chef campoli
15 Febbraio 2019   •   Marcella Scialla

Chef Campoli pronto per il Campionato di Rimini

«Mirko Campoli, executive chef del ristorante romano Osteria 140, è pronto per competere ai Campionati della Cucina Italiana 2019, in programma dal 16 al 19 febbraio presso Rimini Fiera. Abbiamo incontrato lo chef Campoli a pochi giorni dall’importante competition e ci ha raccontato qualcosa su di lui e, soprattutto, il piatto con cui gareggerà»

Lo scorso 10 febbraio, in occasione della presentazione della nuova drink list di Piccadilly, abbiamo incontrato lo chef Mirko Campoli. In modalità food pairing, lo chef Campoli ci ha deliziato con due sue piatti, un risotto all’elisir di karkadè con rape rosse, scampi, burrata e julienne di mela verde e il dessert Ricordo” di zuppa inglese. Non solo: a pochi giorni dai Campionati della Cucina Italiana 2019, organizzati dalla FIC e in programma dal 16 al 19 febbraio presso la Fiera di Rimini, lo chef Campoli ci ha raccontato anche il piatto con cui sarà in gara alla quarta edizione della prestigiosa competition. Ma prima di scoprirlo e parlare dei campionati, conosciamolo meglio!

Chi è Mirko Campoli?

Mirko Campoli, classe ’88, nasce a Roma e si diploma all’Istituto Alberghiero di Marino. Da qui, inizia una serie di lavori e collaborazioni che gli permettono di apprendere sul campo le più sofisticate tecniche di cucina. Ha affinato le proprie conoscenze ricoprendo i ruoli di commis di cucina all’Hotel Plaza di Roma e di demi-chef  per i primi piatti al Grand Hotel Exedra (5 stelle lusso). Dal 2008 frequenta inoltre la prestigiosa scuola di cucina Etoile di Rossano Boscolo, dove scopre una particolare predisposizione per la pasticceria. Seguono una serie di importanti esperienze, come quella nel ristorante stellato Villa Saroli di Lugano e il ruolo di capo partita all’Hotel Cristallo di Cortina (5 stelle lusso). Nel 2014 ritorna a Roma lavorando prima come executive chef al V Lounge di Ostia, per poi trasferirsi al centro (Plato Alfredo, ex-maggiordomo di Silvio Berlusconi) in qualità di chef di cucina, fino ad approdare in via dei Banchi Vecchi all’Osteria 140, dove attualmente ricopre il ruolo di executive chef.

Campionati della Cucina Italiana 2019

Lo chef Campoli parteciperà quest’anno ai Campionati della Cucina Italiana presentando il suo “Sfumature e incontro di halibut”: halibut cotto al vapore di the nero alle rose, in foglia di bieta, salsa di pesce, crema di peperone in agrodolce, panna cotta di asparagi e contorni, spuma di ostrica, caviale di birra al sambuco, tartare di gamberi rossi al lime ed olio vaniglia, pralina di halibut con cuore di mozzarella affumicata, maionese al mango. La quarta edizione dei Campionati della Cucina Italiana avrà luogo presso il Rimini Expo Centre Italy all’interno della manifestazione Food&Beer Attraction. Saranno quattro giornate, quelle dal 16 al 19 febbraio, all’insegna dell’alta cucina in cui chef provenienti da ogni parte d’Italia si alterneranno ai fornelli con creazioni uniche e golosissime. Tra cucina calda e fredda, artistica e concorso a squadre, saranno infatti oltre 1.500 i concorrenti di questa edizione, che ospiterà inoltre le selezioni del Global Chefs con cuochi che arriveranno da tutta l’Europa. Gli spazi per la più completa e importante competizione italiana di cucina vedranno quattro cucine allestite per le competizioni a squadre, sei laboratori per le gare dei singoli e oltre 60 show cooking, volti alla valorizzazione dei prodotti italiani e al rispetto del territorio e del cibo. Ampio anche il team di giudici, blogger e giornalisti che saranno chiamati a decretare i migliori cuochi italiani per ogni categoria.

I prossimi appuntamenti da annotare per vedere lo chef Campoli all’opera sono dunque il 19 febbraio ai Campionati di Rimini e il 3 marzo per l’attesissima finale di Cucinema, che avrà luogo dalle 20.30 presso il Teatro Lo Spazio di Roma.

Marcella Scialla