pub alternativi
14 febbraio 2018   •   Anita Atzori

Pub alternativi per le vostre serate romane

«Buona musica e buona birra. Un giro tra i pub alternativi più gettonati della Capitale, per rendere le vostre serate ribelli ma con stile!»

Avete bisogno di una serata diversa dal solito? Rifugiarsi tra i pub alternativi è la soluzione migliore per passare del tempo all’insegna di buona musica, divertimento e originalità. Roma, oltre ad essere una delle città più belle al mondo, è anche un mix variegato di intrattenimento mondano e vita notturna; i suoi vicoli inaspettati, le enoteche storiche e le piazze gremite di turisti fanno di questa capitale un luogo unico di incontro e socializzazione multietnica. Da qualsiasi parte giriate l’angolo sarà impossibile trovare zone deserte e due macchine ferme al semaforo. Corse, vetrine in allestimento e musica dal vivo sono solo alcune delle esperienze che la città offre 24 ore su 24. Oggi Snap Italy vuole farvi divertire, e non vi parlerà di moda, sfilate e limited edition, ma di pub alternativi dove passare del tempo per sentirvi a casa, ma sopratutto in pace con voi stessi. Trovare un locale diverso dal solito molte volte è un’impresa, non solo perché le esigenze di ognuno di noi cambiano repentinamente, ma anche perché il più delle volte si segue la massa e non il proprio istinto. Se anche voi cercate buona musica, servizio ottimale e prodotti di qualità all’interno di questo articolo vi consiglieremo dei pub alternativi in giro per la Capitale.

Alvarado Street – ubicato nel caratteristico quartiere Pigneto, questo locale è il punto di ritrovo per chi ama le birre artigianali e i taglieri di salumi tipici del territorio. I proprietari Giulio e Carlo rendono questo pub un centro di ritrovo e familiarità inconsueta, le partite, l’atmosfera soft e l’assortimento variegato di alcolici fanno si che i nuovi clienti siano da subito parte integrante del bar, tanto da diventare in poco tempo una clientela di fiducia e non solo. L’asso nella manica dell’Alvarado Street è la musica: una sala concerti insonorizzata al piano sottostante offre live performance con gruppi provenienti da tutta la città. Buona acustica, gentilezza dello staff e ottima qualità dei cibi rendono questo gioiellino del punk rock uno tra i pub alternativi più apprezzati dai giovani capitolini e non solo.

Underdog’s – racchiuso al centro del quartiere San Lorenzo questo locale è considerato tra i migliori pub alternativi della città. Non solo un pub con vini pregiati e birre 100% artigianali, ma un vero club dove poter ascoltare musica dal vivo e spettacoli in stile anni ’70. Underdog’s è anche vendita di libri e vinili selezionati dal valore inestimabile, vero e proprio luogo di culto per chi ama e segue il panorama underground italiano. Punto forte del locale la silent disco, apprezzata da tutti coloro che amano la buona musica e vogliono trascorrere un’esperienza fuori dal comune. La musica viene trasmessa con delle cuffie ad alta potenza che ogni cliente indossa individualmente. Una sorta di discoteca silenziosa dal clima alternativo ma allo stesso tempo dannatamente cool. Provare per credere!

Jungle Juice – sito nel famoso quartiere di Casal Bertone, viene definito da tutti come uno dei migliori birrifici romani. Prima di essere uno tra i pub alternativi più originali e creativi è senz’altro una casa. Perché all’interno il clima è familiare – uno degli obiettivi principali del titolare Umberto Calabria – e perché, nonostante lo stile inconsueto, la tradizione nostrana è intatta. Un mix sapiente di buona qualità e sperimentazione ordinaria fanno di questo birrificio un certificato di garanzia ormai consolidato. Nato nel 2014 come birrificio itinerante in collaborazione con vari locali della penisola, nel 2016 Jungle Juice decide di mettere radici in un ex pastificio romano per trasformare la loro avventura in una realtà solida e alternativa. Dotato di una tap room con tanto di impianto di spillatura e arredamento in stile urbano, questo pub si colloca a metà tra produzione a chilometro zero e celebrazione pura del fascino industriale Made in Italy.

La Conventicola degli Ultramoderni – è nascosta tra le mura di San Lorenzo, un po’ per la sua atmosfera surreale e un po’ perché le cose belle stanno meglio al buio. Prima di essere un pub è un circolo, prima di essere un locale è una piccola casa delle bambole. Eleganza, buon gusto e raffinatezza caratterizzano ogni artista e collaboratore. Considerato tra i pub alternativi più moderni della Capitale La Conventicola degli Ultramoderni è per gente più che moderna! Chi frequenta questo circolo pubblico rimane incantato dagli spettacoli di burlesque così irriverenti e allo stesso tempo sublimi che è quasi impossibile non chiedere un bis. La costumista Madame De Freitas accoglie i clienti con un caloroso benvenuto facendovi immergere subito nel clima retrò dei vecchi locali parigini.

Marmo – è l’altra San Lorenzo in miniatura. Un cocktail bar dove la musica è la padrona per eccellenza. Marmo dispone di un calendario ricco di eventi dove è possibile assistere a numerosi concerti e dj set, musica selezionata e spritz di ottimo livello accompagnano gli aperitivi più alternativi e originali. Molti la definiscono un’oasi di relax e pausa dal caos frenetico della vita notturna capitolina. Il volume discreto e le birre alla spina sono il toccasana migliore per una serata all’insegna del divertimento e dello stile. L’arredamento ricercato e studiato nei minimi dettagli rende questo locale uno dei pub alternativi più frequentanti e sponsorizzati della città.

Malatempora – è il tempio sacro del Metal. Chiunque abbia bisogno di ascoltare Paranoid dei Black Sabbath con una buona birra artigianale non può non farci un salto. Molti lo definiscono il punto di ritrovo dei metallari di fiducia, ovvero quelli che ascoltano buona musica ma non si accontentano della classica mezza birra in bottiglia. Il clima è gioviale, per certi versi simile ai pub londinesi degli anni ’70. Qui non ci trovate fashion bloggers ma una miriade di ragazzi col chiodo in pelle e gli anfibi borchiati. Aperto fino a tarda notte, offre ai suoi clienti sfiziosi stuzzichini per allietare gli aperitivi più ribelli del quartiere. Il giovedì anti-crisi è diventato l’appuntamento fisso di tutti gli universitari e giovani della città. Un luogo unico nel suo genere e sicuramente tra i pub alternativi più inimitabili di sempre. Le bandiere dei Motorhead e l’atmosfera misteriosa faranno delle vostre serate il ricordo più rock di sempre.

Anita Atzori

Loading...