me1st
22 agosto 2018   •   Raffaella Celentano

me1st: la rivoluzione degli accessori da viaggio è tutta italiana

«Feltro, zip e tanto tanto stile. Oggi vi presentiamo il brand me1st, con i suoi prodotti designed in Italy, inspired from around the world»

Basta un unico taglio di feltro o di ecopelle, unito ad una zip per creare degli accessori incredibili! Non ci credete? Date un’occhiata a me1st, il brand Made in Italy lanciato nel 2014, che crea accessori per home lovers e viaggiatori. Design innovativo, qualità insuperabile (tutte le pantofole sono realizzate in laboratori italiani, tra Brescia e Mantova) e uno stile cosmopolita: sono questi gli ingredienti che rendono i prodotti me1st un must have per coloro che non rinunciano mai allo stile e alla qualità.

Nato da un’idea di Arnaldo Pasotti, il brand ha ottenuto un grande successo grazie alla praticità dei suoi accessori da viaggio, che si assemblano in un secondo e non sono ingombranti, ideali per i viaggiatori instancabili e trendy, ma anche per chi vuole restare a casa e non riesce a rinunciare all’eleganza.

Ecco, in esclusiva per i lettori di Snap Italy, tutta la storia e le curiosità di me1st, raccontate dal founder Arnaldo Pasotti. Scopriamole insieme…

Come è nato il brand?
Dopo importanti esperienze in aziende di accessori, ho deciso di lanciarmi in questa nuova avventura, creando un brand di accessori Made in Italy. Ho unito, così, la mia passione per il fashion design con il know-how sviluppato durante gli anni dell’università e delle mie prime esperienze lavorative.

Perché hai deciso di puntare sul Made in Italy? E quali sono le tue principali fonti di ispirazione?
I prodotti sono designed in Italy, inspired from around the world. I miei viaggi nei paesi del sud-est asiatico, in Cina e in Nord Europa sono sempre fonte di grande ispirazione. Parte tutto dalla voglia di creare prodotti di uso quotidiano praticità e di design per tutte le tasche. E la risposta del mercato, anche internazionale, è decisamente interessante: il Giappone, ad esempio, si sta rivelando una scommessa vinta.

Che materiali utilizzi maggiormente?
Ecopelle, carta, feltro lana e feltro pet (plastica riciclata).

Perché hai scelto un packaging così particolare?
Il package ha la stessa importanza del prodotto, anzi è parte del prodotto stesso. Il bicchiere di plastica ha contribuito a rendere ancora più fun il prodotto Home Moccasin Original. La casa di legno per gli uccellini scelta come package della versione Eskimo, invece, vuole evocare l’ambiente domestico invernale, caloroso e accogliente.

C’è uno stile particolare a cui fai riferimento?
Il brand ha un concept innovativo, dal design unico e dal package sorprendente, che si rivolge a viaggiatori e home lovers in cerca di praticità e comfort. Insomma, me1st ha creato l’accessorio che prende forma con il gesto di una mano: un’idea originale che stupisce.

Quali sono le richieste più frequenti?
Arrivano molte richieste di personalizzazioni per tour operator e brand in occasione di eventi o lanci di prodotti, ma anche negozi che richiedono un prodotto esclusivo in edizione limitata.

Quali prodotti hanno avuto più successo?
Nelle ultime due stagioni invernali certamente Home Moccasin in versione Original, la pantofole da viaggio e da casa completamente reinventate, proposte in 2 modelli con 10 combinazioni colore e 6 taglie: un best seller che, con uno stile minimal, si compone di una superficie in feltro sagomata e colorata, una soletta antiscivolo, una zip colorata che corre lungo il bordo e una piccola nappa a contrasto per un tocco più cool.

Per l’estate 2018, invece, ci sta regalando un grande riscontro di vendita per quanto concerne ECO, il nuovo zaino zip-up in ecopelle. Comodo, pratico, classico o trendy, lo zaino è sempre di più l’accessorio del momento. Rivoluzionario e sorprendente, perfetto per il travel e l’urban mobility, ECO è composto da un unico pezzo piatto che, grazie ad una zip, si trasforma in uno zaino che permette di ridurre lo spazio di ingombro nel trasporto o nell’armadio. L’idea è semplice per un prodotto è unico nel suo genere: un solo taglio, una zip, un’ampia varietà di colori ed un package che non ti aspetti. Grazie ad un unico gesto – basta stringere il cursore tra le dita e far scorrere la zip – ecco che il prodotto prende forma.

Qual è il target di riferimento?
Aspiro ad abbracciare un pubblico molto ampio: designer, home lovers, no frills-travelers e urban people in cerca di accessori creativi che siano trendy e confortevoli. La Design Week di aprile, ad esempio, è l’habitat naturale del brand.

Che progetti avete per il futuro?
Innanzitutto abbiamo appena aggiornato il sito e-commerce. A settembre parteciperò ad alcune importanti fiere come Maison & Objet a Parigi, HOMI a Milano e Bisutex a Madrid. Per il 2019 stiamo ragionando su alcune edizioni limitate e su nuovi prodotti di design per la casa e l’outdoor non necessariamente legati al concept zip-up.

Insomma, i presupposti sono ottimi, i progetti interessanti… Non resta che aspettare e scoprire le prossime novità di questo incredibile brand!

Raffaella Celentano