insetti da mangiare
05 aprile 2018   •   Marcella Scialla

Insetti da mangiare, unitevi alla rivoluzione con 21bites

«Gli insetti da mangiare sono il cibo del ventunesimo secolo; dovremo aspettare ancora un po’ per poterli trovare al ristorante o negli scaffali dei supermercati, ma per ora potete fare la rivoluzione a tavola direttamente a casa vostra grazie a 21bites»

Lo so, molti di voi staranno storcendo il naso, ma dobbiamo abituarci all’idea: l’entomofagia è da quest’anno una realtà concreta anche in Italia. Il 1 gennaio 2018 l’Unione Europea ha infatti dato il via libera per l’allevamento e la vendita di insetti da mangiare; manca solo l’ok del Ministero della Salute italiano dopo di che grilli e cavallette li troveremo negli scaffali dei supermercati e nei menu dei ristoranti. Per ora, infatti, il loro utilizzo è ammesso solo in degustazioni, show cooking e, naturalmente, ai fornelli di casa vostra grazie a ecommerce come 21bites che rivendono specialità a base di insetti commestibili. Quella dei novel foods è una vera e propria rivoluzione che stravolge la nostra cultura alimentare: lontani saranno i tempi in cui al ristorante si rimandava indietro (indignati) un piatto perché vi si era trovato accidentalmente all’interno un insetto! A breve saremo proprio noi, di proposito, a chiedere che ci vengano serviti vermi, millepiedi, scarabei e cimici. Vi starete chiedendo: ma con tutto il bendidìo che abbiamo, perché mai dovremmo cibarci di insetti? Non vi sembrerà vero, ma di motivi validi per cui scegliere gli insetti da mangiare ce ne sono diversi:

  • Sono amici dell’ambiente: l’allevamento di insetti da mangiare richiede meno acqua, terreno e cibo rispetto a tutti gli altri animali e producono meno gas serra, costituendo quindi una fonte alimentare a basso impatto ambientale;
insetti da mangiare 21bites

Pagina FB 21 Bites

  • Sono nutrienti: gli insetti commestibili sono alimenti completi dal punto di vista nutrizionale. Sono infatti ricchissimi di proteine (pensate che 1 kg di termiti ne contiene più di 1 kg di manzo), ma anche di calcio, ferro, omega 3, vitamine e minerali;
  • Sono gustosi: proprio così, gli insetti da mangiare sono appetibili. Stando ai giudizi dei palati più avanguardisti che li hanno già assaggiati, il sapore degli insetti può essere paragonato a gusti già noti alle nostre papille. Qualche esempio? Il grillo sembrerebbe avere un gusto che ricorda quello delle noccioline o delle mandorle, mentre le larve di bambù avrebbero un retrogusto di formaggio.

Allora, vi ho convinti? Forse, ma sono certa di avervi incuriositi. Gli insetti da mangiare sono il cibo del futuro, ma attenzione! Non tutti gli insetti sono adatti ad essere consumati e, come per ogni qualsiasi altro alimento, gli standard di sicurezza e qualità devono essere elevati. Ecco perché, essendo questo un tema molto discusso ma allo stesso tempo ancora avvolto da dubbi e incertezze, abbiamo deciso di fare un po’ di chiarezza per quel che riguarda gli insetti da mangiare nel nostro Belpaese.

Spinti così dalla curiosità e volenterosi di saperne di più, ci siamo imbattuti nella figura di Lorenzo Pezzato, uno dei massimi esperti e influencer in Italia per quel che riguarda il settore del novel food e attivo da questo punto di vista sotto più fronti. Lorenzo Pezzato è infatti fondatore e direttore de L’Entomofago, rivista web multilingua specializzata in insetti commestibili, e co-fondatore di 21bites, la prima piattaforma ecommerce europea per i prodotti a base di insetti da mangiare e altri novel foods, punto di riferimento e garanzia anche per gli entomofagi nostrani. Barrette energetiche a base di farina di grillo, farina di cavallette, biscotti da tè con farina di mealworms, grilli al caffè e persino tavolette di cioccolato realizzate con insetti interi disidratati sono solo alcuni degli articoli che si trovano in questo negozio virtuale che, oltre a voler garantire qualità e sicurezza, cerca di racchiudere al suo interno una gamma di prodotti quanto più ampia e variegata possibile. Dopo aver cercato, annusato e assaggiato personalmente, il team di 21bites ha messo a disposizione dei suoi clienti solo prodotti a base di insetti che rispondono a standard di qualità elevati e provenienti dalle migliori aziende europee presenti sul mercato, tenendo conto della professionalità, del packaging, della consistenza e – ovviamente – del gusto dei loro prodotti.

L’Entomofago e 21bites sono due realtà che vanno a braccetto con l’unico obiettivo di far conoscere e apprezzare l’eccellenza di questa nuova branca del food, utilizzando l’informazione e la costruzione di una solida rete di relazioni con allevatori, produttori e studiosi da una parte, e la collaborazione con accademie di cucina e chef per l’organizzazione di show cooking a base di insetti da mangiare dall’altra.

La rivoluzione è appena cominciata. Per ora c’è ancora molto scetticismo, ma siamo convinti che in breve tempo anche in Italia gli insetti da mangiare saranno ben accolti a tavola. E adesso, cosa ne direste di un bell’aperitivo a base di spritz e cavallette alla paprika?

Dai, non siate prevenuti.

Marcella Scialla