Pitti Uomo
14 Gennaio 2017   •   Snap Italy

Pitti Uomo: ecco gli ospiti speciali di questa edizione

Non sono mancati ospiti speciali al Pitti Uomo, ne abbiamo incontrati alcuni per sentire cosa ne pensano del prodotto Made in Italy.

60.000 metri quadrati di superficie, 1220 marchi e collezioni, 16 tappe, 26.000 visitatori. Questi sono i numeri da capogiro del Pitti Uomo, arrivato quest’anno alla sua 91esima edizione.

La Fortezza da Basso si veste di mille colori e di un allestimento molto movimentato, curato da Oliviero Baldini. Il motto di questa edizione è “dimmi come balli e ti dirò come vesti”, in consonanza al tema guida #PittiDanceOff. Protagonista è quindi l’arte, espressa dal binomio danza e moda.

Tanti gli eventi presenti all’interno del salone, così come quelli organizzati all’esterno. Tanti i look stravaganti sfoggiati nel corso della manifestazione. E come potevano mancare ad un’organizzazione tanto eclettica gli incontri con ospiti d’eccezione?
Personaggi dello spettacolo, ex veline, calciatori, influencer, hanno portato scompiglio nei padiglioni del Pitti, incontrando giornalisti, fotografi e fan presso alcuni dei brand in esposizione.

Ma di chi si tratta? E cosa ne pensano alcuni di loro del Made in Italy? Scopriamolo insieme.

La prima giornata a rubare la scena sono stati, da una parte il mito del calcio italiano Roberto Baggio, da Diadora, e dall’altra il modello/cantante tanto amato dai teen ager, Lucky Blue Smith, da Tommy Hilfiger.

Durante il secondo giorno, invece, a fare la loro comparsa sono stati ancora sportivi, come Stefano Bettarini, da V Life Aldo Montano, testimonial di Husky.

A questi si è aggiunto anche il grande nuotatore Filippo Magnini, ospite di Gaelle.

“Per far crescere un movimento è necessario partire dalle basi, dai giovani e dai nostri bacini anche perché l’Italia e gli italiani hanno sempre dimostrato nello sport di essere molto validi a livello mondiale, quindi diamo fiducia agli atleti italiani. L’Italia ha tutte le carte in regola per essere un grande Paese, in vari settori, basta impegnarsi.”

Non sono mancati poi gli amici di Striscia la Notizia, da Jimmy Ghione a Valerio Staffelli, ospite di Aereonautica Militare. Anche il mondo dei reality show ha fatto la sua comparsa, con le Donatella. E ancora le ex veline, Federica Nargi, ospite di Mizuno Costanza Caracciolo, di Gaelle.

A raggiungere le ex colleghe anche Melissa Satta, ospite di Boylondon.

“È molto importante continuare a spingere il nostro Made in Italy perché non possiamo guardare sempre all’estero, dobbiamo invece valorizzare ciò che abbiamo in casa. Abbiamo il cibo più buono, gli stilisti più bravi, le donne più belle, è giusto dare valore a tutto questo.”

Ma a far impazzire la folla è stato il fenomeno mediatico, Gianluca Vacchi, accompagnato dalla fidanzata, Giorgia Gabriele, con la quale ha realizzato una Capsule Collection di costumi per il brand di moda F**K.

“Questa capsule collection è stata realizzata con passione e sentimento, il che aggiunge valore al fatto di essere Made in Italy, espressione di attenzione e cura per i dettagli. Un capo di abbigliamento che non potrebbe mai mancare nel mio guardaroba? Senza dubbio uno smoking.”

Il terzo giorno è stato Alessandro Del Piero ad occupare la scena, testimonial e in parte ideatore del marchio di accessori dal design high-tech, AirDP.

Lo hanno affiancato poi la bella Cecilia Rodriguez con il fidanzato, Francesco Monte, ospiti anche loro del marchio di moda Boylondon, un brand aggressivo dal target giovanile.

“Da straniera, è la cucina italiana ad avermi conquistata, così come la tranquillità della vita.”

 “A mio parere il Made in Italy è un valore aggiunto indispensabile per definire la qualità del prodotto. Io realizzo dei costumi proprio qui in Italia perché si vede molto la differenza, dalla qualità ai tessuti alla lavorazione.”

E alla domanda relativa al capo di abbigliamento indispensabile nei loro armadi, Francesco risponde “giubbotto di pelle” e Cecilia, “giacca nera”.

Tra gli altri ospiti ancora Giulia Salemi da Boylondon, Diletta Leotta da Armata di mare, Marco Bocci da Patrizia Pepe, Federica Panicucci da Rude is Cool. E per i tifosi non poteva mancare la squadra della ACF Fiorentina, da L.B.M.191, fashion partner ufficiale della squadra di calcio anche per questa stagione 2016/2017.

Insomma possiamo dire che questo Pitti Uomo 91 è stato apprezzato davvero da tutti. Abbiamo conosciuto alcuni dei capi di abbigliamento che non possono mai mancare nel guardaroba di un vip. E infine abbiamo avuto ancora una volta la prova di quanto il Made in Italy sia eccellenza assoluta, riconosciuta e apprezzata da tutti.

Chiara Rocca