karaoke
18 agosto 2017   •   Redazione

Karaoke che passione! La hit delle canzoni italiane da cantare

«La pronunciamo senza rifletterci perché piena di vocali, come fosse una parola italiana con delle kappa di troppo. Ma vi siete mai chiesti cosa volesse dire la parola karaoke? Risultato della fusione di due termini giapponesi, karaoke significa “orchestra vuota”. Affascinante, no?»

Prendi una sera d’estate, un gruppo di amici e.. un microfono! Cosa farci? Dare sfoggio delle proprie qualità canore dando inizio al karaoke! Quante volte una serata che sembrava andare storta è stata risollevata d’un tratto dalla semplice domanda: “Perché non ci mettiamo a cantare?”. Protagonista indiscusso di feste e serate in allegria, il karaoke fece il suo ingresso in Italia negli anni ’90, decisamente lanciato dal programma televisivo di Fiorello, che col suo battagliero codino e le sue non convenzionali giacche colorate fece cantare milioni di italiani.

karaoke

Screenshot di un video Youtibe

Basta superare l’imbarazzo iniziale del primo volontario cantante e il gioco è fatto: man mano che iniziano a suonare le canzoni giuste si inizia a formare la fila attorno la consolle, e via con i “Adesso tocca a me!”. Ma quali sono le canzoni che più ci piace cantare al karaoke? Dai grandi classici alle hit più recenti ripercorriamo insieme i brani che più coinvolgono i cantanti improvvisati.

Tra le canzoni che mettono d’accordo proprio tutti c’è sicuramente Acqua e Sale. Splendido pezzo firmato Mina & Celentano, questa canzone del 1998 continua ad essere tra le più belle da cantare. Particolarmente adatta al karaoke perché permette un duetto fra uomo e donna!

Per aprire le danze e far cantare proprio tutti una è la canzone che coinvolge anche il più stonato e timido: Triangolo. Questo pezzo di Renato Zero è il più trascinante degli intramontabili successi della musica italiana. Cantato imitando le mosse del grande cantautore romano, questo brano è tra i favoriti per gli amanti del karaoke.

Alzi la mano chi non ha mai cantato 50 Special ad un karaoke party! Il brano dei Lùnapop è un must immancabile: dal sapore ninety e dal testo spensierato, questa canzone ha lanciato al successo Cesare Cremonini, all’epoca poco più che ventenne (ne abbiamo parlato qui).

Altro pezzo immancabile nelle serate karaoke è Maracaibo. Un po’ tutte le canzoni di Raffaella Carrà sono adatte a essere cantate e ballate: Tanti Auguri, A far l’amore comincia tu, Pedro. Questo, però, è sicuramente tra i più cantati.

Come farsi mancare L’ombelico del mondo di Jovanotti? Questa canzone uscita nel 2000 è tra le più note del cantautore, ma pezzi come Bella e Ragazzo Fortunato sono comunque da annoverare tra i più gettonati brani karaoke.

Voglia di inscenare un simpatico siparietto tra amici? Il gatto e la volpe di Edoardo Bennato è la canzone perfetta. Brano di punta del disco Burattino senza fili, concept album sulle avventure di Pinocchio, Il gatto e la volpe è sicuramente tra i più grandi successi del cantautore napoletano.

Cosa cantare nei momenti di nostalgia? Per abbracciarsi e lasciarsi andare ai ricordi, Come Mai degli 883 è perfetta. E a riprendere il clima di festa ci pensa sempre Max Pezzali: con Hanno ucciso l’uomo ragno la festa è garantita.

Concludiamo la nostra rassegna delle canzoni italiane più cantate al karaoke con due canzoni di due dei cantanti di maggior successo della musica leggera made in Italy. Parliamo di Certe Notti e di Vita Spericolata, rispettivamente di Ligabue e di Vasco Rossi, brani simbolo di una generazione e colonne sonore della vita da sognatori.

Rita Sparano