11 Maggio 2016   •   Snap Italy

Nessun grado di separazione tra Francesca e l’Eurovision!

«Come si starà preparando Francesca Michielin in vista dell’Eurovision Song Contest? La competizione inizierà questo venerdì, ma il viaggio della cantante italiana è iniziato da un po’ attraverso i sei gradi di separazione»

Zaino in spalla, un sorriso smagliante e tanta, tanta voglia di divertirsi: sono questi gli strumenti che Francesca Michielin sta adoperando per la sua partecipazione all’Eurovision Song Contest. La giovane vincitrice di X-Factor 5 parteciperà alla competizione a partire da questo venerdì, quando tutta l’Europa sarà incollata al teleschermo per tifare il proprio rappresentate. Un momento che aspettava da tanto, da quando dopo il podio sanremese le era stato annunciato che la sua Nessun Grado di Separazione si sarebbe trasformata in No Degree of Separation in vista della competizione musicale più amata d’Europa.

Per prepararsi al meglio a questa nuova avventura, Francesca ha deciso di viaggiare per il continente attraverso sei tappe, ovvero i sei gradi di separazione tra lei e l’Eurovision: partita dalla sua Bassano Del Grappa a bordo di un autobus, Peach (questo il suo soprannome!) ha toccato Vienna, Varsavia, Berlino, Copenhagen e infine Stoccolma. Il viaggio è stato ampiamente documentato sui social della cantante dove giorno dopo giorno, tappa dopo tappa, Francesca ha condiviso momenti e sensazioni con i suoi fan.

A Vienna Francesca ha incontrato Zoë, rappresentante dell’Austria, e ha avuto modo di ricevere una “benedizione” particolare: quella di Zucchero!

francesca michielin zucchero

A Berlino, invece, la Michielin ha cantato la sua canzone in una bellissima versione acustica di fronte al muro di Berlino. Il viaggio è continuato a Copenhagen, dove da brava turista non si è lasciata scappare la foto con la celeberrima Sirenetta. Infine, dopo quest’avventura coast-to-coast in giro per l’Europa, Francesca è arrivata a Stoccolma, pronta per gridare all’Europa che non esistono “gradi di separazione” fra tutti i paesi che compongono il nostro continente!

Un bellissimo messaggio di unione e speranza che proviene da una ragazza che, a soli 21 anni, può ritenersi fiera di aver raggiunto un traguardo così importante per la sua carriera.

Adesso tocca a noi: da venerdì sera uniamoci per sostenere Francesca sui social e davanti alla Tv. Noi di Snap Italy saremo lì a Stoccolma, dove vi aggiorneremo costantemente su tutte le news che riguardando questa competizione e la nostra piccola/grande rappresentante.

 

Giuseppe Barone