Viaggi in camper
05 dicembre 2018   •   Argia Renda

Viaggi in camper, il weekend dell’8 Dicembre alternativo

«L’8 Dicembre sta per arrivare e con lui anche il fine settimana: i viaggi in camper sono una buona idea per chi ancora non sa dove andare e che cosa organizzare»

I viaggi in camper sono ideali per chi vede il calendario scorrere e non ha tempo per organizzare nulla in vista del weekend dell’8 Dicembre. Già, perché ci siamo quasi! Quanti di voi hanno già preparato l’albero di Natale, prima del tempo??? Sono certa di vedere tantissime mani alzate. Ma non facciamoci distrarre e tornaimo ai viaggi in camper, la soluzione più giusta per godersi la natura, la gastronomia, la storia e l’arte in tantissime città; quindi non vi resta che organizzarvi e pagare l’assicurazione del vostro mezzo e poi sarete davvero prontissimi.

Maremma e Val d’Orcia

Meta prediletta per i viaggi in camper è questa ampia valle situata nel cuore della Toscana, in provincia di Siena, il posto che dal 2004 è diventato Patrimonio culturale da parte dell’UNESCO per lo stato di conservazione del panorama. Si tratta di uno splendido parco naturale, artistico e culturale. Una volta arrivati quello che sicuramente colpirà il nostro sguardo sono i cipressi, di cui il parco è pieno. Questi alberi, infatti, sono caratteristici del luogo, cosi come il Pecorino di Pienza, il Brunello di Montalcino e i salumi di Cinta senesi. Ma non è tutto: la Val d’Orcia è ricca anche di borghi caratteristici, come nel caso di Castiglione d’Orcia. Se ancora tutto questo non vi dovesse bastare sappiate che il panorama ha fatto da scenografia di moltissimi film internazionali come Il Gladiatore di Ridley Scott, con protagonista Russel Crowe.

Irpinia

Una seconda meta ideale per i viaggi in camper potrebbe essere quella della verde Irpinia, in provincia di Avellino. Al suo interno racchiude molti paesaggi splendidi, come il Parco Regionale Monti Piacentini, l’Oasi naturale Valle della Caccia e l’Oasi WWF Lago di Conza. Per gli amanti dello sport vi segnalo che in questo luogo è possibile dedicarsi allo sci grazie al comprensorio sciistico del Laceno. Per gli amanti dell’arte e della storia, invece, vi consiglio di non mancare la visita di uno di tanti borghi che fanno parte dell’associazione, Borghi più belli d’Italia. Inoltre, spostandovi nel centro storico, vi imbatterete nel Castello, dimora un tempo del Principe dei Musici Carlo Gesualdo. Di particolare rilevanza è la produzione di vino. Tra i più pregiati vi sono il Greco di Tufo DOCG, il Taurasi DOCG, il Fiano di Avellino e l’Aglianico. Tra i prodotti IGP vi è la castagna di Montella mentre l’olio Irpinia – Colline dell’Ufita, che si caratterizza per i suoi colori intensi e per il sapore fruttato con note di pomodoro, si fregia del marchio DOP.

Colle Val d’Elsa

Ultima tappa per organizzare i nostri viaggi in camper è sempre in Toscana, città famosa per la produzione di cristallo e per aver dato i natali a Arnolfo di Cambio, scultore e architetto italiano a cui è intitolata anche la piazza principale. Tra le maggiori attrattive della città, per tutti gli amanti dell’architettura, vi consiglio una visita anche veloce al Duomo di Colle Val d’Elsa, costruito su una preesistente cappella di San Salvatore. In aggiunta vale la pena non perdersi Palazzo Pretorio detto anche Palazzo del Podestà. Insomma per tutti voi camperisti le alternative sono davvero molteplici. Riallacciandomi alla lavorazione del cristallo, ad esempio, vi aggiungo una curiosità: ogni Settembre si svolge la manifestazione Cristallo tra le mura, una mostra di cristallo che ormai è giunta alla sua 30ima edizione.

Argia Renda