte del Royal Ballet di Londra. Inseguito sotto la guida di Carla Fracci, per molti anni lavorerà presso il Taetro dell’Opera di Roma, ottenendo ruoli di notevole importanza come quelli tra i tanti: nel Lago dei Cigni, Gisele, Lo Schiaccianoci e La bella addormentata nel bosco. Diventa nel 2010 solista nella compagnia del San Francisco Ballet, dove riceve un prestigioso riconoscimento, la nomina di Principal Dancer. Ma non è tutto: quello che sicuramente non sapete è che ha rappresentato l’Italia al Miami International Ballet Festival. Tra i tanti premi ricevuti, ricordiamo il Premio Danza&Danza come miglior interprete della stagione nel 2010.

Giuseppe Giofrè

Restiamo sempre in Calabria, precisamente a Gioia Tauro, dove è nato lui, tra i Ballerini italiani forse il più famoso, complice la sua partecipazione nel programma Amici di Maria De Filippi nel 2011, da cui è uscito vincitore. La sua carriera inizia presto, a diciassette anni, quando inizia a studiare Hip-Hop e Jazz Funk; dopo la vittoria nel programma televisivo ottiene una borsa di studio per la Millenium Dance Complex di Los Angeles e nel 2012 entra a far parte del corpo di ballo di X-Factor UK. Ma non è tutto: lavora con tantissimi artisti internazionali, come Taylor Swift, che accompagnerà nel suo tour mondiale campione di incassi.

Jacopo Tissi

Concludiamo con un giovane unico e meraviglioso tra i Ballerini italiani. Nasce a Landriano in provincia di Pavia, classe 1995, diplomato nel 2004 al Teatro alla Scala di Milano, dopo qualche anno di gavetta al Teatro dell’Opera di Vienna ritorna in Italia. Tra i suoi ruoli più importanti ricordiamo quello del principe nella Bella addormentata nel Bosco in coppia con l’etoile Svetlana Zakharova al Teatro alla Scala; Tissi è ancora molto giovane e la sua carriera è ancora tutta da costruire.

Argia Renda

READ ME IN enEnglish