12 Ottobre 2016   •   Snap Italy

Bitcoin: a Milano la moneta è digitale

I tecnici di bitcoin si sono radunati all’ombra della Madonnina, nella città di Milano, nelle giornate del 7-8-9 ottobre. L’evento dello “Scaling Milano 2016” sulla moneta elettronica, rappresenta una delle iniziative di maggior rilievo a livello internazionale sul dibattito e le idee di sviluppo inerenti il tema dei bitcoin.

Oltre 300 esperti del settore hanno avuto l’occasione di confrontarsi sui sistemi da adottare per diffondere i bitcoin, in particolare su due direttrici principali: fungibilità e privacy.

Per chi non lo sapesse, i bitcoin sono una moneta elettronica creata nel 2009, il cui inventore è noto con lo pseudonimo Satoshi Nakamoto. Rappresenta un bene digitale crittografato, come fosse oro virtuale, che permette transazioni anonime senza l’intermediazione di terze parti. Scambiato in tutto il mondo con le altre monete, a metà di quest’anno un bitcoin valeva circa 550 euro.

Sebbene l’Italia rappresenti un paese che ha un numero inferiore di correntisti di bitcoin rispetto ad altri paesi come Regno Unito, Germania e Olanda, vanta tante diverse realtà nel mondo startup particolarmente attive nel settore e un numero crescente di banchieri preparati in materia e interessati agli sviluppi della moneta digitale.

Per Milano ospitare questo evento, il cosidetto “Scaling”, ha rappresentato una grande opportunità: cioè quello di sostituire Londra, come piazza finanziaria di riferimento per il Vecchio continente, dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea.

Tra le principali realtà che sono state presenti allo “Scaling Milano” c’è Inbitcoin, una app per tablet, smartphone o pc che permette di accettare pagamenti in bitcoin, emettendo regolare scontrino in euro. Solo il titolare del negozio ha le chiavi del conto, e la app può essere data in mano a tutti i dipendenti per velocizzare i pagamenti senza rischi di infedeltà. La startup sta studiando altri servizi quotidiani in bitcoin, come bancomat e trasferimento di denaro.

Gabriele Ferrieri