litorale laziale
09 luglio 2018   •   Giulia Pepe

Litorale laziale: alla ricerca delle spiagge più belle

«Lungo il litorale laziale si trovano delle spiagge bellissime adatte alle esigenze di tutti. Scoprite dove potete trascorrere queste giornate di caldo torrido!»

Il litorale laziale, che quest’anno ha conquistato ben otto Bandiere Blu, vanta da nord a sud delle bellissime spiagge.  Le coste sono per lo più basse e sabbiose ma non mancano i promontori, il più famoso dei quali è senz’altro quello del Circeo.

Viterbese

Iniziamo il nostro viaggio di scoperta dall’area settentrionale. Per il tratto viterbese del litorale laziale vi segnaliamo Montalto di Castro, il cui lido, Montalto Marina, inizia a svilupparsi a partire dagli anni ’50. Qui troverete spiagge di fine sabbia e chiara, naturalmente potrete scegliere tra spiaggia libera e stabilimento balneare. Dietro la spiaggia c’è la pineta che vi permettera di rinfrescarvi nelle ore più calde del giorno. Tra le spiagge di consigliate a Montalto Marina ci sono la Spiaggia delle Murelle e quella delle Graticciate. Entrambe molto amate dai turisti, che vi trovano una sabbia fina e grigia e fantastico esempio di macchia mediterranea.

Passando alla costa romana del litorale laziale vi consigliamo Santa Marinella. Qui si trovano le spiagge più tranquille e di conseguenza più pulite della provincia di Roma, per questi motivi sono particolarmente consigliate se viaggiate con i bambini o se cercate un ambiante tranquillo per godervi le ferie. La zona, inoltre, presenta per i più sportivi molti punti in cui è possibile praticare gli sport acquatici, tra cui il surf e il wind- surf. A due passi da Santa Marinella troverete, invece, la bellissima spiaggia di Santa Severa che, oltre ad essere apprezzata per la sua pulizia e tranquillità, deve il suo fascino al castello che si affaccia direttamente sul mare.

Ostiense

Scendendo ancora in direzione sud ci fermiamo tra Ostia e Castel Porziano, dove si trova la spiaggia di Capocotta. Viene apprezzata soprattutto dal punto di vista naturalistico: questa area, infatti, vanta le dune di sabbia meglio conservate d’Italia e dal 1996 fa parte della Riserva naturale Litorale romano. La spiaggia è libera, per questo è particolarmente adatta a chi ha degli animali.

Le dune di capocotta il Messaggero viaggi

Anzio

A Sud della capitale c’è Anzio con la sua spiaggia di fine sabbia dorata. Questa località è una delle più frequentate del litorale laziale… scopriamo perché! Innanzi tutto sotto il punto di vista naturalistico la spiaggia di Anzio è rimasta pressoché intatta nel tempo; in secondo luogo ha un porto turistico dal quale partono i traghetti per le isole dell’Arcipelago pontino. Oltre a questo si consiglia di trascorrere le vacanze qui a tutti gli appassionati di sport acquatici come surf e kitesurf, la città offre parecchie possibilità di pratica sportiva. Anzio è la meta ideale del litorale laziale per tutte le famiglie con bambini piccoli. La città è stata premiata infatti con la Bandiera Verde da parte dell’Associazione pediatri italiani che identifica le spiagge a misura di bambino. Il premio è dovuto ai suoi fondali marini molto bassi che diventano profondi in maniera molto graduale, permettendo ai bambini di giocare in tutta sicurezza. Passando di qui andate alla spiaggia de Le Grotte di Nerone che, come ci dice il nome, sorge davanti alle rovine delle Grotte di Nerone, il connubio mare- antichità è veramente affascinante!

Spiaggia grotte di Nerone
www.trovaspiagge.it

Sabaudia

Passando infine alla provincia di Latina troverete delle spiagge a dir poco meravigliose! In questa zona una delle località più esclusive è Sabaudia. Tipiche di Sabaudia sono le dune sabbiose che separano la strada dalla spiaggia, che è quasi totalmente libera. Oltre alla bellezza di questi posti e alle sue acque azzurre potrete ammirare il promontorio del Circeo, un’oasi naturale che va visitata. A nord di Sabaudia si trova la spiaggia della Bufalara. Lunghissima e circondata dal Parco Nazionale del Circeo, è particolarmente apprezzata perché è una zona incontaminata e tranquilla.

Proseguendo il nostro tour lungo il litorale laziale arriviamo a Sperlonga famosa per le sue acque cristalline. Il litorale è quasi esclusivamente fatto di stabilimenti privati. Quella dell’Angolo è una delle spiagge più belle d’Italia. Si distingue per la sua sabbia bianca. In questo meraviglioso posto si trovano la celebre Grotta di Tiberio e il Promontorio del Ciannito. Anche Sperlonga, come Anzio, presenta un fondale molto basso che diventa profondo in modo graduale; per questo, come Anzio, ha ricevuto la Bandiera Verde.

La nostra gita si conclude nell’estremo sud del litorale laziale, dove si trova la Spiaggia dei 300 gradini. Situata tra Gaeta e Formia, prende il nome dal fatto che per raggiungerla bisogna scendere 300 scalini. Vale però la pena fare questa fatica! Vi troverete immersi in un’oasi naturale tranquilla e dalle acque limpidissime.

Spiaggia dei 300 gradini www.mapio.net

Adesso che avete scoperto quali sono le spiagge più belle del litorale laziale non vi resta che preparare il costume e andare a godervi l’estate 2018 in uno di questi posti!

 

immagine di copertina: via allwebitaly

Giulia Pepe