vacanze in barca
25 Luglio 2019   •   Snap Italy

Vacanze in barca a motore: i consigli per un viaggio indimenticabile

«Sognate e idolatrate da tutti, sapete veramente tutto sulle vacanze in barca? Con un occhio al portafogli ecco i consigli giusti per organizzare una vacanza in barca.»

Gli italiani preferiscono sempre più passare le proprie vacanze in barca, secondo quanto emerge dai primi dati in arrivo dalle agenzie di noleggio, che continuano a beneficiare della crescita del proprio settore. Lo sviluppo dell’intero comparto è trainato soprattutto dalla competitività dei prezzi, che nel 2019 hanno raggiunto livelli, in molti casi, maggiormente concorrenziali rispetto a quelli di una soluzione più tradizionale come è l’albergo. I vantaggi di una vacanza o un viaggio in barca sono innumerevoli e sono spingono i nostri connazionali ad orientarsi sempre più verso questa soluzione.

In primis, ci sono da considerare l’autonomia e l’indipendenza che garantiscono: si può scegliere liberamente l’itinerario, si può optare per dormire al largo, al chiaro di luna e se un posto non è di gradimento ci si può spostare senza eccessivi problemi. Un viaggio in barca è come spostarsi con la propria casa ed è una soluzione che regala un certo fascino, soprattutto ai veri amanti del mare. Ovviamente, non tutti possono permettersi l’acquisto di una barca ma, come già detto, il noleggio barche a motore ha un costo molto contenuto, capace di regalare questo sogno a tutti. Pianificare il viaggio al meglio comporta la necessità di tenere a mente semplici ma fondamentali consigli.

vacanze in barca

Con o senza skipper?

I più esperti in possesso di patente nautica ed esperienza nel campo sanno già ovviamente quali sono le principali cose da fare prima di imbarcarsi per il viaggio in mare aperto, mentre per gli inesperti è fondamentale, insieme alla barca, assumere uno skipper. Lo skipper è una persona di grande esperienza, che si occupa del timone della nostra nave ma ha anche le competenze necessarie a proposito di norme e leggi che regolano la navigazione. Indispensabile per coloro che non hanno esperienza, egli può dimostrarsi utile anche per chi conosce bene il mare. Lo skipper, difatti, si occupa di moltissimi aspetti della navigazione e della barca, per cui permette al viaggiatore di godere in tranquillità della vacanza senza preoccupazioni. Inoltre, uno skipper è un professionista che ha la capacità di gestire condizioni climatiche avverse e inconvenienti, oltre che essere un punto di riferimento in quanto dispensatore di pratici consigli che non sarebbe facile apprendere leggendo un semplice libro.

Come preparare la valigia per le vostre vacanze in barca

Ovviamente, su una barca lo spazio è molto limitato e molto spesso lo si condivide anche con altre persone della famiglia o della nostra cerchia di amici. In queste condizioni, preparare la valigia è un aspetto da non sottovalutare, che potrebbe richiedere molta più accortezza di quanto si possa pensare. Innanzitutto, si deve viaggiare leggeri; sia per gli uomini che per le donne vale lo stesso consiglio, ovvero portarsi dietro 2/3 cambi leggeri per stare a bordo e un paio di cambi per quando si decide di scendere a terra nel porto di destinazione. Non possono mancare nemmeno biancheria e asciugamani e teli da mare.

vacanze in barca vacanze in barca

Cosa non bisogna dimenticare

La barca non è come un’abitazione, per cui non sarà facile ricaricare il cellulare, guardare la tv o intrattenersi come si farebbe di consueto sulla terraferma. Inoltre, l’energia a bordo è limitata, quindi un libro o delle riviste sono molto più appropriati per trascorrere il tempo libero; per lo stesso motivo, per il cellulare sarebbe consigliabile l’acquisto di una power bank. Importante è anche la gestione dell’acqua, che deve essere utilizzata con parsimonia durante il viaggio. Magari può essere utile fare un paio di bagni in mare con il detergente prima di risciacquarsi sotto la doccia sulla barca. Per quanto riguarda shampoo, bagno schiuma e detersivi è importante optare per soluzioni biodegradabili e rispettose per l’ambiente stesso discorso vale per dentifricio e altri prodotti per l’igiene a bordo.