taste of rome 2018
20 settembre 2018   •   Marcella Scialla

Taste of Rome 2018: dal 20 al 23 settembre la VII edizione

«Taste of Rome 2018 illumina per tre giorni la Capitale con la sua cucina stellata. L’appuntamento è presso i Giardini Pensili dell’Auditorium Parco della Musica dal 20 al 23 settembre. Scoprite con Snap Italy tutti i dettagli sull’atteso evento»

Taste of Rome (sito ufficiale) giunge alla sua settima edizione nella Città Eterna ed è ufficialmente pronta ad illuminarla con i suoi piatti stellati. Un’edizione questa all’insegna dell’arte, che permetterà ai visitatori non solo di ammirare i grandi nomi della gastronomia italiana all’opera, ma anche di scoprire a quali opere artistiche si ispirano maggiormente nella realizzazione dei loro capolavori culinari. Centrale sarà anche il concetto dell’evoluzione del gusto; particolarità di Taste of Rome 2018 è rappresentata infatti dal IV piatto del menu di ogni ristorante, un vero e proprio #piattodautore che racconterà la loro evoluzione culinaria.

Nelle 18 cucine allestite nell’ormai storica location di Taste of Rome 2018, saranno oltre 20 i fuoriclasse del panorama nazionale ad alternarsi ai fornelli, proponendo in tutto 72 piatti realizzati live sotto gli occhi dei visitatori, i quali potranno comporre il proprio menu scegliendo tra le varie creazioni. Un’occasione unica che permette al grande pubblico di avvicinarsi alla cucina stellata assaggiando grandi chef, ad un prezzo d’eccezione (i piatti vanno dai 6 ai 10 sesterzi; 1 sesterzio equivale a 1 euro) Tra i ristoranti e gli chef di Taste of Rome 2018 Achilli Enoteca Al Parlamento – Chef Massimo Viglietti, Acquolina – Chef Angelo Troiani, Barrique – Chef Oliver Glowig, La Pergola – Chef Heinz Beck, Il Convivio Troiani – Chef Daniele Lippi,  Magnolia – Chef Franco Madama, Metamorfosi – Chef Roy Caceres, Mirabelle Hotel Splendide Royal – Chef Stefano Marzetti e tanti altri ancora. Novità assoluta di Taste of Roma 2018 sarà quella di Maestri in Cucina Ferrarelle, chef selezionati e maestri pizzaioli faranno squadra ogni giorno per fornire agli avventori piatti appositamente pensati per unire i due mondi in un’unica tavola. Quattro le coppie che si alterneranno nelle tre giornate: giovedì 20 e venerdì 21- Il pizzaiolo Salvatore Grasso e lo chef Paolo Trippini; sabato 22 – Il pizzaiolo Massimo Giovannini e lo chef Andrea Provenzani; domenica 23 – Il pizzaiolo Pier Daniele Seu e lo chef Adriano Baldassarre.

Molte saranno anche le attività che si svolgeranno a Taste of Roma 2018 e gli spazi del gusto da esplorare. Saranno infatti presenti una Vip Lounge, un’area riservata ed elegante con tante sorprese, un programma di degustazioni esclusivo che spazia da vini Trimani, birre del Birrificio Angelo Poretti, rum Zacapa, fino allo champagne ufficiale dell’evento Piper-Heidsieck, ognuno con un proprio spazio all’interno del festival dove guideranno i visitatori in degustazioni, corsi e show. Infine, per tutti i possessori di carte Diners Club International, quest’anno all’interno della Vip Lounge nasce il DINERS CLUB PRIVÈE: un luogo per godersi nella massima comodità e riservatezza l’evento più goloso dell’anno.

I biglietti per partecipare all’evento sono in vendita sul sito di Taste of Roma, su Ticketone e in loco presso la biglietteria di Auditorium Parco della Musica.

Marcella Scialla