Mimì à la mer
22 aprile 2015   •   Snap Italy

Mimì à la mer: Michela Occhetto e la passione per il beachwear

«Mimì à la mer, i costumi da bagno Made in Italy dal sapore retrò. Il beachwear di Michela Occhetto come non l’avete mai visto»

Mimì à la mer nasce dalla passione per la moda e per il mare della giovane designer milanese Michela Occhetto, che dopo essersi diplomata in Fashion Design presso l’Istituto Europeo di Design (IED), e dopo diverse esperienze lavorative nel campo della moda, decide di dedicarsi alla passione per la creazione di costumi da bagno Made in Italy. Realizza così il suo sogno, nasce Mimì à la mer specchio di se stessa, espressione del suo mondo emotivo e della sua creatività. L’obiettivo è quello di mantenere le sue collezioni in limited edition per garantire l’esclusività del prodotto, realizzato interamente in Italia.

Le sue creazioni hanno stregato anche Chiara Biasi, una delle fashion blogger italiane più seguite, che si è fatta fotografare durante le sue vacanze estive in Montenegro con un paio di pantaloni firmati Mimì à la mer. Altra grande appassionata dei costumi disegnati da Michela Occhetto è la cantante romana Syria, che in più di un’occasione ha scelto i coloratissimi capi della giovane designer milanese.

Snap Italy ha intervistato Michela per sapere come nasce la sua passione per la moda

Come e quando nasce Mimì à la mer?
Ho cominciato a disegnare dei costumi per me e per le mie amiche più care quando ancora stavo studiando. Visto il successo del mio “piccolo pubblico” è nata l’idea di creare una vera e propria linea beachwear, mi sono così messa alla prova, per capire di che cosa ero capace, fino a dove le mie idee e le mie creazioni potevano portarmi.

Come nasce la sua passione per il beachwear?
Il beachwear mi ha affascinata molto, fin da bambina. Ricordo i miei primi costumi con affetto, come fossero oggetti capaci di portarti nel sogno delle estati al mare, per condividere con te i momenti felici, i tuffi, il sole. Ancora oggi credo che il costume sia un capo magico, unico, con cui la donna può mostrare il suo corpo sentendosi vestita.

Eleganza glamour anni ’60 e ’70  in chiave moderna. Quali sono le caratteristiche che rendono unici i suoi pezzi?
Sono affascinata dalla moda anni ’60 e ’70, lo stile in quel periodo ha qualcosa di speciale che lo rende intramontabile. Riprendo attraverso la modellistica, l’accostamento di colori e le stampe in esclusiva, il sapore di quegli anni, rendendolo fresco e attuale.

Qual è il target di riferimento quando crea le sue collezioni?
Mi rivolgo prevalentemente a una giovane donna che desidera qualcosa di unico per distinguersi dalla massa. Mi piace l’idea che chi sceglie Mimì à la mer possa mischiare i capi della collezione per vivere a pieno la sua giornata estiva, dal mattino alla sera.

Che progetti ha per il futuro?
Per il futuro mi piacerebbe estendere il mercato all’estero e magari creare una capsule di abbigliamento. Vorrei inoltre ampliare il mio target, ideando una linea baby e una adult. Le idee e i sogni, quelli non mancano mai.

Federica Mei