23 febbraio 2018   •   Cecilia Gaudenzi

Le Coliche, il fenomeno social della risata

«Le Coliche ci hanno fatto ridere e piegare in due dalle risate, quasi tutti i giorni. Comicità e ironia from Roma Nord con furore, abbiamo posto una raffica di domande  a Claudio e Fabrizio Colica, i fenomeni social della risata.»

Le Coliche (Fb e Instagram). Non potevano scegliere nome d’arte migliore, Claudio e Fabrizio Colica e in fondo “era doveroso” come ci hanno detto entrambi. Due fratelli, stesso brand. La loro città, Roma o meglio Roma Nord, il loro palcoscenico e fonte di ispirazione. Sono giovani, nemmeno 30 anni e già autori, sceneggiatori e attori dei loro video da milioni di click. Non hanno ruoli ben definiti, entrambi si occupano di ogni aspetto della produzione insieme al fidato regista Giacomo Spaconi. Genuini e subito simpatici, tanto da farti desiderare di averli come vicini di casa (io sicuramente), hanno fatto della spontaneità, nella battuta e nello scherzo, il loro punto di forza. Hanno conquistato la notorietà sul web e fuori, facendoci prima ridere e poi riflettere. Sì perché il loro è uno stile da gran signori, immediatamente riconoscibile, un’ironia fresca che ha il pregio di far divertire senza ricorrere a parolacce, al trash o alla volgarità, non a caso sono cresciuti guardando i film di Totò.


Molti dei loro sketch hanno come protagonista la città Eterna, che tra alti e bassi offre spunti per gag esilaranti e molto divertenti. Ci sono le parodie e poi i racconti spassosi ispirati alla vita di tutti i giorni, come in La cena di classe e la serie “Come riconoscere…” tra cui Come riconoscere un malato di Game of Thrones.

Youtubers per destino. Quella per i video infatti è una passione che il duo comico condivide e alimenta fin da piccoli. Claudio e Fabrizio erano Le Coliche ancor prima di caricare video su internet, quando da bambini mettevano in scena le favole della buonanotte o facevano le imitazioni dei parenti, sempre sotto l’obiettivo del papà che li riprendeva con la sua telecamera, il loro primo regista. Le Coliche ma non solo. Due percorsi differenti; Claudio ha studiato Scienze della Comunicazione, laureandosi in Comunicazione pubblica e d’Impresa, Fabrizio invece ha frequentato con successo il Centro Sperimentale di Cinematografia; entrambi poi portano avanti progetti indipendenti, Claudio gestisce altre tre pagine web di successo: Minimad, Vegan Chronicles e Just For Like, mentre Fabrizio si dedica al teatro. Il web, da buon vecchio trampolino di lancio, gli ha dato il via ma i loro progetti futuri li porteranno ben oltre lo schermo del pc. Godiamoceli finché li abbiamo a portata di click!

 

 

 

 

 

 

 

Special Thanks to Giorgio Ferdinandi for the amazing Artwork, follow him on Instagram: https://www.instagram.com/420mara/

Cecilia Gaudenzi