The Pills
11 maggio 2018   •   Cecilia Gaudenzi

The Pills. La genesi del fenomeno “webseries”

«Dici webseries dici The Pills. C’è poco da fare, ha avuto tutto inizio con loro. Luca Vecchi, Luigi Di Capua e Matteo Corradini sono stati i pionieri dei video su YouTube. Nelle loro pillole citazioni, umorismo, un linguaggio tutto loro e la romanità, quella bella. Scoprite cosa ci hanno raccontato nella nostra intervista doppia.»

Quando Luca Vecchi e Luigi Di Capua dei The Pills sono arrivati in redazione l’hanno completamente riempita. In un attimo avevano passato in rassegna ogni angolo della stanza, si muovevano curiosi ma allo stesso tempo sicuri. Cominciamo a chiacchierare, fanno tante domande e una constatazione: un tempo del cavolo! Entrambi ci dicono di accusare queste giornate uggiose e grigie. Avrebbe cominciato a piovere a dirotto di lì a pochissimo. Menomale che erano un po’ meteoropatici, non c’è stato momento in cui non abbiamo riso o ci siamo divertiti, inevitabile pensare come siano in una giornata di sole splendente.

Luca e Luigi, insieme a Matteo, si mettono davanti e dietro la telecamera nel 2011 esordendo su YouTube con la loro webseries The Pills. Quello che accade in quella cucina è la genesi di un fenomeno che fino a quel momento si era visto poco e niente. Brevi video, delle pillole di comicità spontanea caricate in rete. Tre amici che tra caffè, sigarette e qualche spinello trattano temi comuni ai giovani, romani in particolare. Si contraddistinguono per l’uso del bianco e nero, i molteplici livelli di lettura, le citazioni e il black humor. Di ispirazione per molti youtubers dopo di loro, da Le Coliche agli Actual, hanno il merito di aver dato inizio a un filone e di averlo fatto nel migliore dei modi. Tanto che sono passati anni ma i loro video sono un sempre verde, usiamo le loro battute, ci immedesimiamo nelle situazioni che vivono nelle loro clip.

The Pills

Devono tutto a loro stessi, pochissimi hanno creduto in loro e forse è stata proprio questa la spinta maggiore. Con la loro comicità intelligente e ricercata quanto spontanea e cazzeggiona hanno fatto dei loro video dei veri e propri cult. Chi è andato in Erasmus senza pensare a L’amore ai tempi dell’Erasmus, chi dopo aver visto Il Buio Oltre le Hogan alla vista di chi indossa la fatidica scarpa “comoda” riesce a non fare qualche citazione tratta dal video, per non parlare di Fabio Volo, La Cena Di PesceLa Sottile Linea ADSL o La Banda de Roma Sud.

I video dei The Pills sono tantissimi

Ma non è tutto! Appaiono in Tv per la prima volta sul canade DeeJay Television con Late night with The Pills, dove in ogni puntata intervistano un personaggio italiano.  Nel 2014 Luca Vecchi e Matteo Corradini appaiono nel film Smetto quando voglio e successivamente Luigi Di Capua partecipa alla stesura della sceneggiatura del secondo e terzo film della trilogia, Smetto quando voglio- Masterclass e Smetto quando voglio – Ad honorem e nel 2016 il loro primo film The Pills – Sempre meglio che lavorare esce al cinema. Ad oggi oltre ai numerosi progetti che portano avanti separatamente li troviamo insieme nel programma Stracult, collaborazione che tranne un paio d’anni va avanti dal 2014.

Cecilia Gaudenzi