olio di CBD
15 Settembre 2020   •   Monica Mariani

Olio di CBD, cos’è e perché è così prezioso

«Con l’olio di CBD continua ad aumentare il consumo di prodotti a base di Cannabis di altissima qualità, entrando nelle eccedenze Made in Italy»

I consumatori italiani si stanno sempre più orientando verso i rimedi naturali, sia per la cura della salute, che per l’integrazione alimentare (l’uso dell’olio di CBD è da intendesrsi in questo senso) e la cosmesi. Già all’inizio di quest’anno è arrivata la tanto attesa definizione dei limiti permessi di THC negli alimenti, per dare maggiori certezze al crescente mercato dei derivati della canapa. Un mercato in ascesa per le molte proprietà benefiche anche a scopi terapeutici, che la scienza continua ad attribuire alla pianta che per tanti secoli è stata usata solo per le sue resistenti fibre (quella che oggi viene definita come “canapa industriale”).

Che cos’è il CBD

Il CBD (cannabidiolo) è uno dei tanti cannabinoidi presenti nella pianta di Cannabis sativa, come componente presente dalla nascita. Il CBD è spesso considerato un antagonista del THC. Tuttavia, il CBD non è una sostanza psicoattiva, quindi non provoca  lo stato di euforia e alterazione dei sensi,  tipico delle sostanze stupefacenti e non rappresenta un pericolo di intossicazione per il consumatore. Il CBD è oggetto di dibattito in quanto gli scienziati hanno già dimostrato che è molto utile per il trattamento di molteplici problemi di salute, come le tensioni muscolari, l’ansia e  lo stress, gli spasmi dolorosi di alcune malattie degenerative come la sclerosi multipla e la sindrome di Rett. La principale dote di questo composto è il potere di combattere le infiammazioni, come nel caso dell’artrite e della fibromialgia, motivo per cui oltre agli integratori viene prescritto come farmaco terapeutico contro il dolore cronico. Sono disponibili varie formulazioni di prodotti CBD, come creme, cristalli, oli e semi per trattare con l’uso esterno ma anche con l’assunzione orale. Non ultimo anche l’uso antietà in cosmetica e per gli amici animali. Tuttavia il prodotto preferito dal mercato  è l’olio di CBD.

olio di CBD

Proprio l’olio di CBD è uno dei prodotti più apprezzati nell’universo della Cannabis light (sono così detti quei prodotti che contengono basse percentuali di di principio attivo, secondo limiti ben precisi fissati dal Ministero della Salute), perché è molto pratico e versatile nel consumo. In pratica viene usato un olio con funzione di “vettore” (ad esempio l’olio di oliva) al quale viene aggiunto il composto. Questo modo permette di farne uso in svariati modi: come condimento di cibi, a gocce collocate sotto la lingua per un effetto benefico più rapido o per massaggi che giovano al rilassamento muscolare. Questa stessa formulazione viene usata anche per gli animali domestici, spesso anche loro affetti da forte stress.

Olio di CBD: il processo di fabbricazione

Esistono diversi modi per produrre olio di CBD. Ogni produttore decide quindi individualmente sul processo di produzione che ritiene più adatto al suo olio. Il metodo di estrazione CO2, utilizzato ad esempio dal produttore Nordic Oil è particolarmente noto. Il procedimento prescelto consente di estrarre il principio attivo desiderato, evitando al massimo le contaminazioni; non solo le contaminazioni batteriche, ma anche la presenza di altri principi attivi indesiderati come il THC. Dai uno sguardo a questo catalogo e scopri i migliori prodotti adatti alle tue esigenze, con la garanzia data da una materia prima di altissima qualità.