Prosciutto San Daniele
15 Settembre 2017   •   Redazione

Prosciutto San Daniele, la festa più gustosa fa tappa a Roma

«Dopo Milano, Verona e Firenze la festa del Prosciutto San Daniele Dop è arrivata a Roma per una quarta tappa piena di gusto. Dieci appuntamenti imperdibili in cui respirare la tipica atmosfera friulana e assaporare la bontà di un’eccellenza italiana.»

Dopo una stressante giornata di lavoro cosa c’è di meglio del buon cibo, accompagnato da un bel bicchiere di vino, da assaporare in un’elegante location della nostra bella capitale? Inutile spremersi le meningi: vi assicuriamo che di meglio non c’è davvero nulla. Anche per questo Snap Italy ha partecipato per voi all’evento portato in giro per l’Italia dal Consorzio del Prosciutto San Daniele (sito ufficiale), più nello specifico a Stazione di Posta e al Black Market Hall, due delle dieci tappe previst nel lungo tour nella Capitale.

Stazione di Posta

Black Market Hall

Accoglienza calorosissima in uno dei locali più in della movida romana, con un angolo piuttosto grande dedicato alla festa. Protagonista, all’estremo della sala, la signora Paola Tognato, abile nell’affettare a mano il prosciutto, prima rappresentante, in giro per l’Italia, della sua terra e di una delle sue maggiori eccellenze.

L’aperitivo, ricco di prodotti nostrani, era composto da varie portate: un piatto di prosciutto tagliato fresco a mano ci ha messo l’acquolina in bocca e ha fatto strada alle portate successive. Il prosciutto San Daniele era l’ingrediente principale di tutti i piatti, accompagnato da diversi altri prodotti nostrani con cui creare abbinamenti allo stesso tempo classici e particolari. Involtini di melanzane e prosciutto San Daniele con crema di bufala, bruschette con prosciutto, brie e confettura di fichi, prosciutto accompagnato da diversi tipi di formaggio (pecorino al peperoncino e pecorino agli agrumi nel nostro caso).

 

E dato che in Italia non ci facciamo mai mancare niente a tavola, il tutto è stato accompagnato da una buona bottiglia di ottimo vino tipico del Friuli Venezia Giulia, lo Zorzettig Ribolla Gialla.

Presente, tra gli altri, anche Antonio Palmieri, tour leader dell’evento, che ci ha parlato delle prime date di questo gustosissimo Giro d’Italia: «Finora abbiamo avuto un riscontro molto positivo nelle prime date della festa del San Daniele qui a Roma. Abbiamo scelto le migliori location per questo evento dedicato a un prodotto che pensiamo vada valorizzato e protetto dalle contaminazioni esterne.»

Il Made in Italy e il suo grande valore quindi, in un aperitivo a base di prosciutto San Daniele e non solo, che sicuramente non deluderà nessuno dei grandi appassionati! Affamati vero? E allora le prossime date: 15 e 29 settembre a Lola al Villa Flaminia, 16 e 30 settembre a Lo Zodiaco e in replica il 21 settembre al Black Market Hall, il 22 settembre a Stazione di Posta e il 24 settembre al Mavi. Dopo Roma il tour proseguirà poi in Puglia, con 10 tappe previste anche a Bari.

Ilaria Roncone