22 Marzo 2017   •   Snap Italy

Vela, Nonnoveloce e Belatrix portano il Made in Italy in tutto il mondo

«Ice Yachts, cantiere nautico specializzato nella progettazione e realizzazione di barche a vela luxury-sport-cruiser, ha da poco varato nella scenografica cornice di Marina di Varazze (Genova) due esemplari di ICE 52 (lunghi 16 metri circa), un modello nato nel 2015 dalla matita di Umberto Felci che è già diventato un cult»

Nonnoveloce e Belatrix sono i nomi di due scafi della Ice Yachts che potremmo definire “gemelli diversi” in quanto identici nelle linee d’acqua ma caratterizzati da indoli differenti. Nonnoveloce è il quarto scafo del suo genere uscito dal cantiere lombardo, è una versione standard e farà base nella tiepida Costa Azzurra. Belatrix, invece, quinto esemplare in circolazione, si trasferirà a breve nelle acque giapponesi di Hong Kong e, come un samurai, ha un look sobrio ma aggressivo, mostrandosi pronto a prendere la scena della vela internazionale.

A distinguerle in mare sono appunto alcuni dettagli estetici, come la livrea scura del primo e il “white look” della seconda. Gli alberi, entrambi realizzati da Southern Spars in carbonio, si presentano rispettivamente in nero opaco con wing boom su Nonnoveloce e in bianco a bordo di Belatrix. Le modifiche volute dall’armatore di quest’ultima sono votate ad accentuare la vocazione corsaiola del mezzo: oltre ad un bulbo alleggerito di 300 kg rispetto alla versione base, l’attento studio delle appendici ha consentito di contenere il peso complessivo del sistema asse-pala del timone che, grazie all’impiego dei compositi, non ariva a 50 kg (contro i 117 della versione standard).

Per la coperta di Belatrix il proprietario ha scelto il flexiteek, un nuovo materiale sintetico visivamente uguale al legno di teak ma molto più leggero e resistente. L’attrezzatura di coperta è Antal, azienda italiana leader del settore.
Benchè diverse nell’indole, una volta scesi sotto coperta ci si accorge che entrambe le barche a vela hanno un’ampia dotazione di optional votati a fare della navigazione un’esperienza indimenticabile e confortevole: impianto di condizionamento di 42000 BTU con split in tutte le cabine, icemaker, cantinetta per il vino, smart tv da 49 pollici e materassi memory foam sono solo alcune delle attenzioni con cui gli Ice Yachts “coccolonano” l’equipaggio anche nelle navigazioni più impegnative.

Design e tecnologia sono un binomio inscindibile, soprattuttoquando si parla di produzioni Made in Italy, e gli Ice Yachts non fanno certo eccezione: la strumentazione di bordo è fornita dalla Raymarine, una delle aziende più all’avanguardia nell’elettronica di navigazione, prevede 2 display multifunzione es97 hybridtouch sulle console esterne (che evita di trasformare la zona carteggio all’interno in una centrale atomica), a richiesta è prevista l’installazione di un ripetitore multifunzione touch screen a colori nella cabina armatoriale, che consente all’armatore di monitorare la navigazione anche quando cede il timone nei turni di guardia. Quattro display all’albero A75, un radar Quantum da 18 pollici e il prezioso sistema di sicurezza AIS ricevente e trasmittente completano l’allestimento delle due barche da sogno.