cappotti invernali
26 Novembre 2017   •   Verdiana Cavezzan

Cappotto si o cappotto no?! Ecco i trend sui cappotti invernali

«Secondo Coco Chanel “Nessun uomo ti farà sentire protetta come un cappotto di cashmere”. Come darle torto?! Scopriamo i trend sui cappotti invernali.»

Eccoci qua: il il freddo è arrivato quasi senza accorgersene. Quante fashion victim si sono trovate spiazzate non trovando nel loro armadio un outfit adatto ai primi venti freddi?! Sicuramente tante, ed è per questo che è arrivato il momento di scoprire le nuove tendenze per questo inverno con particolare attenzione ai cappotti invernali. Il cappotto, in effetti, è uno dei must di ogni stagione fredda, compresa questa attuale. È il capo piu tradizionale della moda, e già nel 1800 veniva utilizzato, anche se con un tessuto piuttosto differente. Non a caso più che di cappotti si parlava di mantelle adornate da merletti. Da 1900, invece, si iniziano a vedere i primi veri cappotti invernali, quelli da viaggio pratici e caldi, e quelli con bottoni a gioiello che venivano utilizzati per la sera.

Dall’America questa moda si diffonde anche in Europa, soprattutto in Francia. Da lì si sviluppa l’idea di Achille Maramotti di creare un marchio che adesso è conosciuto in tutto il mondo per il cappotto: Max Mara.

Un capo d’abbigliamento con una storia lunghissima e che ha subito diverse trasformazioni: dal montgomery alle mantelle sono stati tantissimi i tessuti e i modelli messi sul mercato, ma il cappotto è rimasto necessario per la quotidianità di una donna. Un capo che ci riscalda e ci rende cool ed affascinanti nello stesso tempo. Per questo autunno-inverno 2018 il cappotto è molto più glamour in tutte le sue versioni: doppiopetto, over e minimal. Bella la proposta di Bottega Veneta, un cappotto in raso nero con una cintura in cuoio da fermare in vita. Molto glamour anche quello proposto da Fendi con polsi in pelliccia. Armani, invece, resta sul classico, con un cappotto nero accompagnato da qualche punto luce.

Fay propone la versione Principe di Galles, che rappresenta l’apice della tendenza di questo inverno. Cappotti iperfemminili con richami e bottoni grandi, che si abbinano al meglio ad una vera e propria signorina dall’animo cool! Proposta particolare quella di Moschino, che ha creato un cappotto doppiopetto color cammello, caratterizzato da dei giochi di scrittura alquanto retró. Molto simile a quella di Fendi c’è la proposta di di Ermanno Scervino, un po’ piu over e vivace. Al contrario molto vittoriano e pastellato di rosa il cappotto firmato Valentino. Vivace e colorato quello Gucci, mentre in casa Prada non può mancare la pelliccia (ecologica e Made in Italy), che con il cappotto crea un capo unico e caldissimo.

Lunghi, lunghissimi fino alla caviglia tutti i cappotti invernali proposti in questa stagione. È il caso di quello in rosa pallido firmato da Elisabetta Franchi, chiuso in vita e con pelliccia sostenibile. Tutto rosso, invece, quello proposto da Laura Biagiotti. Molto affascinante e allo stesso tempo accattivante quello proposto da Les Copains.

Stile anni ’70, minimal, maschili, oversize, con maniche yeti, color cammello o Principe di Galles, il cappotto è il capo che ci accompagna durante tutta la lunga stagione fredda. Perciò è da scegliere nei minimi dettagli, seguendo tutte le tendenze del momento. Ma non dimentichiamoci che in ogni guardaroba deve essere presente almeno un cappotto nero come quello proposto da Federica Tosi, così da non farsi trovare impreparati negli eventi super importanti!

Verdiana Cavezzan