cartoons on the bay
15 Aprile 2016   •   Snap Italy

Cartoons on the bay: ecco i premi assegnati a Venezia

«Per la terza volta consecutiva, si è svolto a Venezia, nel Palazzo Labia – sede Rai – il festival dell’animazione cross-mediale e della tv dei ragazzi “Cartoons on the bay”»

 

Giunto alla 19° edizione, promosso dalla RAI e organizzato da Rai Com con il contributo di Rai Fiction, “Cartoons on the bay” ha raccolto numerosi partecipanti e visitatori nella splendida cornice di Venezia. Le opere in gara sono state più di 500, i paesi rappresentanti oltre 50. Il tema di questa edizione è “la declinazione del mito e il confronto tra popoli tramite la religione, il mito e i flussi migratori”.

 Durante il festival è stato consegnato il premo “Pulcinella Award 2016” a “The Clangers” di Mole Hill e Chris Tichborne per Coolabi Productions Limited, Factory, CBeebies per la categoria SERIE TV PRESCHOOL, a “Bottersnikes and Gumbles” prodotta dall’australiana Cheeky Little Media e diretta da David Webster per la categoria SERIE TV KIDS, a “Thunderbirds are go” di David Scott per Itv Studios per la categoria SERIE TV TEENS 12+, a “Alex & Co” diretta da Claudio Norza e prodotta da 3zero2, in coproduzione con Disney Italia per la categoria SERIE TV LIVE ACTION / IBRID, a “Nefertine on the Nile” firmata da Maurizio Forestieri e prodotta da Graphilm, Cyber Group Studios e Rai Fiction per la categoria PILOTI DI SERIE a “Alike” di Daniel Martìnez Lara e Rafa Cano Méndez prodotto da Daniel Martìnez Lara e La Fiesta per la categoria CORTOMETRAGGI, a “Life is Strange” di Dontnod Entertainment per la categoria VIDEOGIOCHI. La giuria era invece composta da Eleonora Andreatta (Direttore Rai Fiction), Firdoze Bulbulia (Fondatrice di Africa’s Best Channel), Richard Garriott (ideatore dei giochi di ruolo online), Maura Regan (Vice Presidente Sesame Workshop), Orion Ross (Vice Presidente Disney Channels EMEA). La novità di quest’anno è stata una giuria per la categoria SERIE TV KIDS ITALIA composta da bambini che hanno scelto come vincitore “Regal Academy” di Iginio Straffi, prodotta da Raimbow in collaborazione con Rai Fiction. Il secondo premio consegnato è il “Pitch Me!” dove è stato scelto il miglior progetto d’animazione dalla giuria composta da Francesco Artibani – sceneggiatore Disney -, Matteo Strukul – autore emergente nel settore young adult – e Claudio Villa – copertinista ufficiale di Tex e autore del manifesto del festival. Il primo posto se lo è aggiudicato “Il Diario di Pepita” di Elena Chiesa, secondo premio per “Cocopa” di Giorgio Martignoni e terzo premio per “Decameroscopio” di Flaviano Pizzardi.

Sono stati consegnati a Richard Garriott e a Christopher Vogler i “Pulcinella Special Award”. Richard Garriott è uno dei più importanti programmatori di giochi online, a lui è dovuta la creazione del termine ”avatar”. Oltre a programmare giochi, Garriott è anche un’astronauta. In questa edizione di “Cartoon on the bay” è stato deciso di premiare Christopher Vogler, divenuto un punto di riferimento per gli storyteller, tantoché i suoi consigli da Story Consultant e Developer Executive hanno avuto molto successo nell’ambiente Hollywoodiano e Vogler ha deciso di approfondirli in un saggio, “The Writer’s Journey: Mythic Structure For Writers”  (uscito in Italia come “Il viaggio dell’Eroe”) considerato una sorta di Bibbia per gli sceneggiatori, show runner e scrittori in generale.

L’Unicef, come partner di Cartoon on the bay, ha attribuito un premio a “Il traguardo di Patrizia” di Rosalba Vitellaro per il suo carattere educativo e sociale. La nazione ospite di quest’anno era il Sud Africa. È stato realizzato uno showcase delle produzioni più importanti con tecniche diverse e spaziando dalle serie animate ai cortometraggi. Le figure più importanti dell’animazione sudafricana hanno illustrato ciò che sta accadendo nell’attuale scenario dell’animazione e i progetti futuri per questo paese riguardo il campo del movimento animato. Hanno partecipato Firdoze Bulbulia, produttrice indipendente e fondatrice e direttore di Africa’s Best Channel, Dianne Makings, direttore del Cape Town International Animation Festiva, Anthony Silverston, capo dello sviluppo dei Triggerfish Animation Studio, la Sunrise Productions, rappresentata dalla Vicepresidente Progetti Speciali Rita Mbanga, Ree Treweek, direttore della Tulips and Chimney, il produttore Ronald Henry della Flying Circus. La funzione svolta dal paese ospitante è quella di staccarsi per un momento dalla propria realtà, dando la possibilità di immergersi in una cultura differente dalla nostra.

Presente per la prima volta il direttore della Rai, Antonio Campo Dell’Orto, il quale è intervenuto parlando dell’importanza del pubblico dei bambini. I suoi progetti futuri per la Rai prevedono di eliminare da Maggio la pubblicità sul canale di Rai Yoyo, seguito ormai dalla maggioranza dei bambini e di abolire la cronaca nera il giorno della domenica per sottolineare che non è un giorno come gli altri. Queste idee nascono dopo aver letto uno studio svolto in America dove spiega come i bambini fino a sette anni circa non distinguano tra contenuto redazionale e pubblicità, ergo bisogna cercare di tutelarli da alcuni ambiti che possono essere fraintesi dai più piccoli.

Chiara Brugiolo