frutta e verdura di stagione
21 Settembre 2020   •   Carlotta Giuliano

Frutta e verdura di stagione: ecco cosa portare in tavola a settembre

«Qual è la frutta e la verdura di stagione a settembre? Ecco un elenco di prodotti freschi da acquistare e mangiare in questo mese per rispettare la natura, l’ambiente e anche il nostro corpo, insieme a un paio di ricette veloci e d’effetto.»

Come sempre, e probabilmente nonostante la pandemia, anche quest’anno durante questo mese l’autunno farà la sua apparizione ufficiale, insieme al clima più fresco, alla routine del ritorno a scuola e… a una buona quantità di nuova frutta e verdura di stagione! Settembre segna la fine delle bacche estive, ma ci pensano delizie come mele, prugne, uva, fichi e pere a non farci rimpiangere nemmeno la migliore ciliegia dell‘estate 2020. Debuttano zucca, cavolo riccio, porro, innumerevoli prodotti che vale la pena avere presenti quando è ora di fare la spesa. Infatti, consumare frutta e verdura di stagione non solo permette di godere di cibi freschissimi al loro apice, ma generalmente aiuta a risparmiare.

Mangiare sano può (e non deve) essere costoso. Pianificare i pasti in base ai prodotti freschi di stagione è uno dei modi più semplici per risparmiare sulla spesa. Ecco perché di seguito riportiamo un elenco dei principali vegetali in stagione a settembre e alcuni suggerimenti per scegliere, preparare e conservare la frutta e la verdura autunnale, insieme a gustose idee per ricette.

Frutta e verdura di stagione a settembre: qual è e come usarla al meglio

Settembre ci regala uno strano sentimento di nostalgia delle vacanze, ma anche di gioia per l’inizio di una nuova stagione autunnale. Ma quali sono esattamente le primizie di questo mese? Scopriamolo insieme.

Frutta

  • Banane
  • Fichi
  • Fichi d’India
  • Giuggiole
  • Kiwi
  • Mandorle
  • Mele
  • Melograno
  • Melone giallo
  • Mirtilli
  • More
  • Nocciole
  • Pere
  • Pompelmi
  • Susine
  • Uva

Per i fan della macedonia, in quanto a combinazioni ci sarebbe davvero l’imbarazzo della scelta. Noi, però, vorremmo proporre un’accoppiata in particolare, quella tra le more e le mele, con la quale procedere a servire un dessert di vocazione internazionale: il blackberry & apple crumble.

Ricetta del Blackberry & apple crumble

Per prepararlo intanto preriscaldare il forno a 190° e poi in una ciotola versare 120 g di farina bianca e 60 g di zucchero semolato. Aggiungere 60 g di burro freddo, quindi strofinare l’impasto con la punta delle dita per ottenere una consistenza simile a quella del pangrattato (si raccomanda di non lavorare troppo il composto per evitare che si amalgami in un’unica palla). Cospargere il composto in modo uniforme su una placca da forno e cuocere per 15 minuti o fino a quando diventa leggermente dorato. Nel frattempo, per la composta, sbucciare, togliere il torsolo e tagliare 300 g di mele a dadini di circa 2 cm. In una casseruola mettere 30 g di burro non salato e 30 g di zucchero e lasciare che si sciolgano a fuoco medio, prima di formare un leggero caramello. A questo punto incorporare le mele e cuocere per 3 minuti, poi aggiungere 115 g di more e una punta cannella in polvere e cuocere per altri 3 minuti. Trascorso il tempo, coprire e togliere dal fuoco lasciando riposare per qualche minuto. Per servire, versare la frutta calda in una pirofila, ricoprire con il composto per crumble e infornare il tutto per 5’-10’ minuti. Servire accompagnato da una pallina di gelato alla vaniglia.

Verdura

  • Barbabietole
  • Bietola
  • Broccolo
  • Carote
  • Cavolo verza
  • Cipolle
  • Fagioli
  • Finocchi
  • Funghi
  • Patate
  • Patate dolci
  • Porri
  • Rabarbaro
  • Ravanelli
  • Rucola
  • Sedano Rapa
  • Sedano
  • Zucca
  • Zucchine

Un’idea per portare a tavola un contorno facile e veloce ispirato da due di queste bontà stagionali è preparare una teglia di carote e porri arrosto.

Ricetta per la teglia di carote e porri arrosto

Preriscaldare il forno a 180°. Pelare le carote e mondare bene i porri prima di tagliare tutto a pezzi grossi e disporli in una teglia grande. Condire con un paio di giri di olio evo e vino bianco secco, un cucchiaio di miele, le foglioline ricavate da 4 rametti di timo fresco, sale e pepe nero, quindi mescolare bene per unire. Cuocere per 40 minuti o fino a quando le verdure non risulteranno tenere al centro e arrostite ai bordi.

Carlotta Giuliano