mocassini uomo
10 agosto 2018   •   Anita Atzori

Mocassini uomo, quali sono i migliori marchi italiani

«I mocassini uomo sono una delle calzature più eleganti per l’uomo moderno. Ma quali sono le migliori aziende italiane leader del settore?»

Hanno fatto cambiare idea a chiunque, persino a quegli uomini che “io odio i mocassini, mai li porterò” ed ora sono in fila da due ore al negozio Tod’s di via Del Corso. Una moda, quella dei mocassini uomo, che vuoi o non vuoi ha conquistato tutti, dall’imprenditore di gran classe al giovane studente universitario. Eppure in pochi avrebbero scommesso sul successo di questa calzatura, che un tempo era considerata sinonimo di eleganza, ed ora molte volte si è vista sostituita da sneakers appariscenti e scarpe basic. L’ondata dei pantaloni col risvoltino poi ha contribuito al polverone mediatico di chi contestava il nuovo abbigliamento maschile un po’ troppo vicino agli usi femminili. Ma la verità è che con l’equilibrio anche la scarpa più formale può diventare qualcosa di unico e non per forza impegnativo. I mocassini uomo sono la giusta alternativa a tutti coloro che hanno un impegno inderogabile in ufficio, una cena sofisticata al ristorante o semplicemente un party tra amici dove il buon gusto è di casa. La rappresentazione più consueta dell’uomo moderno, visto con la lente di ingrandimento da testa a piedi. E Snap Italy da dove inizia? Ovviamente dai piedi!

Santoni

Uno dei luxury brands più affermati e riconosciuti a livello mondiale. Se dovete regalare delle scarpe al vostro lui per un’occasione speciale sappiate che questo è il luogo giusto. I mocassini uomo Santoni sono l’esatta descrizione di cosa voglia significare calzatura artigianale di lusso. Hanno tutto ciò che serve per convincervi che ai piedi non avete semplici scarpe ma delle compagne di viaggio. Comode, sofisticate, di altissima qualità e per giunta interamente lavorate a mano. Dal 1975 l’azienda Santoni offre il meglio al mercato italiano, ed ora anche a quello mondiale. Una generazione iniziata con la maestria di Andrea Santoni, passata poi alle mani talentuose del figlio Giuseppe. Qui dentro si respira aria di antico, di classe incontrastata e di quel made-to-measure che non ne vuole sapere di uniformarsi alla veloce produzione industriale. Ogni calzatura è pensata per una clientela che non vuole accontentarsi e che, anzi, pretende sempre di più. Vuole sognare, correre e volare. E con Santoni ci riesce. Tra i modelli più apprezzati sicuramente vi sono quelli con la doppia fibbia in pelle.

Moreschi

Ha nel DNA l’eleganza più pura. Nasce nel 1946 uno dei marchi di mocassini uomo più apprezzati dall’aristocrazia italiana. Mario Moreschi ha capito subito le potenzialità della sua azienda, che non era un semplice laboratorio artigianale di calzature, ma un fulcro di idee, buon gusto e qualità Made in Italy. Pensate che questo marchio è stato il prediletto di molti sceicchi, capitani d’industria e Papi. Per quale motivo? Innanzitutto per la sua lavorazione, certificata e portata avanti da mani esperte e professionisti del settore. E poi la tintura a mano, che decreta quel colore pieno e corposo di ogni calzatura. Il tutto in 4 passaggi preziosi dove la sensibilità dell’artigiano diventa un tutt’uno con la qualità lussuosa di questi gioielli.

Velasca

Per tutti sinonimo di famiglia. È un marchio di origini marchigiane che fonda il proprio successo esattamente sulla sua famiglia. Un gruppo unito di parenti dove saper fare scarpe è un po’ come saper fare la pasta. È quotidiano. A Montegranaro il pomeriggio ci si siede sul verde delle colline e si ascolta il rumore del vento. Gli uomini sono intenti a lavorare la pelle e le donne con la loro eleganza pensano a cosa dare vita prima che la moda frivola seppellisca ciò che di più puro rimane. Velasca è quel marchio che non ti aspetti, quella classicità senza tempo che delle volte sembra quasi un miracolo. I mocassini uomo che questa azienda a conduzione familiare produce sono la spiegazione più semplice all’amore per il Made in Italy. Il clima è quello di una bottega anni ’50, dove il cliente sceglie la sua scarpa un po’ come fosse la sua fede. La prova, la riprova, la sceglie e la porta con sé. A vita. Una sperimentazione che non dimentica la tradizione, perché dalle radici nasce il bello.

Fratelli Rossi

È sinonimo di luxury shoes in tutto il mondo. Grazie a Fratelli Rossi la Riviera del Brenta è diventata uno dei distretti calzaturieri più importanti d’Italia, nonché terra feconda per produzioni artigianali e di lusso che vedono coinvolti marchi importanti come Christian Dior, Ungaro e Givenchy. Infatti proprio negli anni ’60 l’allora brand sotto il nome di Rossimoda ottenne la licenza per produrre calzature Dior, grazie ad una sapiente tecnica artigianale che a Parigi divenne subito simbolo di riconoscimento e alta qualità. Combinazioni cromatiche sofisticate, stile al passo coi tempi e manifattura legata all’artigianalità di una volta rendono i mocassini uomo Fratelli Rossi un prodotto unico nel suo genere e ricercato in tutto il mondo.

Anita Atzori