film girati in italia
15 Novembre 2018   •   Argia Renda

Film girati in Italia: pellicole cult in un museo a cielo aperto

«Da Vacanze romane a Cleopatra, passando per Il Padrino e tante altre pellicole cult rimaste nalla storia del cinema mondiale. Cos’hanno in comune questi fantastici titoli? Sono tutti film girati in Italia, un inimitabile museo a cielo aperto che il mondo di invidia.»

Che l’Italia sia il paese più bello del mondo, lo sappiamo già: è un museo, una scenografia che qualsiasi regista vorrebbe per i suoi film. Le sue bellissime città, i caratteristici borghi e la natura incontaminata rappresentano il palcoscenico di pellicolle universalmente conosciute, amate da milioni persone. Il Belpaese, inoltre, vanta un’eccellenza assolutà come gli studi di Cinecittà, una delle industrie cinematografiche più note e apprezzate a livello mondiale. Non solo: da Roma a Como passando per Verona scoprirete un’incredibile lista di film girati in Italia che vale la pena vedere!

Un po’ di storia

A partire dagli anni ’50 Hollywood ha deciso di girare alcuni dei kolossal all’interno degli studi di Cinecittà, sfruttando gli enormi vantaggi a livello economico e la presenza di tecnici, attrezzisti, scenografi e costumisti da Oscar. Roma, in effetti, è stata definita la “Hollywood sul Tevere” e non possiamo che essere concordi. Tra i film girati in Italia, ad esempio, è impossibile dimenticare Vacanze Romane, girato nel 1953, con Audrey Hepburn e Gregory Peck in vespa, senza casco e senza pensieri per le strade della Città Eterna. Stesso discorso anche per Cleopatra, pellicola girata proprio nella Capitale, che nel 1963 ha svito sbocciare l’amore tra Richard Burton ed Elizabeth Taylor. Indimenticabile anche Il Padrino, film del 1972 con Marlon Brando e Al Pacino, le cui scene sono in parte ambientate tra le province di Catania e Messina.

Film girati in Italia: i più rappresentativi

  • Tra Roma e Città del Vaticano: Angeli e Demoni con Tom Hanks, Mission Impossible 3 con Tom Cruise, Mangia, Prega, Ama con Julia Roberts, To Rome with Love di Woody Allen, Il talento di Mr Ripley, con Matt Damon, e James Bond 007 – Spectre, film del 2015. Sempre a Roma sono state girate anche alcune scene di Ocean’s Twelve, con Brad Pitt e George Clooney;
  • Studi di Cinecittà: al suo interno  sono state riprodotte scene di Gangs of New York, film di Scorsese con Leonardo di Caprio, e per La Passione di Cristo, film di Mel Gibson girato in parte anche in Basilicata;
  • Lago di Como: oltre a Ocean’s Twelve, che abbiamo citato parlando di Roma, le rive del lago sono state selezionate anche per un capolavoro del cinema mondiale, ovvero Star Wars: L’attacco dei cloni;
  • Venezia: la città della Laguna ha fatto da sfondo a film come The Tourist, con Johnny Depp, Indiana Jones e l’ultima crociata, con Harrison Ford e James Bond 007 – Casino Royale, con Daniel Craig.
  • Verona e Siena: tra centro Italia e Veneto, troviamo due film girati in Italia davvero molto interessanti. Si tratta di Letters to Juliet, film del 2010 con Amanda Seyfried girato tra le province di Verona e Siena, e di Twilight Saga: New Moon, con Robert Pattinson ed incentrato in larga parte in Toscana..

Film girati in Italia: le ultime uscite

  • Zoolander 2, film diretto e interpretato da Ben Stiller, sequel della pellicola del 2001 Zoolander; nel cast anche Owen Wilson e Penelope Cruz. La lavorazione del film è cominciata ad aprile 2015 e si è conclusa a luglio 2015, con il film che è stato interamente girato a Cinecittà.
  • Inferno, film diretto da Ron Howard e interpretato da Tom Hanks, basato sul libro del 2013 di Dan Brown. Le riprese del film sono cominciate ad Aprile 2015 a Venezia e proseguite a Firenze a Maggio 2015.
  • Ben Hur, film diretto da Timur Bekmambetov, basato sul romanzo Ben Hur: un racconto di Cristo del 1880. Le riprese sono iniziate a Febbraio 2015 tra Roma e Matera. Si tratta di un remake che ci farà tornare direttamente negli anni Cinquanta.
  • Christ the Lord, film tratto dall’omonimo libro, narra l’infanzia di Gesù dai sette agli otto anni. Le riprese sono iniziate a Matera a Settembre e sono proseguite a Cinecittà, dove sono state ricostruite le città di Nazareth, Betlemme, Gerusalemme e il tempio di Erode.

Possiamo affermare che la migliore Hollywood parla italiano.

«Lo scorso anno l’Italia ha incassato 167 milioni di euro da 53 film girati nella Penisola” e questo grazie ai benefici fiscali rilasciati dal governo italiano per produrre film stranieri. L’Italia riguadagna terreno sulle produzioni internazionali, diventando nuovamente terra di set kolossal e dimostrando competitività agli altri Paesi dove negli ultimi anni si erano spostate gran parte delle produzioni»
New York Times

La vera speranza è che un progetto simile possa portare ricchezza e opportunità di lavoro nel nostro paese cosi da elevarne sempre di più anche il profilo culturale.

Argia Renda