28 Aprile 2016   •   Snap Italy

L’imprenditoria illuminata: Brunello Cucinelli.

« L’artigianalità e l’amore per la cultura, una combinazione vincente nel progetto imprenditoriale di Brunello Cucinelli.»

Nell’antico borgo di Solomeo, vicino Perugia, in un castello del Trecento, sorge una delle realtà più famose del Made In Italy a livello mondiale: Brunello Cucinelli. La storia di questa industria tessile, specializzatasi nella lavorazione del cashmere già a partire dagli anni Settanta, è ben nota. Degno di particolare interesse è il fatto che l’omonimo fondatore si sia imposto una linea di business diversa da quella preponderante negli ultimi anni, nella moda come in moltissimi altri settori. La scelta di puntare tutto sul nostro Paese, di non delocalizzare la produzione, rendono l’azienda Cucinelli un esempio chiaro, un modello, di come l’Italia sia ancora la culla della bellezza anche nella moda.

La filosofia di Cucinelli si basa su quella che è definita “impresa umanistica” o “capitalismo etico”; importanza centrale ha il rispetto e la cura per il lavoratore. Il profitto d’impresa, di per sè, si presenta come un valore economico si, ma nullo se non è affiancato dal valore umano. Il lavoro è espressione di questo valore, ed il rispetto per l’azienda porta ad una maggiore “spiritualità” che aiuta nella scoperta di un bene superiore. Un connubio forte, quindi, tra management e filosofia zen. L’attenzione per il benessere del lavoratore si esplica con l’introduzione di nuovi progetti, volti alla soddisfazione del personale. Lo scorso marzo l’azienda, ha annunciato il rimborso ai dipendenti delle spese effettuate per libri, abbonamenti di teatro o cinema. Un incentivo alla cultura, bene necessario per riscoprire e apprezzare il patrimonio artistico italiano.

Un’imprenditoria illuminata che premia i collaboratori con bonus in busta paga, istituisce la Scuola dei Mestieri, volta al recupero della manualità e dell’artigianalità, che offre vari corsi di formazione inerenti al settore moda.

Il lavoro e l’impegno appassionato di Brunello Cucinelli donano ancora più valore al Made in Italy, dimostrando quante risorse abbia ancora in riserbo il nostro Paese e di come sia possibile sfruttarle al meglio.