nazionale di bowling
05 dicembre 2018   •   Francesca Celani

Nazionale di Bowling: l’Italia è campione del mondo!

«Giorni d’oro per l’Italia ad Hong Kong: la nostra nazionale di Bowling ha trionfato sul podio, battendo il Canada e gli Stati Uniti, campioni del mondo nella disciplina»

La Nazionale di Bowling italiana (FISB) ci ha fatto davvero una sorpresa straordinaria ad Hong Kong: dopo aver battuto in semifinale il Canada per 2 a 1, la squadra azzurra in finale ha messo KO anche gli USA per 2 a 0, aggiudicandosi la medaglia d’oro. È la prima volta che la Nazionale di Bowling italiana vince un titolo simile, in quanto questa disciplina nel nostro paese non è molto praticata, se non il sabato sera nelle sale giochi. Ma questo risultato sorprendente segna una svolta decisiva nella storia dello sport nostrano, facendoci capire che i nostri campioni non sono “solo” icone del nuoto o vincitori del palloni d’oro.

La Nazionale di Bowling ha trionfato nella formula di gioco chiamata Baker, ossia alla meglio delle tre partite, dove gli azzurri hanno battuto consecutivamente gli americani, prima 189 a 169, e poi trionfando con 210 a 166. Un risultato che nessuno si aspettava, giudicando che i nostri campioni sono per lo più dilettanti, mentre gli avversari dei veri e propri giocatori professionisti.

«È stato un miracolo, mai come questa volta Davide ha battuto Golia: noi dilettanti siamo riusciti a battere i super professionisti americani, erano campioni del mondo in carica»
Massimo Brandolini

nazionale di bowling

Pagina Facebook FISB Federazione Italiana Sport Bowling

Nazionale di Bowling: chi sono i nostri campioni?

La nostra squadra campione del mondo, guidata dal c.t. Massimo Brandolini è composta da 6 giocatori: Pierparolo De Filippi, Antonino Fiorentino, Marco Parapini, Nicola Pongolini, Marco Reviglio e Erik Davolio. Il più grande è Reviglio, classe 1965, mentre il più piccolo Davolio, di appena 22 anni, per la prima volta al mondiale, che nella vita è panettiere. E proprio riguardo a lui Brandolini ha dichiarato: «È venuto al Mondiale per la prima volta e ha vinto. Speriamo che questo esempio serva anche per far tornare di moda il bowling anche in Italia»

«Questo è un sogno che si avvera. Viviamo e ci alleniamo per questi momenti, ed è incredibile, abbiamo affrontato due delle migliori squadre del mondo e le abbiamo battute dopo essere finiti al 22mo posto all’ultimo Mondiale di Las Vegas»
Antonio Fiorentino

Un risultato unico nella storia

Prima di questa straordinaria vittoria ad Hong Kong, la Nazionale di Bowling italiana vantava solo un bronzo al torneo iridato del 1971 a Milwaukee, e un ventiduesimo posto all’ultimo mondiale di Las Vegas; per questo il trionfo è davvero un risultato storico e unico. Brandolini ora però spera in un’attenzione da parte di Malagò, in quanto la nazionale di Bowling è arrivata ad Hong Kong spesata solo di albergo e vitto; quindi ovviamente la speranza è che questa vittoria potrà portare qualcosa in più alla federazione stessa.

Ad ogni modo, complimenti alla nostra Nazionale di Bowling, sperando che questo risultato possa  portare un maggiore interesse e prestigio a questa disciplina che nel nostro paese ancora stenta a decollare come vero e proprio sport. 

Francesca Celani