prodotti tipici calabresi
16 Febbraio 2018   •   Marcella Scialla

Prodotti tipici calabresi: cosa c’è oltre al peperoncino?

READ ME IN enEnglish

«Sapori forti che rispecchiano l’identità di una terra incredibile: sono i prodotti tipici calabresi, connubio perfetto di gusto e qualità»

Dopo i prodotti tipici campani, ci spostiamo più a sud, nella punta dello stivale, alla scoperta dei prodotti tipici calabresi. Chilometri di splendide coste, paesaggi suggestivi, borghi affascinanti e una cucina eletta nel 2017 come la migliore d’Italia dal New York Times. Tutto questo è la Calabria: una terra dalla forte identità che ci offre un ventaglio di prodotti variegato e dal sapore deciso. Sebbene il peperoncino ne sia l’emblema assoluto, i prodotti tipici calabresi – di cui tutti i fuori sede sentono la mancanza – sono ben altri! Eccone alcuni!

‘Nduja. Partiamo con la ‘nduja, la quintessenza della Calabria. Insieme al peperoncino – ingrediente fondamentale di questo salume – è infatti tra i prodotti tipici calabresi uno dei più famosi e apprezzati. La ‘nduja è un salume morbido, spalmabile e molto piccante fatto con gli scarti del maiale, grasso e tanto peperoncino che, oltre a renderla piccante al gusto, le conferisce il tipico colore rosso acceso. Prodotta principalmente a Spilinga – comune in provincia di Vibo Valentia – viene consumata spalmata sul pane, ma anche per condire pizze e primi piatti di pasta decisamente hot!

prodotti tipici calabresi

Soppressata. La soppressata calabrese è un pregiato insaccato, a  marchio DOP, realizzato con i tagli più nobili del maiale (spalla e coscia) e insaporita con l’aggiunta di finocchietto selvatico, sale, pepe e peperoncino. Prima della fase di stagionatura del salume – che va dai 5 ai 6 mesi – l’impasto viene coperto con lenzuola di lino e “pressato” per diversi giorni, al fine di conferire all’insaccato la tipica forma cilindrica schiacciata ai lati. La ricetta della soppressata affonda le radici in tempi remoti, ma nonostante ciò tutt’oggi in molte famiglie calabresi è tradizione prepararne in casa in grandi quantità. In commercio se ne trovano di diversi tipi: dolci, piccanti, bianche o di maiale nero.

prodotti tipici calabresi

by Salvatore Migliari [CC BY 3.0], via Wikimedia Commons

Cipolla rossa di Tropea. Come non menzionare la cipolla rossa di Tropea IGP tra i prodotti tipici calabresi? Dolce, croccante e anche afrodisiaca, la cipolla rossa di Tropea è una vera e propria eccellenza agroalimentare del territorio calabro, tanto da essersi meritata l’appellativo di “oro rosso di Calabria”. Il suo tipico colore rosso è dovuto alla ricca presenza in essa di antocianine e le sue caratteristiche organolettiche sono frutto delle peculiari condizioni ambientali del territorio di produzione, la cui vicinanza al mare garantisce la giusta temperatura e umidità al terreno. Indispensabile nei soffritti, nelle zuppe e nelle insalate, gli utilizzi in cucina di questo prezioso ortaggio non conoscono limiti e le ricette che la vedono protagonista sono davvero numerose: in agrodolce, con il baccalà, come ripieno di gustosi calzoni, con i fagioli, ripiene e persino trasformata in deliziose marmellate!

prodotti tipici calabresi

Cedro liscio di Diamante. Questa varietà di cedro è la più famosa nel mondo nonché la più ricercata nell’industria agroalimentare. Coltivato nella cosiddetta Riviera dei cedri – dove c’è anche un museo che lo celebra – il cedro liscio di Diamante è un frutto verde di forma sferica dal sapore acidulo e dall’aroma intenso. Dalle mille proprietà benefiche, questo particolare agrume non è commestibile allo stato fresco, ma necessita di essere trasformato; viene infatti utilizzato perlopiù candito nella preparazione di dolci o – tramite l’infusione delle scorze in alcol – per la preparazione del liquore di cedro. Una curiosità: il cedro liscio di Diamante è particolarmente legato alla cultura ebraica. Essendo considerato “il frutto migliore dell’albero più bello”, viene infatti largamente utilizzato dai rabbini di tutto il mondo per la celebrazione della Sukkoth, una delle principali feste ebraiche.

prodotti tipici calabresi

Peperoncino calabrese. Eccoci arrivati al prodotto calabrese per eccellenza: il peperoncino. Il Soverato, il Poinsettia, il Naso di cane piccante e il Ciliegione sono alcune delle varietà che appartengono alla categoria di  peperoncino calabrese, conosciuto nel mondo come il “re dei peperoncini” e onorato ogni anno nel mese di settembre a Diamante con un Festival ricco di eventi gastronomici. Che sia verde o rosso, tondo o a cornetto, fresco o in polvere, il suo sapore è inconfondibile: piccante e aromatico al tempo stesso. Ingrediente fondamentale della cucina tipica calabrese, il peperoncino viene utilizzato da sempre non solo come semplice spezia, ma anche come metodo di conservazione degli alimenti.

prodotti tipici calabresi
Liquirizia. In Calabria si concentra circa l’80% della produzione nazionale di liquirizia. Questa pianta erbacea perenne cresce infatti spontaneamente un po’ su tutto il territorio regionale, costituendo una vera e propria fortuna per l’economia locale. A differenza di quella prodotta in altri paesi, la liquirizia di Calabria DOP si distingue per il suo gusto più equilibrato, meno amaro, che le permette di essere consumata senza l’aggiunta di additivi. Queste caratteristiche uniche fanno della liquirizia uno dei prodotti tipici calabresi che tutto il mondo ci invidia! Oltre ad essere consumata nella sua forma naturale – quindi, in bastoncini da mordicchiare – la liquirizia di Calabria viene trasformata in essenza da impiegare per la preparazione di torte, gelati, liquori e caramelle. Se siete curiosi di scoprire tutto sulla storia di questo straordinario prodotto, a Rossano Calabro potete visitare l’unico museo italiano dedicato alla liquirizia, dove sono conservati gli attrezzi e i manoscritti della famiglia Amarelli, da sempre impegnata nella produzione di quest’eccellenza calabrese.

prodotti tipici calabresi

By Bett& Giò (Own work) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Bergamotto. Anche se sembrerebbe un limone, questo agrume è in realtà molto più prezioso! Tondeggiante e leggermente schiacciato ai poli, il bergamotto di Reggio Calabria DOP è un frutto raro che si caratterizza per il suo aroma intenso, tanto che se ne ricava un pregiato olio essenziale largamente utilizzato non solo in cucina, ma anche in cosmesi. Pensate che, grazie al suo profumo inebriante, il bergamotto ha conquistato persino i nasi di note industrie della profumeria come Chanel, Dior e Guerlain. E in cucina? Spremute, marmellate e succhi sono i modi migliori per consumare questo speciale agrume dai mille benefici!

prodotti tipici calabresi

 

Brasilena. Una bibita davvero originale, tutta calabrese. Una squisita gazzosa al caffè dal gusto inconfondibile, prodotta dall’azienda Acqua Calabria, che da oltre mezzo secolo disseta con brio calabresi e non. La fama della Brasilena ha infatti valicato i confini regionali, arrivando in Basilicata, Puglia e Sicilia, oltre ad essere esportata in paesi come Canada, Stati Uniti, Australia e Albania. Ottima da gustare “in purezza”, ma anche da mixare in cocktail alcolici, per dare un twist in più. Un esempio? Il Nero Italiano, un drink a base di vodka, Brasilena e panna. Tra i prodotti tipici calabresi, questa bevanda rappresenta davvero una chicca per la quale qualunque calabrese che lascia la sua terra, per studio o lavoro, trova sempre un posticino in valigia.

prodotti tipici calabresi

Pagina Facebook Brasilena

Marcella Scialla

 

 

READ ME IN enEnglish