fashion blogger romane
06 giugno 2017   •   Anita Atzori

Fashion blogger romane: differenziarsi è d’obbligo

«Snap Italy oggi è più social che mai! Viaggio nella Capitale a caccia delle migliori fashion blogger romane. Non solo borse e cappelli, ma anche storie di vita e novità assolute.»

Dicono che ci vuole un guardaroba molto assortito, un fisico mozzafiato, un po’ di soldi in tasca e un fidanzato che abbia buon occhio con la fotografia. Eppure non sono solo queste le caratteristiche che fanno di una fashion blogger il personaggio dell’anno, l’idolo delle ragazzine e l’esempio per tutte le appassionate di tendenza. A volte ciò che conta veramente è lo stile, una parola che per certi versi subisce abusi quotidianamente, e che per altri risulta il biglietto da visita vincente. Lo stile, quello che la nostra amata Coco Chanel ha sempre detto di essere immortale e di non passare mai, rappresenta per alcune fashion blogger la differenza tra la massa. Così oggi, dovendo parlare nuovamente di loro (potete dare un’occhiata qui), ci concentreremo su questa professione ormai consolidata, prendendo come terra fertile e alla moda proprio la nostra Capitale. Incontreremo le fashion blogger romane che, per un motivo o per l’altro, costituiscono nel panorama del fashion una valida alternativa ai volti noti. Sono coloro che grazie allo spirito creativo, all’innovazione e alla personalità spumeggiante si sono fatte strada in un mondo apparentemente semplice e in realtà insidioso, fatto di competizione e “strade facili”.

Le Stanze della Moda – Ida Galati
Non solo borse griffate, accessori di ultimi grido e consigli preziosi, Le stanze della Moda è tanto altro. Mamma felice, imprenditrice appagata e ormai blogger full-time Ida Galati rappresenta l’altra faccia della fashion blogger contemporanea. Grande appassionata di moda e comunicazione vive stabilmente a Roma, dove non solo coordina il lavoro per agenzie di moda ma tiene importanti corsi di web editing e blogging per le scuole più prestigiose della Capitale (Eidos, Accademia del Lusso). Il suo blog non è solamente un semplice diario di moda, è molto di più. Un contenitore di idee, storie e racconti dove la bellezza e i sogni prendono vita in poco tempo; rappresenta un valido esempio di comunicazione moderna dove il pubblico si sente libero di esprimersi e di essere se stesso. Beauty reporter per Glamour.it, con un passato da psicologa e psicoterapeuta, a differenza di molte sue conterranee, è tra le fashion blogger romane più apprezzate e preparate sul campo. Grazie ai suoi look freschi e particolari vanta collaborazioni di tutto rispetto come Desigual, Lorenzo Riva, Braccialini e Ottaviani. Tra le varie categorie all’interno del suo blog ce n’è una che sicuramente scalda il cuore, ovvero Mummy: una sezione dedicata alle mamme dove è possibile trovare consigli, storie biografiche e “ricette d’amore”. Una piacevole scoperta che dimostra quanto sia importante e possibile essere alla moda con un gran cuore.

Don’t call me Fashion Blogger – Francesca Romana Capizzi
Poi c’è lei Francesca Romana Capizzi. Segni particolari: tacco alto, sempre e ovunque. L’appellativo di fashion blogger le sta stretto, così come fa intuire candidamente nel suo blog: Don’t call me Fashion Blogger.  Francesca è un uragano di idee, la ragazza della porta accanto che non smette di stupire con i suoi outfit. Il suo più che un blog potremmo definirlo un magazine, grazie alla varietà di temi proposti e categorie inserite (cibo, bellezza, tecnologia, sport, viaggi e moda). Di origini romane condivide sin da bambina la passione per borse e scarpe, anche se tutta la moda in generale non le dispiace! Di lei colpisce sicuramente l’umiltà, una personalità raffinata ed elegante dove però la mania di protagonismo viene a mancare. Le piace pensare che il suo blog sia un salotto di moda dove outfit e tendenze vengano raccontati con gli occhi di persone comuni, semplici e appassionate. E in realtà questi non sono solo i suoi occhi ma anche i nostri. Lei è sicuramente tra le fashion blogger romane un esempio da tenere a mente nella sfera “Be Different” nonché un buon esempio di gusto nostrano.

La ragazza dai capelli rossi – Federica Cimetti
Federica Cimetti 
è una scrittrice nata. Il suo stile si riconosce a chilometri di distanza e la sua penna pure. Il suo blog La ragazza dai capelli rossi concentra tutta la sua passione verso il mondo beauty e make-up con review dettagliate, consigli e approfondimenti video. Classe 1985, dopo una laurea in Economia si è specializzata alla facoltà di Scienze della Moda e del Costume e attualmente lavora come editor freelance e web designer. Il blog La ragazza dai capelli rossi è stato segnalato da Gioia come uno fra i 10 beauty blog più famosi in Italia. Ma non solo: Cosmopolitan Italia, ad esempio, la definisce “beauty guru”, e grazie al progetto realizzato con X-Factor e Testanera in veste di blogger ufficiale l’eco del suo talento è arrivato sino alle pagine di Marie Claire e Style.it. Cos’altro dirvi a questo punto se non di fare un salto nel paese delle meraviglie?!

La Pinella – Alessia Marcuzzi
Tutti la conoscono come Alessia Marcuzzi ma le vere fashion victim sanno che lei è La PinellaIl suo blog, a metà strada col magazine di lifestyle, rappresenta per molti un appuntamento fisso. Le parole magiche in questo caso non sono Chanel e Vuitton ma acqua e sapone, perchè così ama presentarsi Alessia sui social e sul suo canale web; e questo forse è stato anche il segreto di un successo inaspettato e apprezzato da tutti. Le sue foto in tenuta sportiva, con le maschere all’argilla sul viso o di buon mattino sul cuscino fanno presagire una vita per nulla artificiosa, e anzi per certi versi quasi reale come la nostra. La sua grande simpatia e disponibilità verso il popolo web la rendono non solo tra le conduttrici televisive più amate dal popolo italiano, ma anche una delle migliori fashion blogger romane da tenere in agenda o tra i preferiti.

Guy Overboard – Riccardo Onorato
Pensate fosse un viaggio tutto al femminile? E invece stavolta dobbiamo contraddirvi! Riccardo Onorato è la nostra piacevole sorpresa. Nato nel 1987 a Napoli, ma ormai stabilmente legato alla città di Roma per motivi lavorativi, crea il suo blog Guy Overboard per andare oltre ai pregiudizi del mondo fashion. Vanità e frivolezza non sono parole che gli appartengono. Il suo progetto social dedica ampio spazio allo street-wear e allo urban style maschile con outfit originali ed “esagerati”. Una versione, la sua, totalmente diversa dalle altre; un modo tutto nuovo di vivere la moda. Riccardo è sicuramente il primo “plus-size fashion blogger” in Italia e la sua personalità eccentrica colpisce davvero tutti. Guy Overboard parla di moda maschile, ma non solo, anche di bellezza. Rappresenta il giusto atteggiamento per affrontare temi caldi e importanti come le taglie forti e il mondo curvy. Raramente si associa questo argomento agli uomini, conosciamo le curve mozzafiato di Elisa D’Ospina (ne abbiamo parlato qui), di Ashley Graham o di Kim Kardashian, ma nessuno sa che tutto questo è possibile trovarlo anche nell’altro sesso. Perchè, in fondo, la bellezza non ha taglie e la moda non ha regole. E chi mai vieterebbe alla natura di essere bella in tutta la sua grandezza?

Non solo fashion blogger romane ma anche stili di vita, idee e abbinamenti, perché i blog di moda delle volte non sono solo scarpe e vestiti, ma anche un rifugio per chi cerca un po’ di serenità o, più semplicemente, qualcuno con cui condividere una passione.

Anita Atzori