16 febbraio 2018   •   Cecilia Gaudenzi

Canzoni dedicate ai figli. La top 10 della musica italiana

READ ME IN enEnglish

«C’è poco da fare, siamo un popolo di mammoni e cuori di mamma. Basta poco per farci commuovere e se poi passa in radio un brano che parla di genitori e figli, il cuore si scioglie. Tutta l’emozione delle canzoni dedicate ai figli nella nostra top 10 della musica italiana.»

Ad essere genitori non te lo insegna nessuno. Non ci sono Tutorial su YouTube, non ci sono “istruzioni per l’uso”. Ci sono i consigli di chi ci è passato prima ma la verità è che quando torni a casa con quel fagotto tra le braccia non c’è genitore che non abbia pensato “E adesso con te che ci faccio?”. Essere genitori è questione di istinto, emozioni, pazienza e amore infinito. L’attesa della nascita, i primi momenti insieme e poi la crescita, la maturità (ammesso che arrivi in tempo da essere apprezzata). In ognuno di questi momenti si canta, canzoni dedicate ai figli, e ci si augura che quell’esserino prenda il meglio per dare il meglio, essere meglio, anche di chi lo ha messo al mondo.

Essere genitori vuol dire gioie e dolori, dispiaceri e soddisfazioni, insegnare, sgridare, lasciar andare ma per poi esserci sempre. Non sono madre né lo sarò a breve, anche se, quando penso che la mia all’età che sto per compiere mi stava facendo nascere, la fantasia vola e mi chiedo come debba essere. Anche questa volta la musica ci tira un assist. Molti dei nostri cantanti preferiti sono genitori e hanno messo in musica le loro emozioni, aspettative, paure e desideri. Ascoltare le canzoni dedicate ai figli è come fare un viaggio nella storia, nelle sensazioni dei cantanti che amiamo di più e un modo meraviglioso per riflettere.

1- Per te di Lorenzo Jovanotti

L’associazione canzoni dedicate ai figli e Per te credo che sia scontata per moltissimi di noi. Scritta e cantata da Jovanotti nel 1999 è una spassionata dedica alla figlia Teresa Lucia, nata il 13 dicembre del 1998. Una Ninna nanna di puro amore. Jovanotti lo sentiamo oggi con la sua recentissima e di successo Oh Vita ma la sua voce sarà sempre e inevitabilmente legata a Per te. Il singolo, il primo estratto dall’album Lorenzo 1999 – Capo Horn fu un vero successo, tanto che sono passati dieci anni e non ci siamo scordati una parola.

2- Ogni tanto di Gianna Nannini

Gianna Nannini canta “Amor che nulla hai dato al mondo, quando il tuo sguardo arriverà…” quello sguardo è di Penelope, prima figlia della cantante. Alla sua nascita, celebrata dalle parole: “Amor che bello darti al mondo, Amor che bello darsi al mondo, Quando quest’alba esploderà, Vivrò nel fuoco di una stella, per lasciare con te la terra” Gianna ha voluto dedicarle questo brano del 2010. L’album dal quale è estratto il singolo, scritto da Gianna Nannini, insieme a Pacifico e Wil Malone è Io e te. Più che una delle canzoni dedicate ai figli una vera e propria poesia!

3- Avrai di Claudio Baglioni

canzoni dedicate ai figli

Claudio Baglioni, reduce dalla direzione artistica e dalla conduzione del Festival di Sanremo 2018 è tra i cantanti italiani più conosciuti e le sue canzoni fanno parte della nostra storia popolare. Non c’è età per cantare i suoi successi o per essere suo fan. La mia migliore amica ha 27 anni e ai suoi concerti è in prima fila. Avrai è la canzone scritta da Baglioni nel 1982 in onore della nascita di suo figlio il 19 maggio. Avrai è promessa, valori, esperienza e speranza. Non potevamo non inserirla nella nostra top 10 delle canzoni dedicate ai figli!

4- A modo tuo di Elisa

La voce è quella di Elisa ma la penna, di musica e testo, è invece di Luciano Ligabue. Non è la prima volta che i due artisti realizzano una collaborazione di questo tipo, vi sono infatti Almeno tu nell’universo, Gli ostacoli del cuore e Love Is Requited. Il brano, sesto estratto dall’album L’anima vola pubblicato il 7 novembre 2014, è dedicato a Linda, la figlia di Liga che voleva sentir la sua canzone cantata da una mamma. Il singolo è stato un successo, certificato prima disco d’oro dalla FIMI nel 2014 con oltre 15.000 copie vendute, e poi disco di platino nel 2015 per aver venduto oltre 50.000 copie. Il testo esprime la difficoltà di lasciar andare poco alla volta la propria figlia: “Sarà difficile Dire tanti auguri a te A ogni compleanno Vai un po’ più via da me e lasciar che faccia A modo tuo Andrai, a modo tuo Camminerai e cadrai, ti alzerai Sempre a modo tuo”.

5- Angelo di Francesco Renga

Angelo è il titolo della canzone che portò Francesco Renga alla vittoria del Festival di Sanremo 2005 ed è anche colui al quale il cantautore si rivolge in questo modo: “Angelo, prenditi cura di lei, Lei non sa vedere al di la di quello che da, E l’ingenuità è parte di lei…Che è parte di me”. La richiesta fatta all’Angelo è quella di prendersi cura di qualcuno, il brano è infatti dedicato a Jolanda, la figlia avuta insieme all’attrice italiana Ambra Angiolini poco prima della sua partecipazione al Festival.

6- L’Aurora di Eros Ramazzotti

canzoni dedicate ai figli

“Sarà sarà l’aurora, Per me sarà così, Come uscire, fuori, Come respirare un’aria nuova” cantava così Eros Ramazzotti, uno dei più famosi cantanti italiani, nel 1996. Il titolo della canzone è L’Aurora come il nome della sua prima figlia, avuta insieme all’allora compagna Michelle Hunziker. L’Aurora è una delle sue canzoni più celebri e più cantate, nel testo mette insieme preoccupazioni e felicità per la nascita della sua prima figlia, con la speranza che proprio lei possa rasserenarlo. “Sarà sarà l’aurora..” una volta che cominci, non smetti più..

7- Celeste di Laura Pausini

Celeste di Laura Pausini è l’ultimo singolo estratto dall’album Inedito del 2010, presentato dal vivo durante il World Tour 2011-2012. Si tratta di una delle più belle canzoni da dedicare ai figli. È una riflessione sulla maternità, vissuta senza doveri, serenamente, desiderio e scelta di una donna consapevole di voler diventare presto genitore. Non poteva essere una canzone più sincera visto che la cantante era in dolce attesa. Il videoclip poi è davvero speciale. Quando è stato girato Laura era ai primi giorni di gravidanza e tutta l’emozione che ci trasmette è quella di una quasi mamma che sa che un giorno la figlia l’avrebbe guardato sapendo che la sua voce è dedicata solo a lei.

8- Da adesso in poi di Luciano Ligabue

Ligabue è un artista a tutto tondo. Cantautore, musicista e regista, da poco è uscito il suo ultimo film Made in Italy. Tutti ci siamo rifugiati nelle sue parole, ci hanno dato forza e voglia di stare insieme perché dici Ligabue ed è subito gruppo di amici con la chitarra. In Da adesso in poi del 1999 il cantautore ci dice che sta per diventare padre, ruolo per il quale teme di non essere pronto, tanto da chiedere a suo figlio Prova a esser pronto tu per noi. Il messaggio più bello? Che vale la pena vivere!

9- Ti lascerò di Anna Oxa e Fausto Leali

canzoni dedicate ai figli

Ti lascerò crescere… ti lascerò scegliere… ti lascerò anche sbagliare… ti lascerò… queste le parole di Anna Oxa e Fausto Leali mentre cantano la canzone Ti lascerò, che valse loro la vittoria al Festival di Sanremo 1989, posizionandosi in terza posizione nella classifica dei singoli più venduti fra quelli presentati in quell’edizione del Festival, dopo Esatto di Francesco Salvi e Vasco di Jovanotti. Il brano, come si capisce dalle parole è dedicato al distacco genitore-figlio nel periodo dell’adolescenza, uno dei più delicati in assoluto. La fiducia è essenziale e base dei rapporti, così come la libertà, di scegliere e anche di sbagliare, per imparare e fare esperienza.

10- Benvenuto di Vasco Rossi



Era il 1996 quando Vasco Rossi, il re del Rock italiano, cantava Benvenuto. Dal titolo è chiaro che c’è qualcuno da accogliere, la canzone è infatti in parte ispirata alla nascita del figlio di Vasco, Luca, ma solo in parte. L’intento di Vasco è fare un discorso tra padri come a immaginarsi il momento in cui lo sarebbe diventato proprio suo figlio. Il Blasco gli da il benvenuto tra la gente, tra i padri, gli conferisce il merito di aver reso eterna la sua storia d’amore ma soprattutto lo invita ad assumersi le sue responsabilità. Tra tutte le canzoni dedicate ai figli, quella del Blasco non poteva che essere la più rock!

Insomma, ad essere genitori non te lo insegna nessuno e soprattutto non si smette mai di imparare ad esserlo ma con queste meravigliose canzoni dedicate ai figli come colonna sonora, l’avventura è ancora più bella!

Cecilia Gaudenzi

READ ME IN enEnglish