rome mvr
24 Maggio 2015   •   Argia Renda

Rome MVR: tutta l’Antica Roma è a portata di smartphone

«Rome MVR è la guida dettagliata per far conoscere a cittadini e turisti la bellezza, nascosta e non, della Capitale»

Rome MVR (disponibile per dispotivi Ios nell’Apple Store) è una nuova applicazione per smartphone che permette di far conoscere la Capitale attraverso i mutamenti avvenuti nelle varie epoche, non solo a i tanti turisti che visitano la città ogni anno, ma anche a chi nella Città Eterna ci vive e per mancanza di tempo non riesce ad apprezzare in pieno la sua bellezza. Da oggi in poi tutti potranno ammirare la grandezza e la maestosità del Colosseo o del Foro Romano facendo una passeggiata per Roma anche solo virtualmente. Grazie al sistema Time Window che usa finestre temporali, vengono riprodotte le principali aree monumentali della città, di un sito archeologico, di un’area urbana o di un monumento in momenti diversi della sua storia. Se ci si trova già a Roma e si usa l’app vicino alle aree interessate e disponibili, il sistema MVR, tramite i dati GPS e della bussola mostrano una panoramica attuale della zona che stiamo visitando, con le fasi storiche più antiche del luogo stesso. Se invece si è lontani dalla zona interessata o fuori dalla città, si può selezionare l’area dalla lista o dalla mappa rendendo possibile la visione solo sullo schermo dell’Iphone.

Le immagini sono molto realistiche anche grazie alle ricostruzioni in 3D attualmente disponibili, create insieme a tutti i contenuti da Altair 4 Multimedia, un team composto da architetti, archeologi e artisti con grande esperienza nel valorizzare il patrimonio culturale della città che da molto tempo collaborano e lavorano con molte università e istituti di ricerca italiani e internazionali. L’app è sempre in continuo aggiornamento sia dal punto di vista storico, sia archeologico. Oltre a Roma si può visitare anche l’antico Egitto: l’opera Ancient Egypt 3D, infatti, è stata scelta da Intel per essere pre-installata nei suoi Tablet Educational per il mercato UK​ ed è stata presentata ufficialmente da Intel come App culturale evoluta al Mobile World ​Congress di Barcellona.

Ne abbiamo parlato con Alessandro Furlan, ideatore di Rome MVR

Quali sono le aree attualmente visitabili tramite Rome MVR?
Le aree attualmente disponibili sono Colosseo, Foro Romano, Palatino, Fori Imperiali.

Come funziona l’app?
Se si utilizza l’applicazione in prossimità delle aree per cui sono disponibili le finestre temporali, il sistema MVR, che sfrutta i dati Gps, della bussola e del giroscopio, ci mostra una visione panoramica attuale e georeferenziata della zona, spostando l’Iphone l’immagine segue i nostri movimenti individuando i monumenti che ricadono nel campo visivo. Attivando la modalità “salto nel tempo” tramite una lenta dissolvenza è possibile visualizzare le fasi storiche più antiche, permettendoci di interpretare con facilità le vestigia superstiti del passato. La prossimità di altre finestre temporali, rispetto alla nostra posizione, è segnalata da uno strumento che ci indica la direzione per raggiungere un nuovo, privilegiato, punto di osservazione.

Come hai finanziato il progetto?
Il progetto è stato interamente finanziato da ALTAIR4.

Quali sono i vantaggi per chi decide di scaricare questa applicazione sul proprio smartphone?
Vedere Roma Antica come era in epoca romana, sovrapposta al presente in maniera scientifica. Il cuore di questa applicazione sono le migliori e più rigorose ricostruzioni 3D attualmente disponibili. Contenuti originali appositamente elaborati dal team di Altair 4 Multimedia, composto da architetti, archeologi ed artisti con esperienza trentennale nel settore della valorizzazione del patrimonio culturale, che operano in collaborazione con le più prestigiose università ed istituti di ricerca italiani ed internazionali. L’applicazione beneficerà infatti dei continui aggiornamenti risultanti dal progredire della ricerca storico-archeologica e dall’elaborazione di nuove spettacolari ricostruzioni, con l’apertura di nuove Time Windows nella città eterna.

Oltre alla Capitale, quali altri luoghi è possibile conoscere grazie alla vostra app?
L’Antico Egitto, Alessandria, Giza, Deir El Medina, Dendera, Karnak, Luxor, Deir El Bahari, Medinet Habu, Philae e Abu Simbel. Stiamo inoltre cercano finanziatori per Agrigento virtuale, Pompei romana ed Acropoli di Atene. I contenuti sono già pronti.

Quali sono i  progetti per il futuro?
Stiamo realizzando una TV interattiva in full HD negli USA.

Argia Renda