Giulio Stella
09 Aprile 2020   •   Manuela Ciliberti

Giulio Stella, l’intervista al consulente SEO presso grstarseo.it

«In un’imperdibile intervista ecco tutto quello che c’è da sapere sulla Search Engine Optimization. Parola di Giulio Stella, consulente SEO presso gstarseo.it»

Sfruttando questo momento di stallo ho colto l’occasione per invitare Giulio Stella, consulente SEO freelance di gstarseo.it

Giulio, grazie per aver accettato l’intervista. Ti ho invitato al blog perché ritengo che la tua visione del web marketing sia pertinente con il contesto attuale e penso che valga la pena condividerla con coloro che si occupano di online marketing.

 Ciao Giulio, presentati e raccontaci chi sei:

Ciao ragazzi, il mio nome è Giulio e lavoro come specialista seo e digital marketing. Nel lontano 2013 dopo aver completato i miei studi a Milano, sono partito in Australia, mi sono rapidamente rivolto all’imprenditorialità e al mondo delle startup. Ho iniziato lavorando per uno studio legale nazionale occupandomi della parte di marketing online e una volta tornato in Italia ho cominciato a lavorare come consulente. Attualmente sono consulente SEO presso l’agenzia di consulenza SEO gstarseo.it nella quale accompagno quotidianamente le aziende nelle loro strategie SEO.

Che si tratti di SEO o di altre leve del marketing digitale (display ppc, email marketing ecc.) alcuni professionisti a volte tendono a trascurare i clienti offrendo servizi che non sempre coincidono con la comunicazione aziendale del cliente, il che spiega la crescente sfiducia dei consumatori verso la pubblicità. Tuttavia, oggi più che mai è possibile conciliare un approccio commerciale con un approccio etico. Questo è ciò che cerco di mettere in pratica quotidianamente con i miei clienti quando lanciamo campagne sul web. Io sono arrivato alla SEO in modo diverso dai classici sviluppatori, semplicemente mi sono trovato obbligato perché ho lavorato con realtà che all’inizio avevano pochissimo budget e l’obiettivo era farle crescere. Durante le mie varie avventure imprenditoriali spesso dovevo creare siti Web per promuovere i miei servizi ed è così che ho iniziato ad interessarmi alla SEO e alle diverse tecniche per ottimizzare un sito Web e generare traffico.

So che attribuisci grande importanza alla divisione delle professioni nel web marketing, perché?

Mi sembra importante dividere le diverse professioni web al fine di offrire strategie che abbiano senso per l’attività e il business dei miei clienti ed è proprio definendo una strategia di marketing globale che le diverse leve di web marketing trovano un senso. Inoltre molte discipline sono complementari o comunque si ripercuotono in modo indiretto sul marketing mix di un’azienda.

Lo scorso anno hai partecipato all’evento al Brighton SEO,quale pensi sia la differenza tra la SEO all’estero e la SEO in Italia?

La scena anglosassone è in anticipo rispetto alla SEO in Italia. Lì la SEO viene vista come parte di una strategia di marketing più globale. Va bene posizionarsi al primo posto per una parola chiave su Google, ma se il sito non è ottimizzato per l’utente, l’esperienza non sarà buona e le conversioni altrettanto.

Giulio Stella

Come vedi il futuro della ricerca? Voice SEO, local search, cosa cambia?

Penso che attualmente siamo a un punto di svolta nella nostra attività, la ricerca vocale sta cambiando molto il modo in cui funziona la SEO. Ciò avrà necessariamente impatti non trascurabili per i SEO specialist, ma più in generale su tutto il web marketing. Questo è uno dei motivi per cui ritengo sia essenziale ampliare le competenze e non rimanere incentrato solo sulla SEO. Ho anche scritto un articolo completo su questo argomento sul futuro della SEO e della ricerca vocale.

È necessario saper sviluppare per essere un bravo SEO?

Credo sia essenziale comprendere la logica alla base degli strumenti che utilizziamo quotidianamente. Comprendere il funzionamento di uno strumento o servizio consente anche di plasmarne l’uso e testare nuove strategie. Attualmente mi sto allenando su Python, un linguaggio di programmazione che apprezzo particolarmente perché è molto versatile.

So che apprezzi i siti statici e ti piace analizzare i difetti di sicurezza dei vari CMS sul mercato, questo è comprensibile. Qual è la tua esperienza con la sicurezza dei siti attuale ?

Come molte persone, ho iniziato a creare siti Web con l’ascesa di WordPress, ma sono stanco dei continui problemi di sicurezza che questo cms crea per me e per i miei clienti. Mi sono diretto naturalmente alla creazione di siti web statici che mi sembrano avere molti vantaggi. Al momento mi piace molto https://jekyllrb.com/ appena lo testo per bene, vi darò più informazioni. Grazie per avermi ospitato

Giulio Stella