Film da vedere a Halloween
30 Ottobre 2018   •   Argia Renda

Film da vedere a Halloween, ecco la nostra top-five!

«Quali sono i film da vedere a Halloween che proprio non potete perdervi? Tra film horror, thriller, e pellicole divertenti la lista è lunga… scegliamone qualcuno insieme.»

Siete pronti per una fantastica maratona di film da vedere a Halloween, il weekend più pauroso e divertente di Ottobre è ormai davvero vicino, quindi volete un consiglio? Coperta, divano, popcorn e una bella lista di film da guardare; i film da vedere a Halloween sono perfetti per la notte delle streghe soprattutto per chi ha deciso quest’anno di appendere il costume al chiodo. Quindi senza ulteriore indugi, eccovi una breve lista di film, che per prima cosa non hanno niente da invidiare alle produzione cinematografiche americane e che inoltre avranno anche il merito, se così possiamo definirlo, di farvi passare la notte insonne.

Reazione a catena

Primo nella nostra lista dei film da vedere a Halloween è Reazione a catena del 1971 di Mario Bava, presentato al Festival di Avoriaz e trasmesso solo nel 2004 in versione integrale da Sky. Girato tra Sabaudia e Latina la trama è molto intricata, composta da una serie continua di delitti. La storia ha inizio dalla contessa Federica Donati, una donna paralitica che vive presso una baia incontaminata della quale è proprietaria. La donna, separata dal marito Filippo, viene da questi assassinata. L’uomo, poco dopo, viene a sua volta assassinato da una figura misteriosa ed il suo cadavere fatto sparire. Un biglietto lasciato nella dimora della contessa, in cui ella si dichiara stanca della vita, induce la polizia a decretarne il suicidio. Il film, che si è avvalso anche dell’aiuto del figlio del regista, ha ispirato la pellicola Venerdi 13: l’assassino ti siede accanto, che all’interno ne ripropone una scena.

La casa dalle finestre che ridono

Diretto da Pupi Avati nel 1976, questo tra i Film da vedere a Halloween è quello che ha vinto il premio Critica al Festival du Film Fantastique a Parigi. La pellicola parla di Stefano, un giovane restauratore a cui, con l’intercessione dell’amico Antonio, è stato affidato dal sindaco di un paese della provincia ferrarese l’incarico di riportare alla luce un macabro affresco in una chiesa nella campagna circostante. L’opera è stata dipinta da un folle pittore del posto morto suicida vent’anni prima, Buono Legnani, e raffigura il martirio di San Sebastiano. Girato a Porto Garibaldi, in provincia di Ferrara, il casolare in questione ad oggi non esiste più ma allora si trovava a Malalbergo, città bolognese. Una curiosità: quando i fratelli Avati si misero alla scrittura del film inizialmente avevano deciso di girarlo negli Stati Uniti.

Profondo rosso

Grande classico, che nella nostra classifica troviamo in terza posizione tra i Film da vedere a Halloween, è Profondo Rosso del maestro Dario Argento, diretto nel 1975. Questo film segna per il regista il passaggio definitivo dal genere thriller a quello horror. Durante una conferenza sui fenomeni telepatici, Helga Ulmann, una sensitiva tedesca, percepisce che tra il pubblico è presente un omicida. A conferenza conclusa, la medium confida al dottor Giordani, suo collega, di conoscere l’identità dell’assassinom il quale si trova ancora nel teatro e li spia. Questa è solo parte della trama della pellicola che fin da subito ha ottenuto grande successo di pubblico. Il film, ambientato a Roma, Torino e Perugia, nel 2007 è diventato un musical teatrale per la regia di Marco Calindri con la supervisione dello stesso Argento.

Quella villa accanto al cimitero

Proseguiamo la lista di Film da vedere a Halloween con Quella villa accanto al cimitero, diretto da Lucio Fulci nel 1981. Terzo e ultimo della cisiddetta “Trilogia della morte” è considerato l’horror più sconvolgente e spaventoso del regista. La pellicola racconta la storia di una ragazza che nell’immaginaria città di New Whitby, situata nel New England, si sta rivestendo nella cantina di una casa abbandonata dopo aver fatto l’amore con il suo ragazzo. Dopo averlo ripetutamente chiamato, senza ottenere una risposta, la ragazza scopre che il ragazzo è stato brutalmente ucciso. A questo punto la ragazza tenta di fuggire dalla cantina ma viene aggredita da un individuo misterioso e trafitta con un lungo coltello che le trapassa il cranio uscendo dalla bocca. Il misterioso omicida trascina poi via il corpo. Il film girato nei pressi di Boston, nonostante il grande successo di pubblico, è stato molto criticato dalla critica cinematografica dell’epoca, che lo ritennero molto più debole rispetto ai precedenti.

Shadow

Per concludere la carrellata di Film da vedere a Halloween, vi lascio con Shadow (2009), firmato dal cantante dei Tiromancino, Federico Zampaglione. Questa pellicola, che lo vede alla regia per la seconda volta, racconta un episodio capitato al cantante mentre si trovava in bicicletta nei boschi. La vicenda è quella di David, un giovane soldato reduce dalla Guerra in Iraq, che preso dalla voglia di ricominciare e abbandonare i brutti ricordi vissuti intraprende un viaggio in bicicletta nel Centro Europa. Nel suo viaggio incontra una ragazza, Angeline, e un paio di cacciatori senza scrupoli. I due giovani, mentre stanno correndo in bici, si imbattono nei due cacciatori e parte un inseguimento che porta i quattro in una zona che pare sia infestata dai fantasmi di un gruppo di ribelli che anni prima erano stati bruciati vivi nelle miniere. David e i due cacciatori vengono trovati e rapiti da un sinistro uomo che conduce su di loro esperimenti. Ma non tutto è come sembra. Il film è stato presentato al FrightFest di Londra.

Argia Renda