vizi capitali
18 Dicembre 2019   •   Marcella Scialla

Vizi Capitali: Cucinema 2020 fa tappa a Trastevere

«Dopo la tappa inaugurale tenutasi a Ostia, Cucinema 2020 sbarca a Trastevere per il suo secondo episodio. Il contest ha visto in gara lo chef Di Felice e lo chef Davide Lombardi. In qualità di presidente di giuria, Snap Italy era lì e, dopo aver degustato e valutato i piatti in gara, è pronto a raccontarvi ora tutti i dettagli della serata»

La terza edizione del contest che trasforma famose pellicole in piatti gustosissimi è da poco partita e, dopo la tappa inaugurale tenutasi al V-Lounge di Ostia, ha fatto tappa a Trastevere. Qui, nell’atmosfera calda e familiare del ristorante Vizi Capitali, lo chef resident Fabio Di Felice e Davide Lombardi di Cento Gourmet sono stati protagonisti del secondo episodio di Cucinema 2020.

vizi capitali

Come di consueto, in un clima del tutto amichevole e  gioviale, i due chef in gara si sono così alternati ai fornelli, interpretando liberamente in chiave gastronomica i film di riferimento: da Ratatouille a Tiramisù, passando per The Beach e Mare Dentro, è stato un viaggio libidinoso che ha saputo unire la cucina di mare a quella di terra, senza far mancare un tocco squisitamente esotico alla degustazione. Ma ora è il momento di entrare nel vivo della competizione e di parlare dei piatti in gara. Pronti?

Ecco tutto il racconto della serata da Vizi Capitali!

A scaldare i fornelli e i palati degli ospiti è stato lo chef resident di Vizi Capitali Di Felice con il suo sformato di alici gratinato con cuore di ratatouille su crema di pecorino, un antipasto davvero stuzzicante e ben bilanciato in termini di sapidità e gusto, chiaramente ispirato al famoso film d’animazione Pixar.

Subito a seguire è stata la volta di Davide Lombardi, chef e titolare con Valerio Chiacchierini del ristorante Cento Gourmet. Il suo risotto con cozze, latte di cocco, peperoni, zafferano e perlage di pesto ispirato al film The Beach strizzava chiaramente l’occhio all’Oriente. Delicato e raffinato al gusto e piacevole alla vista grazie al mix di colori e al particolare impiattamento.

vizi capitali

È di nuovo lo chef di Terracina Di Felice a presentare a ospiti e giuria un secondo piatto composto da calamaro ripieno di gamberi su vellutata verde e crumble di pane artigianale aromatico, interpretazione del film Mare Dentro.

vizi capitali

A chiudere in dolcezza, il tiramisù al sifone e tartufo dello chef Lombardi. Una vera sorpresa la granella al cacao frizzante che ha saputo dare un twist pop a un dessert così classico e tradizionale.

A questo punto è ora di tirare le somme: per una manciata di punti ad aggiudicarsi la tappa è l’ospite Lombardi, ma entrambi gli chef raggiungono la media necessaria a proseguire la competition e si qualificano per la tappa successiva. Chi la spunterà stavolta? Continuate a seguirci per scoprirlo!

Marcella Scialla