Cosa vedere a Napoli in due giorni
29 Ottobre 2021   •   Giulia Pepe

Cosa vedere a Napoli in due giorni: l’itinerario perfetto

«Napoli è una città che offre molti spunti e tanto da fare. Ecco l’itinerario perfetto per scoprire cosa vedere a Napoli in soli due giorni.»

Napoli è una città che offre davvero tanto. Per vederla e conoscerla ci vogliono almeno dieci giorni. Noi, però, proviamo a dirti cosa devi assolutamente fare in due giorni. Ovviamente, al di là dei famosi monumenti da vedere a Napoli: le varie statue, Piazza del Plebiscito, i musei sono assolutamente imprescindibili. Ma c’è dell’altro. Ecco cosa vedere a Napoli in due giorni:

Gustare le prelibatezze del posto

Come puoi andare via da Napoli se non metti almeno un paio di chili? Sì, perché il cibo qui è una istituzione. Non è solo il fatto di mangiare per appianare la fame. Ma, anzi, è cultura, è storia, è tradizione. Se si parla di questa città, il primo piatto a cui si pensa è certamente la pizza. Però la pizza è solo la prelibatezza più famosa. Puoi fare a meno del babà, ad esempio? E della sfogliatella? Proprio in questo campo c’è la lunga diatriba tra chi la preferisce liscia e chi frolla. Al di là dei gusti personali, la sfogliatella è sempre buona. Per non parlare, poi, dei famigerati “Fiocchi di neve”, della pizza a portafoglio, del panino napoletano. E sicuramente abbiamo dimenticato qualcosa. Perché, si deve lasciare Napoli con un po’ di pancia. Altrimenti, sembra che manca qualcosa.

Guardare il panorama a San Martino

Per molti è il punto più romantico della città. Magari questi assolutismi sono così personali che, probabilmente, non sempre sono veritieri. Perché, poi, si cade nei gusti personali. Però, comunque, a San Martino ci si deve fare una tappa. Da lì, infatti, è possibile vedere tutta Napoli. Inoltre, se pensi che, una volta andato di pomeriggio, possa bastare sei fuori strada. Perché la sera è tutta un’altra scena. Quindi, devi andarci almeno due volte. Inoltre, non di rado, ti capiterà di vedere i festeggiamenti per qualche compleanno.

Passeggiare tra le vie del centro storico

Viuzze, spritz e birre a 1€, fiumi di persone che si incrociano, musica e balli in strada. Questo è il centro storico a Napoli. Una parte di città che, forse, ha regole proprie ma che rappresenta la vera napoletanità. Certo, rispetto a qualche anno, la crescita del numero di b&b ha portato un po’ di gentrificazione. Però, comunque, resta quello spirito che porta a dire che Napoli non bisogna visitarla, ma viverla. E c’è una differenza enorme. Perché visitarla soltanto vuol dire passeggiare con distacco. Viverla, invece, vuol dire far proprie i costumi e gli usi che si tramandano da secoli

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni: tappa a Mergellina

Sì, ok, magari ti aspettavi un suggerimento diverso ma ti assicuriamo che ne vale davvero la pena. Perché se Mergellina è inflazionata, non ha perso sicuramente il suo fascino. Da diversi anni è stata anche in parte pedonalizzata, subendo in tal senso varie modifiche. Ma, comunque, resta il suo fascino immutato. Una parte di Napoli che accarezza il mare e che ti rende davvero affascinante. Molto romantico ma anche luogo di movida per ragazzini, è una tappa immancabile. E sì, anche se ti piacciono luoghi non convenzionali, per Mergellina uno strappo dovrai farlo.