confetti
15 maggio 2018   •   Marcella Scialla

Confetti: le 5 aziende top del bonbon portafortuna

«Da sempre legati ai più importanti momenti celebrativi della vita, i confetti sono un dolce sfizio carico di storia, passione e artigianalità. Scopriamo quali sono i più importanti produttori italiani del dolcetto portafortuna per eccellenza»

Non c’è evento bello della vita di ognuno di noi in cui i confetti non siano protagonisti. Dalla nascita al battesimo, dalla cresima alla laurea, dal matrimonio al secondo matrimonio, sono infatti quel simbolo augurale e prodotto dolciario prelibato che non può assolutamente mancare. Certo, cambiano nella forma e nel colore a seconda dell’occasione a cui sono destinati: bianco equivale a matrimonio, giallo a secondo matrimonio, rosso a bomboniere laurea, rosa e celeste all’arrivo di nuovi bebè e così via. Ma oltre al colore, naturalmente, dietro la produzione di questo pregiato bonbon c’è molto di più: un mondo fatto di mandorle e nocciole, cioccolato, zucchero e golosissimi e stravaganti ripieni.

Se siete alla ricerca dei confetti migliori per celebrare un importante traguardo o, semplicemente, per concedervi uno sfizio dolce e ricercato, ecco a voi la top 5 dei produttori italiani a cui dovreste affidarvi!

Confetti Pelino – Sulmona

Assolutamente d’obbligo una tappa a Sulmona, nota in tutto il mondo per la sua secolare tradizione nella produzione di questa eccellenza dolciaria. Come potrete immaginare, i produttori di confetti sulmonesi sono tanti ma, tra tutti, ce n’è uno che spicca particolarmente per qualità e rispetto della tradizione. Stiamo parlando di Pelino, la più antica fabbrica di Sulmona, nonché la più premiata a livello mondiale. Nata nel 1783, la Confetti Pelino tuttora produce confetti seguendo scrupolosamente tutti i dettami dell’antica tradizione, utilizzando ingredienti certificati di alto valore qualitativo (mandorle di Avola, nocciole del Piemonte e cioccolato belga, solo per citarne alcuni) e senza l’aggiunta di amidi, glutine e maltodestrine. Tutto questo non solo garantisce la realizzazione di prodotti di alta qualità e dal gusto prelibato, ma anche la compatibilità con le più diffuse intolleranze alimentari. La gamma di prodotti offerti è davvero ampia: ce ne sono di tutti i gusti, le forme, i colori, i ripieni e le coperture. Oltre infatti ai grandi classici tradizionalmente legati alle cerimonie, Pelino produce tante altre prelibatezze adatte anche al consumo quotidiano. Ne sono un esempio i Tenerelli: mandorle ricoperte da uno o due strati di cioccolato bianco aromatizzato, disponibili in tantissimi gusti, dalla frutta allo champagne.

Confetti Mucci dal 1894 – Trani (BT)

Altra grande realtà italiana legata alla produzione di confetti riguarda la cittadina pugliese di Andria. È proprio qui, infatti, che nel 1894 Nicola Mucci cominciò a produrre cioccolato, caramelle e confetti, utilizzando le eccellenti mandorle di Andria. Oggi la sede storica della fabbrica si è trasformata nel Museo del Confetto Mucci Giovanni (riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come luogo di particolare interesse storico e parte dell’Associazione Locali Storici d’Italia), che offre visite guidate e degustazioni di specialità storiche, grazie all’annessa Confetteria. L’attività produttiva, invece, dal 1987 si è spostata alle porte Trani, in un moderno stabilimento. Sapori raffinati ed originali, qualità e tradizione sono i caratteri distintivi dell’azienda che, nel corso dei 124 anni di attività, ha guadagnato innumerevoli riconoscimenti, a comprova dell’eccellenza qualitativa dei suoi prodotti. Tra le specialità Mucci, oltre ai classici e immancabili con mandorla o nocciola, il pistacchio di Bronte DOP confettato, i Ghiaia (simili a ciottoli e sassolini nella forma e nel colore), i LemonSì con ripieno di limoncello e numerosissime altre chicche, tutte certificate gluten free e realizzate solo con aromi e coloranti naturali. Fiore all’occhiello del confettificio sono poi i Tenerelli Mucci, ricetta segreta di famiglia inventata e brevettata negli anni ’30, che prevedono l’utilizzo di mandorle di Toritto e nocciole del Piemonte IGP ricoperte da un doppio strato di cioccolato e da un sottilissimo velo di zucchero colorato.

Confetti Maxtris – Somma Vesuviana (NA)

Prodotti da Italiana Confetti Srl, i Confetti Maxtris sono frutto dell’amore per l’arte confettiera che da oltre un secolo caratterizza la famiglia Prisco. Tradizione e innovazione sono i principi cardine attorno ai quali ruota la produzione dell’azienda, che ha raggiunto negli anni importanti traguardi, affermandosi come uno dei maggiori operatori italiani del settore e sviluppando una capacità produttiva giornaliera pari a circa 15000 kg. In forte espansione anche verso i mercati esteri, i confetti Maxtris devono il loro successo all’utilizzo di materie prime di qualità (mandorle siciliane, spagnole e californiane, nocciole campane e piemontesi e cioccolato  di alta qualità), oltre che a tecniche di produzione attente e scrupolose. Oltre 500 forme e 100 colori e gusti diversi di confetti, tra cui naturalmente non possono mancare i sapori tipici partenopei come pastiera, sfogliatella, babà e caprese.

Buratti Confetti – Vimercate (MB)

Da oltre sessant’anni Buratti è sinonimo di tradizione, qualità e passione nella produzione di confetti, garantendo dolcezza a tutti i momenti speciali della vita. Materie prime selezionate con cura ed esperienza nell’arte confettiera sono la ricetta segreta attraverso la quale l’azienda crea prodotti di qualità superiore, apprezzati in Italia e nel mondo. Avvalendosi di tecnologici impianti produttivi che permettono di perfezionare e mantenere le classiche ricette più amate al passo con i tempi, Buratti realizza confetti in ben 123 gusti e 45 colori differenti, tenendo sempre conto del gusto e della qualità. Tra le varie collezioni, i classici finissimi, i Voilà al gusto di frutta, gli Speziati alla cannella, al peperoncino e allo zafferano, gli Sfumé assortiti nei colori e nei sapori e tantissime altre specialità.

 Dolciaria Carosella – Agnone (IS)

Se Sulmona è la patria per eccellenza del confetto, il comune molisano di Agnone lo è del confetto riccio: più grande di quello classico, dalla superficie increspata (riccia, appunto) e friabile. Un prodotto che ha origini antichissime, la cui storia viene portata avanti con maestria e artigianalità da Dolciaria Carosella, uno dei produttori di questa specialità maggiormente apprezzati e premiati. Un’impresa volutamente rimasta piccola per preservare al meglio l’artigianalità del suo lavoro che, da oltre 150 anni, tramanda di generazione in generazione. Antiche ricette, materie prime di alta qualità e rispetto dei tempi di produzione di una volta, rendono le mandorle confettate ricce Carosella uniche nel loro genere, oltre che prodotto brevettato.

Foto copertina Buratti Confetti

Marcella Scialla

 

Loading...