boville ernica
05 dicembre 2018   •   Giulia Pepe

Boville Ernica: uno dei Borghi più Belli d’Italia in Ciociaria

«Boville Ernica, candidata al titolo Borgo dei Borghi 2018, è uno dei Borghi più Belli d’Italia che si trova in Ciocaria. Vediamo quali bellezze ci offre.»

Boville Ernica è il borgo in cui vogliamo portarvi oggi. Spostiamoci nel Lazio, nella provincia di Frosinone per conoscere questo che, oltre a gareggiare per diventare Borgo dei Borghi 2018, è anche uno dei Borghi più Belli d’Italia.

Cosa vedere a Boville Ernica

Questo borgo immerso nella Ciociaria è completamente circondato da mura. È da qui che inizia la nostra scoperta di Boville Ernica. La cinta muraria, che un tempo difendeva il paese, è tutt’oggi ben conservata e sono ancora perfettamente osservabili le 18 torri e le porte d’accesso alla città, tra cui vi segnaliamo la Porta di San Nicola. È importante osservarle innanzitutto per conoscere più da vicino la storia di Boville e anche perché rappresentano un punto privilegiato per osservare le bellezze naturali circostanti: la Ciociaria e i Monti Ernici. Una volta osservate storia e natura entrate nella cittadine e scoprite quante bellezze ancora offre!

Le chiese

Il paese è ricco di architetture ed opere religiose e la Chiesa di San Pietro Ispano rappresenta sicuramente la punta di diamante di queste bellezze. Si tratta di una chiesa risalente al XII secolo costruita sulla grotta in cui si ritirò il Santo a cui il luogo è dedicato. Essa racchiude opere artistiche davvero preziose, la più famosa delle quali è un mosaico di Giotto, L’Angelo. L’opera era conservata nell’antica basilica costantiniana di San Pietro e venne portata a Boville da monsignor Simoncelli, segretario del Papa Paolo V,  che la sottrasse a Roma per salvarla dalla distruzione durante i lavori di restauro.

Questa chiesa va osservata con attenzione perché molto di quello che custodisce è un’opera d’arte vera e propria che porta con sé bellezza e storia. A Boville Ernica potete trovare ancora altri luoghi di culto come il Convento di San Francesco, la Chiesa di Santo Stefano, la Chiesa di Santa Maria e la Chiesa di San Michele.

I palazzi di Boville Ernica

Da ammirare sono edifici come il palazzo Liberati e il palazzo Filonardi. Quest’ultimo, arricchito da  portali e vari ornamenti, rappresenta senz’altro una delle più belle costruzioni del luogo. Venne fatto costruire sulle rovine di un antico castello per  volere del cardinale Ennio Filonardi come luogo di villeggiatura. Da osservare è anche il palazzo che oggi è sede comunale. Si tratta di un edificio secentesco detto Simoncelli (dal nome del prelato che lo fece costruire). Infine vi segnaliamo il palazzo De Angelis appartenuto alla famiglia del poeta Desiderio.

Immagine di copertina: borghipiubelliditalia.it

Giulia Pepe