tiella di gaeta
10 Settembre 2018   •   Marcella Scialla

Tiella di Gaeta: ecco dove mangiare il tipico street food laziale

«Nata come piatto unico e povero, la tiella di Gaeta è oggi una specialità gastronomica dall’immensa ricchezza. Snap Italy vi porta alla scoperta di questa prelibatezza e dei posti dove poter gustare le migliori»

Tra i più antichi e gustosi piatti tipici della cucina laziale, la tiella di Gaeta è il piatto più rappresentativo della piccola città sul mare. Apprezzatissima già al tempo del Regno delle Due Sicilie, tanto che si narra che Ferdinando IV di Borbone ne fosse un grande estimatore, e diventata poi nel 2005 prodotto tradizionale a marchio “Denominazione Comunale d’Origine”, la tiella di Gaeta consiste in due sfoglie morbide di forma circolare che fanno da scrigno ad un gustoso ripieno, a base di prodotti locali, sia di mare che di terra. Tra le più conosciute ci sono sicuramente la tiella di polpi e quella di scarola, ma ne esistono tante altre varianti, come quella con i calamari, con le cozze o con le zucchine. A prescindere dal ripieno, ingrediente fondamentale è l’olio extravergine d’oliva, ottenuto proprio dalle tipiche olive di Gaeta, che conferisce a questa sorta di pizza salata la caratteristica bontà. Cotta in forno fino a doratura della sfoglia, tagliata a spicchi e mangiata con le mani, è una prelibatezza a cui gaetani e turisti non sanno resistere.

Curiosi di scoprire dove poter assaporare la migliore tiella di Gaeta? Ecco qualche indirizzo da non perdere!

Pizzeria del Porto

Se volete assaggiare la vera tiella di Gaeta, non potete perdervi quella della Pizzeria del Porto di Carlo Avallone. Un vero e proprio laboratorio gastronomico dove ogni giorno vengono prodotte artigianalmente tielle in tantissime varianti, tra cui le apprezzatissime tielle di spinaci e olive di Gaeta e quelle con ripieno di salsiccia e broccoletti. Non manca la classica tiella di polpo, quella con le alici del golfo, con cozze e zucchine, baccalà e varianti stagionali come quella con ripieno di fiori di zucca. Il locale offre pochi posti a sedere ed è spesso, comprensibilmente, affollato, ragion per cui la soluzione migliore è prendere la tiella da asporto e gustarla tra i vicoli del borgo medievale o, meglio ancora, sui muretti del porto con vista sul golfo.

Antico Forno Giordano

Altro indirizzo dove trovare una delle migliori tielle gaetane è l’Antico Forno Giordano, lo storico panificio aperto dal 1890 in via dell’Indipendenza. Da tre generazioni, il panificio sforna deliziose tielle al momento per offrirle ai suoi clienti sempre calde e fragranti. Tra i gusti maggiormente apprezzati sicuramente quelle con ripieno di scarola o spinaci, oltre alla più prelibata versione con il polpo, tutte preparate e servite dal titolare che, con la sua gentilezza e simpatia, allieterà l’attesa della cottura per poi servirvi quella che è stata consacrata dai buongustai della zona come la tiella per eccellenza.

Ristorante Narì

In via Duomo lo specialista della tiella di Gaeta è il Ristorante Narì, un locale rustico e familiare dove poter gustare tutte le specialità locali. Oltre alla classica ripiena di polpo, potrete qui trovare tielle con melanzane e scamorza, broccoletti e salsiccia e altri gusti ancora, da consumare ai tavoli del ristorante insieme ad altri piatti tipici, come gli spaghetti alla gaetana, o a portar via nella versione d’asporto.

Pizzeria 2000

Concludiamo alla Pizzeria 2000 che, oltre a Gaeta, porta le sue prelibate tielle anche a Formia e Terracina. Prodotti freschi e di qualità rendono queste tielle tra le più buone in assoluto della zona, particolarmente apprezzate non solo per il gusto ma anche per la giusta consistenza e per il condimento non eccessivamente unto. I ripieni con cui vengono preparate sono vari, ma tra le più apprezzate ci sono sicuramente la classica con scarola e olive e quella al polpo e seppioline. Assolutamente da non perdere se si vuole assaggiare una tiella a regola d’arte.

Marcella Scialla