pizza gourmet
19 marzo 2018   •   Alessandra Dedoni

Pizza gourmet: 5 pizzerie dove il gusto incontra il lusso

READ ME IN enEnglish

«Dal 1889 delizia il nostro palato grazie all՚invenzione del cuoco napoletano Raffaele Esposito, ma da allora la pizza ha subìto diverse modifiche, fino ad arrivare a una variante tutta nuova: la pizza gourmet, disponibili in diverse gustosissime varianti.»

Se siete dei pizza dipendenti, avrete sicuramente notato che da qualche tempo in molti ristoranti italiani ciò che il menù vi propone si distacca un po՚ dalla tradizionale margherita, 4 stagioni, 4 formaggi, ecc., offrendovi come opportunità di scelta anche la pizza gourmet, disponibile in diverse varianti e con tantissimi ingredienti diversi. Cosa sono nello specifico? Presto detto: la pizza gourmet non ha nulla a che fare con la pizza napoletana, ma è una vera e propria rivisitazione più sofisticata ed elaborata dove si ha il piacere di assaporare (insieme) il gusto dell՚impasto e delle farciture, che sono molto più insolite da ciò che siamo abituati a trovare nei classici menù delle pizzerie.

 

Dunque, per essere riconoscibile, l՚impasto deve essere morbido e fatto con lievito madre, lasciato lievitare più a lungo per rendere la pizza più leggera e digeribile, e gli ingredienti devono necessariamente essere di altissima qualità e di stagione. Infine, deve essere servita, senza se e senza ma, a spicchi con una forma più piccola e più spessa del normale.

Così com՚è accaduto al mondo della cucina, anche quello della pizza ha subito un՚evoluzione piuttosto profonda. Con la pizza gourmet, ora, possiamo trovare condimenti inusuali, che ovviamente fanno aumentare il prezzo. Qualche esempio? Albicocche secche, spalla cotta, gamberi crudi, foie gras, baccalà, frutta secca, senape, maialino iberico, scorza d՚arancia, tartufo nero e tanto altro. Ora non ci rimane che elencarvi cinque delle migliori pizzerie italiane dove mangiare la pizza gourmet, facendo saltare di gioia le vostre papille gustative e, senza svenarsi, andando a spendere un po’ più del solito.

Bio Ristorante e Pizzeria Ottocento

Partiamo con il Bio Ristorante e Pizzeria Ottocento. Per poter assaporare le sue favolose creazioni vi dovrete necessariamente recare a Bassano del Grappa (VI), spendendo circa 22,50 € per pizza gourmet. La scelta è veramente ardua poiché nel menù troverete tantissime varianti, tra cui: la tonno e tropea; la burrata e acciughe; la burrata e culatello (condita con pomodori “Petrilli”, stracciatella di burrata e culatello di Zibello due estati “Podere Cadassa”.

Opublikowany przez OTTOCENTO na 11 marca 2017


La Cascina dei Sapori

Proseguiamo il nostro viaggio tra i sapori fermandoci a La Cascina dei Sapori. Si trova a Rezzato, in provincia di Brescia, e il prezzo più alto per una pizza gourmet arriva fino a 30€. Anche qui la scelta è difficile, poiché nel menù troverete pizze con tantissimi condimenti davvero molto pregiati. Solo per citarne alcuni troviamo il crudo di gambero rosso, Jamon Iberico de Bellota Reserva, baccalà mantecato e lumache brasate.

La creatività di Antonio non si ferma mai, tra diversi impasti ottenuti da farine macinate a pietra ed ingredienti di qualità attentamente selezionati.

Opublikowany przez LA CASCINA DEI SAPORI na 20 stycznia 2018


In Fucina

Dal Nord Italia ci spostiamo al Centro, dove ad attenderci c՚è In Fucina. A Roma, vicino al Quartiere XI Portuense, vi attendono numerose pizze gustose e delicate, il cui prezzo arriva fino a 34€. Il menù non vi deluderà e sulla vostra pizza gourmet potrete scegliere condimenti come il culatello Gran Riserva 24 mesi, robiola di capra e mozzarella di bufala D.O.P., calamari di Paranza con crema e dadini di melanzane, senza dimenticare il guanciale di nero dei Monti Lepini.

Omaggio a Napoli, mazzancolle di paranza, scarola, olive, capperi e pinoli.

Opublikowany przez In Fucina il Ristorante che ama la pizza na 22 stycznia 2018

Sirani

Dopo una gita a Roma torniamo nel Nord Italia, facendo tappa a Sirani. Ristorante pizzeria di Bagnolo Mella (Bs), non andrete via delusi dalla vasta scelta di prelibatezze che troverete sul menù. Il prezzo più alto è di circa 35€, ma ne vale assolutamente la pena, in quanto potrete trovare pizze gourmet con caviale Calvisius e burro di Normandia; cipolla, fegato grasso e acciughe Nardin; composta di prugne, tartare di peperoncino e acciughe Nardin.

https://www.facebook.com/sirani.ufficiale/photos/a.1026630040739293.1073741828.167827116619594/1413270732075220/?type=3

La Taverna

Chiudiamo, infine, con La Taverna. Si trova a Milano e nel suo menù vi sono anche diverse opportunità di scelta tra gli impasti, tra cui: il biologico, realizzato con farina di tipo 1 (una semi-integrale), farina integrale piena e semi di quinoa rossa; al malto (fermentato spontaneamente con una birra agrumata artigianale incorporata con la farina di farro, scorze di arancia di Sicilia biologica e miele in fiori), il proteico, a base di farina di farro integrale, segale e avena con semi di canapa decorticati, e infine l’impasto al grano saraceno con farina senza glutine. Il prezzo arriva fino ai 35€ e come condimenti potrete trovare: gambero e guacamole; scampi, cacio e pepe; tartare di bufala e scorza di limone di Sorrento.

Quanta freschezza sprigiona la nostra gambero e guacamole?

Opublikowany przez La Taverna Gourmet na 8 marca 2018

 

La pizza si è evoluta e per chi la ama davvero e accoglie ogni tipologia di nuova scoperta culinaria, deve assolutamente recarsi almeno in una di queste pizzerie che vi abbiamo elencato e siate certi di una cosa: benché i prezzi siano lievitati rispetto alle tradizionali, vale sicuramente la pena degustare queste speciali pizze gourmet.

Alessandra Dedoni

READ ME IN enEnglish